FANDOM


Androide 16 (人造人間16号 Jinzōningen Jū Roku-Gō) o anche Numero 16 è un Cyborg creato Dr. Gelo con l'intento di uccidere Son Goku che, da bambino, aveva sconfitto l'esercito del Red Ribbon. Nonostante tutto, lo scienziato decise di non attivarlo, in quanto lo considerava il suo più grosso fiasco. A differenza dei due modelli successivi, Androide 17 e Androide 18, 16 non possiede una base organica ma è totalmente sintetico, e la mancanza di caratteristiche umane è forse ciò che lo rende l'androide più forte.

Descrizione

Aspetto

Androide 16 è il più alto degli androidi visti, con un'altezza quasi doppia ad Androide 18. Ha gli occhi azzurri. Ha un volto allungato e ha i capelli rossi alla moicana (Mohawk). Indossa due orecchini in oro, circolari. Indossa una particolar uniforme verde e nera in materiale sintetico, che fa parte del suo corpo.

Carattere

Nonostante Androide 16 non sia stato costruito su base umana (a differenza di Androide 17 e 18), i suoi comportamenti sembrano essere addirittura migliori di alcuni umani. Infatti quando viene liberato da 17 e 18, scopre la natura e la sua bellezza. Mentre aiuta 18 a fuggire da Cell, si emoziona davanti a dei scoiattoli che stanno correndo tra gli alberi. Prima che la sua testa venga distrutta da Cell, esprime il suo desiderio di proteggere la natura e gli animali davanti a Son Gohan. Soprattutto con quest ultimo ha stretto un legame affettivo fino a collaborare con i Guerrieri Z e mettendo a disposizione la sua vita più volte pur di annientare il terribile Cell.

Biografia

Creazione e attivazione

Androide 16 risveglio

L'Androide 16 poco dopo la sua attivazione

Androide 16 è stato il penultimo androide creato dal Dr. Gero ad essere dotato esclusivamente di tecnologia sintetica. Il dottore lo definì un modello sperimentale, nonché il suo più grande fiasco e, temendo che fosse troppo pericoloso, decise di non attivarlo. Dal punto di vista di Gero, il malfunzionamento più grave di 16 potrebbe essere stato il suo comportamento pacifico e il suo amore per la natura, caratteristiche che lo rendevano simile all'Androide 8, anche se comunque era deciso a portare a termine l'assassinio di Son Goku, per il quale era stato programmato. Numero 16 era stato costruito per assomigliare al figlio del dottor Gero, che era rimasto ucciso da Goku quando aveva distrutto il Red Ribbon. Nelle varie linee temporali alternative, l'Androide 16 non è mai stato attivato per motivi sconosciuti e questo è confermato dal fatto che Trunks del Futuro non lo riconosce. Nella linea temporale principale, fu attivato dall'Androide 18. Dopodiché, Trunks cercò di distruggerlo con il Buster Cannon prima che del suo risveglio, ma i due androidi gemelli e la capsula dove era contenuto 16 non furono minimamente scalfiti. Dopo la sua attivazione, 16 seguì 17 e 18 nel loro viaggio alla ricerca di Goku.

L'arrivo di Cell

Android 16 schematics

L'interno della testa dell'Androide 16

Quando Vegeta Super Saiyan intercettò il trio, 17 e 18 implorarono 16 di scendere in campo a combattere, curiosi di vederlo in azione. Nonostante tutto, il grosso androide si rifiutò di prendere parte allo scontro, lasciando l'onore a 18. Quando Trunks del futuro, Crilin, Piccolo e Tenshinhan raggiunsero Vegeta, l'Androide 17 chiese nuovamente a 16 di partecipare alla battaglia e, come supponeva, si rifiutò ancora una volta. Alla fine dello scontro, si scopre che 16 era più interessato ad osservare gli uccellini, dispiaciuto dal fatto che erano fuggiti a causa del trambusto provocato.

C-16

Successivamente, durante il suo primo scontro con Cell, 16 riuscì a strappargli via la coda, sperando di impedire l'assorbimento degli androidi 17 e 18. Nonostante il suo sforzo, Cell riuscì comunque a rigenerare la parte mancante grazie alle cellule di Piccolo. In un ultimo, disperato tentativo di distruggerlo, 16 utilizzò la sua tecnica Hell's Flash, sparando potenti raggi d'energia dalle sue braccia. Nella confusione generata dall'esplosione, Cell riuscì comunque a raggiungere 17, assorbendolo con la coda e trasformandosi nella forma quasi perfetta. 16 cercò nuovamente di attaccare la temibile creatura, ma non riuscì a scalfirla. Dopodiché, Cell colpì l'androide, distruggendogli parzialmente la testa e lasciandolo in condizioni critiche.

Dopo che Cell riuscì ad assorbire anche 18, acquisendo il corpo perfetto, l'Androide 16 fu trasportato da Crilin alla Capsule Corporation per farlo riparare da Bulma e da suo padre, il Dr. Brief. Durante le riparazioni, Bulma scoprì che l'androide era dotato di un dispositivo di autodistruzione. Per evitare ulteriori rischi, la ragazza decise di rimuovere l'esplosivo dal corpo di 16.

Il Cell Game

Androide16 testa

La testa recisa di 16, poco prima della sua distruzione

Durante il Cell Game, l'Androide 16 approfittò della distrazione di Cell per avvicinarsi e afferrarlo, con l'intento di farsi esplodere, ignaro del fatto che Bulma aveva rimosso il dispositivo di autodistruzione mentre lo riparava. Dopo aver realizzato ciò, Cell riuscì a liberarsi dalla sua presa e lo distrusse, facendolo a pezzi. La sua testa, rimasta intatta e ancora funzionante, fu lanciata verso Gohan da Mr. Satan. Dopo aver detto le sue ultime parole al ragazzo, la testa dell'androide fu distrutta crudelmente da Cell. Il ragazzo, in lacrime per la morte dell'androide buono, rilasciò tutta la sua rabbia, trasformandosi per la prima volta in Super Saiyan 2.

Poteri e abilità

Il suo potere non è ben definibile in quanto è un guerriero totalmente robotico, tuttavia è sicuramente superiore ai cyborg 17 e 18, e a quanto lui stesso dichiara il suo potere è grossomodo pari a quello di Cell prima che questi assorba i due cyborg 17 e 18.

Hellflash

16 si prepara ad eseguire l'Hell's Flash

  • Hell's Flash – Quando esegue questa tecnica, l'Androide 16 solleva il suo avversario e lo scaglia sul terreno. Dopodiché, rimuove entrambi gli avambracci e li tiene sotto le ascelle, rivelando all'interno delle braccia due potentissimi cannoni. Dopo un breve istante di caricamento, le due armi rilasciano una potente esplosione di energia che forma un gigantesco cratere. 16 usa questa tecnica contro Imperfect Cell, nel tentativo di ucciderlo prima che potesse assorbire 17 e 18.
  • Hell's Beam – Una versione alternative dell'Hell's Flash.
  • Scouter incorporato – Uno scouter impiantato all'interno dell'occhio dell'androide, in grado di rilevare la posizione e il livello combattivo delle persone. A differenza dei normali scouter, in ogni caso, non esplode quando rileva un livello combattivo troppo alto (come viene mostrato più volte nella serie).
  • Bionic Punisher – Una forma sintetica dell'Eye Laser.
  • Ki Blast – L'attacco di energia più basilare degli androidi.
  • Explosive Wave – Utilizzato nella serie Budokai Tenkaichi e in Dragon Ball: Raging Blast.
  • Eye Beam – Utilizzata contro Cell.
  • Hikou – L'abilità che permette agli androidi di volare senza l'ausilio del ki.
  • Rocket Punch (o Hell's Impact) – Quando usa questa tecnica, l'Androide 16 lancia uno dei suoi pugni all'avversario come fosse un missile.
  • Dispositivo di Autodistruzione – Originariamente concepito per essere utilizzato contro Goku, questo dispositivo di autodistruzione all'interno dell'Androide 16 dovrebbe essere la sua arma più letale. In un atto disperato, 16 afferra l'avversario alle spalle, lasciandosi poi esplodere. L'androide tenta di usare questa tecnica su Cell, ignaro del fatto che Bulma aveva rimosso il dispositivo tempo prima.
  • Machine Impact – Un attacco furioso usato contro Cell.
  • Pump Up – Una mossa di potenziamento utilizzata in Dragon Ball: Raging Blast.

Curiosità

  • In un'intervista Akira Toriyama ha rivelato che il Dr. Gelo si è basato sull'aspetto di suo figlio deceduto per creare l'Androide 16.
  • L'Androide 16 sarà a fianco dell'Androide 21 nel videogioco Dragon Ball FighterZ.

Riferimenti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.