FANDOM


L'Androide 18 (人造人間18号 Jinzōningen Jū Hachi-Gō), o anche C-18 (nel doppiaggio Mediaset) o Lazuli (ラズリ Razuri) quando era umana, è la sorella gemella dell'Androide 17 e diciottesima creazione del Dr. Gelo (tecnicamente è un cyborg), costruita per la vendetta di quest'ultimo contro Son Goku. Contrariamente a quello che dovrebbe essere il suo interesse, la curiosità di numero 18 fa si che essa spinta dal desiderio attivi l'Androide 16, e il fatto che il Dr. Gelo volesse impedirglielo, e il rancore che lei e il cyborg 17, suo fratello gemello, hanno verso lo scienziato, portano al tradimento e all'uccisione del Dr. Gelo da parte dei due fratelli. In seguito diventerà la moglie di Crilin, da cui avrà una figlia, Maron. Prende parte ufficialmente ai guerrieri Z, e anche se non partecipa a nessuna battaglia nella saga di Majin Bu, combatte il Super Androide 17 in Dragon Ball GT.

Descrizione

L 88abf624bf9945158862a62903eea276

Numero 18 alla Kame House dove vive con Crilin e Marron

Aspetto

Numero 18 è di corporatura minuta, e dietro al suo viso grazioso nasconde una enorme forza combattiva. Ha i capelli biondi, lunghi fino alle spalle portati a caschetto come suo fratello, occhi azzurro chiaro dal taglio allungato, e porta orecchini a cerchio d'oro in entrambe le orecchie. Solitamente porta il lato sinistro dei capelli dietro l'orecchio. Durante la saga degli androidi, quando viene attivata dal Dr. Gelo, indossa un giubbotto di jeans blu (che ha il logo del Red Ribbon sulla parte posteriore) con sotto una maglia scura con maniche a righe bianche e nere, e una mini gonna di jeans con leggings neri, cintura e stivali marroni. Dopo che i suoi vestiti si lacerano durante la battaglia contro Vegeta, cambia abiti passando a un look in stile western composto da un giubbotto marrone con ampi spallacci e frange corredato di gonna marrone nel medesimo stile con leggings blu oltremare, una camicia verde-blu a collo alto a maniche lunghe e stivali da cowboy marroni. Più tardi, quando gli androidi giungono a casa di Goku e per tutta la saga di Cell, Numero 18 indossa un gilet nero con una spilla d'oro triangolare, con una t-shirt bianca a manica corta, jeans verde petrolio con una catena con orologio d'oro e una cintura marrone. Ai piedi calza delle ballerine nere con laccetto e calzini arancioni corti. A completare il suo look una collana di perle e un paio di guanti neri corti con un braccialetto d'oro sul polso sinistro.

Quando si sposa con Crilin e va a vivere alla Kame House, indossa un giubbino di jeans azzurro smanicato e tenuto abbottonato, pantaloni bianchi, orecchini a cerchio più grandi e un braccialetto sul polso sinistro (visibile però solo in alcuni fotogrammi), e infradito nere. Successivamente, durante il Torneo Tenkaichi e per tutta la Saga di Majin Bu, vediamo che l'Androide 18 torna ad indossare la stessa maglia scura con le maniche a righe bianche e nere che usava durante la sue prime apparizioni, questa volta però al posto della gonna porta dei jeans blu con una cintura marrone, e ai piedi calza le medesime ballerine nere coi calzini arancioni come nella saga di Cell.

In Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei, il suo vestito nella saga del Torneo Tenkaichi subisce alcune piccole modifiche. Il colore della sua maglia da nera con le maniche a righe diventa blu scuro con con spalle e maniche lilla. Inoltre anche il colore dei jeans è cambiato da blu in azzurro e i pantaloni stessi sono leggermente più corti, mentre il colore dei suoi orecchini a cerchio è stato modificato in argento. Infine, il colore dei suoi calzini è stato cambiato in bianco con la parte superiore che non è più arrotolata, e le ballerine da nere sono state cambiate in indaco scuro e senza più laccetto. Al collo indossa sempre la collana di perle, però questa volta con l'aggiunta di un ciondolo a forma di fulmine.

In Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’, il suo aspetto rimane in gran parte lo stesso del film precedente, e il solo cambiamento degno di menzione è che lei non indossa più la collana di perle con i polsini sulle maniche della maglia presentano un bordo di colore bianco e al posto delle ballerine indossa degli stivaletti blu. Inoltre, la maglia ora è più lunga, a tal punto che arriva a nascondere la cintura.

Alla fine di Dragon Ball Z, l'androide 18 si taglia i capelli più corti, con un taglio a scodella che assomiglia all'acconciatura di Bulma nella saga di Majin Bu, e indossa un abbigliamento da ufficio alla moda. Il suo vestito si compone di una maglia rossa senza maniche con scollo a barchetta, pantaloni da ufficio gialli, gli immancabili orecchini a cerchio, questa volta in argento, corredati di un braccialetto d'argento sul suo polso sinistro e scarpe con tacco bianche. Indossa anche la collana di perle che in precedenza ha indossato durante la Saga di Cell Imperfetto e il Cell Game.

In Dragon Ball GT, pur essendo sotto il controllo mentale di Baby e poi curata con l'Acqua Sacra, indossa una maglia rossa a collo alto con le maniche lunghe, pantaloni neri, orecchini a cerchio in argento, collana di perle e scarpe rosse, mentre nella Saga di Super 17 indossa un tailleur da ufficio con giacca e pantaloni viola, con una canotta rosa a maniche corte, i soliti orecchini a cerchio in oro, collana di perle e scarpe rosso bordeaux. Con questo look conserva pure il suo taglio di capelli che vediamo anche alla fine di Dragon Ball Z. Mentre quando si incontra-scontra con suo fratello gemello per la seconda volta, la possiamo vedere senza la giacca del tailleur e la collana di perle al collo e con un reggiseno nero senza spalline che si intravede da sotto la maglia rosa dopo che con rabbia ne strappa metà della canotta, mentre cerca di distrarre il fratello gemello dall'ucciderla.

Crilin, 18 e Maron DBS

18 con la sua famiglia in Dragon Ball Super.

In Dragon Ball Super 18 è sposata con Crilin con cui ha avuto una figlia di nome Maron. Rispetto alla precedente serie, il suo vestiario cambia infatti indossa: Jeans con cintura marrone, collana di perle, e una maglietta con viola nelle maniche e nera al centro raffigurante un fulmine grigio, simile al logo delle bibite energetiche.

Alla fine di Dragon Ball GT la vediamo indossare sempre la stessa maglia a maniche corte di colore rosa, pantaloni marroni rossastro e ancora scarpe rosse.

Personalità

3-0

Numero 18 nel laboratorio segreto del Dr. Gero

Inizialmente fredda e sicura di sé, mostra piano piano un umorismo sarcastico che diventa poi il tratto più evidente della sua personalità. Un esempio del suo sarcasmo lo abbiamo durante il 25° Torneo Tenkaichi, dopo che Goku nota che anche lei ora fa gruppo con i Guerrieri Z, ed essa ribatte con la frase: "Oh ma che bravo, te ne sei accorto!" (In giapponese dice "Ce ne hai messo un po' idiota!"). Numero 18 mantiene ancora un po' della sua emotività, in particolare verso suo fratello gemello, la figlia e il marito. Questo è in netto contrasto con la sua controparte nel futuro di Trunks, dove è solamente una sociopatica omicida che non si preoccupa per nessuno al di fuori di se stessa e suo fratello.

Negli eventi di Dragon Ball GT, Numero 18 è molto attaccata alla figlia Maron, che protegge quando si trova in pericolo. Quando Crilin viene ucciso da suo fratello, l'Androide 17 a causa dell'influenza mentale di Androide 17 dell'Inferno, Numero 18 piange emozionandosi per la morte del marito, pur essendo un cyborg, e ammettendo che lo ama facendo emergere il suo lato vendicativo con rabbia verso suo fratello per ciò che ha commesso. Quando si scontra con il fratello per la seconda volta, sorride a Goku per via della sua amicizia con il marito, mentre lo aiuta a vendicare la morte di Crilin.

La relazione con Crilin

La relazione con Crilin inizia come attrazione reciproca ancora inespressa, nonostante il loro incontro avvenga da nemici in battaglia. La prima manifestazione di questa simpatia avviene quando Numero 18 risparmia la vita a Crilin, dandogli persino un bacio sulla guancia. Dopo questo episodio, Crilin chiede a Trunks del Futuro se gli androidi del suo futuro sono perfidi al 100%, ed arrossisce ripensando al bacio di Numero 18. In seguito, quando Crilin si trova a pochi metri da Numero 18, pronto a premere il pulsante del telecomando che avrebbe dovuto disattivarla,i suoi sentimenti si sono già evoluti al punto che sceglie di distruggere il dispositivo ed avvertire Numero 18 dell'arrivo imminente di Cell, nonostante il pericolo che questo gesto avrebbe comportato per il mondo intero e tutta l'umanità.

Dopo la battaglia contro Cell, Crilin con un gesto altruistico chiede al Drago Shenron di rimuovere i potenti dispositivi di auto-distruzione impiantati nei corpi dei cyborg 17 e 18, credendo così che avrebbe permesso loro di vivere felicemente insieme; proprio in quel momento, Numero 18 esce allo scoperto e con rabbia lo corregge sul fatto che Numero 17 è suo fratello gemello, dandogli contemporaneamente una speranza, prima di partire. Questa scena da un'idea del tono che avrà la relazione fra i due più avanti nella serie.

Nonostante ciò, il corteggiamento di Crilin verso Numero 18 non viene mostrato nella serie, ma è chiaro che la loro relazione è iniziata durante il periodo tra la sconfitta di Cell e il 25° Torneo Tenkaichi, periodo durante il quale hanno avuto anche una figlia, Maron. Numero 18 esteriormente appare fredda ed esigente, insistendo sul fatto che Crilin faccia qualcosa per migliorare la situazione finanziaria della loro famiglia, ma dentro di se lo ammira profondamente, arrivando ad affermare una volta "fantastico" mentre vola via.

2-0

Numero 18 nella saga di Majin Bu alla Kame House con Crilin

Come genitori, Numero 18 e Crilin hanno dimostrato di essere estremamente protettivi nei confronti della loro figlia Maron. Nelle saghe di "Majin Bu" e "Battaglia degli Dei", ed anche nella Saga "La Resurrezione di F" si vede uno dei due o addirittura entrambi concentrati su chi proteggerà la loro figlia prima di affrontare i grandi scontri.

Dragon Ball GT ci ha mostrato un lato più dolce di Numero 18. Quando 17 ritorna in uno stato di lavaggio del cervello e tenta di costringere Numero 18 ad unirsi a lui, Crilin è in grado di rompere il controllo mentale, e questo fa scatenare l'ira di Numero 17, che uccide Crilin; per questo vediamo Numero 18 abbastanza sconvolta per la morte del marito, finendo per attaccare il proprio fratello in preda alla rabbia, che e è stato un tentativo combinato di vendetta per Crilin e aiuto a Son Goku, i quali mettono finalmente da parte le loro divergenze e diventano amici.

Biografia

Background

Numero 18 era in origine un essere umano di nome Lazuli assieme a suo fratello gemello Lapis. I gemelli inizialmente erano delinquenti noti, che il Dr. Gelo avrebbe incontrato per caso durante la ricerca di nuovo materiale per i suoi esperimenti. Poi li rapisce e li ristruttura dando loro nuova vita sotto forma di Androide 18 e Androide 17. Numero 18 è la seconda creazione artificiale su base umana tra lei e suo fratello gemello, progettata dal Dr. Gelo di modo da creare un essere bio meccanico montato su base umana con potenziamenti e caratteristiche cibernetiche. I miglioramenti bio meccanici sono sostanze organiche modellate da cellule umane, il che rende possibile per Cell di fondersi con gli androidi a livello cellulare. Gli esperimenti di Gelo su di lei non costituiscono un impedimento nella sua capacità di riprodursi, come ci dimostra quando da alla luce una bambina sana, Marron. Dal momento che lei e assieme suo fratello gemello sono androidi su base umana, possono entrambi diventare più forti se si allenano. Anche se non hanno bisogno di mangiare, hanno bisogno di idratarsi. Inoltre le loro cellule si deteriorano lentamente di modo da invecchiare più lentamente rispetto a normali esseri umani.

Dragon Ball Z

Saga di Cell

Articoli principali: Saga di Cell ImperfettoSaga di Perfect Cell, e Saga del Cell Game

4

18 durante lo scontro con Vegeta nella saga degli Androidi

Quando il dottor Gelo arriva al suo laboratorio (dopo che lui e l' Androide 19 non riescono a contrastare i Guerrieri Z, con 19 che viene ucciso da Vegeta), decide di attivare gli Androidi 17 e 18. C'è un altro androide ancora da attivare, l' Androide 16. I due fratelli numero 17 e numero 18 desiderano attivarlo, ma il Dr. Gelo rifiuta, così numero 17 colpisce lo scienziato al cuore trapassandolo con la mano, poi lo decapita e infine ne schiaccia la testa calpestandola con un balzo. Alla fine i due fratelli attivano l' Androide 16 e perseguono la loro ricerca per trovare Son Goku. Essi si confrontano con i Guerrieri Z, e l' Androide 18 combatte contro Vegeta Super Saiyan. Attraverso la battaglia, Vegeta beneficia di alcuni colpi, ma numero 18 mostra la sua vera forza con soli tre colpi, uno alla testa, uno nell'intestino, e uno con un pugno. I Guerrieri Z arrivarono e fermare la lotta. Vegeta è leggermente ferito, ma nonostante ciò è sicuro di vincere. L' Androide 17 parla ai Guerrieri Z e ricomincia la lotta. Vegeta viene preso da 18 in volo, ma la donna viene contro una parete rocciosa e Vegeta cerca di distruggerla con un Big Bang Attack che la colpisce, ma Vegeta viene sommerso nel fumo e trova una numero 18 solo leggermente danneggiata. I suoi vestiti sono strappati, e il suo corpo graffiato, ma ciò sembra non interessarle, e con indifferenza si toglie la giacca ormai a brandelli e s i prepara a continuare lo scontro. Numero 18 è sorpresa dalla forza del suo avversario e gli domanda se sia più forte di Goku. Vegeta allora risponde con rabbia che è più forte di Goku e lei mentre l'androide si toglie la giacca. 18 cerca poi di pulirsi un po' i capelli e afferma che nessuno è in grado di batterla; allora Vegeta la parte all'attacco con rabbia furente, ma l'androide molto attenta blocca l'attacco.

Vegeta continua a perdere colpi contro di lei non riuscendo a contrastare l'attacco, mentre l' androide sembra non risentirne minimamente e continua a combattere. Ma il Sayain è in grado di competere con 18 e perde sempre più resistenza, mentre l'androide continua a combattere, e alla fine prende il sopravvento dopo svariati colpi a gambe, faccia e intestino. 18 quindi scaglia Vegeta più lontano con un colpo potente. Vegeta poi urla, aspetta un attimo e cerca di contrastare 18 ancora una volta, ma l'androide lo prende a calci nel collo e infine gli spezza un braccio.

5

18 che spezza il braccio a Vegeta

Gli altri cercano di aiutare Vegeta intromettendosi nello scontro, ma vengono facilmente sconfitti grazie all'intervento dell' Androide 17, tenace tanto quanto Vegeta, il quale non è all'altezza dell' Androide 18. Così numero 18 impartisce una dura lezione a Vegeta e finisce lo scontro rompendogli anche l'altro braccio. Gli androidi poi si avvicinano a Crilin, ma non hanno alcun interesse nell'ucciderlo, e numero 18 addirittura gli si rivolge in modo affettuoso. Quando gli androidi dicono a Crilin che sono alla ricerca di Son Goku, quest'ultimo cerca di convincerli ad abbandonare la loro folle ricerca, ma non lo ascoltano, e 18 bacia il terrorizzato Crilin sulla guancia prima di proseguire la loro ricerca per trovare il Saiyan, salutandolo e affermando che si sarebbero rivisti molto presto, sempre con lo stesso modo affettuoso di prima. Ed è in questo momento che Crilin comincia a provare qualcosa per numero 18 innamorandosi di lei. Gli androidi alla fine raggiungono la casa di Goku, ma una volta entrati non trovano nessuno, scoprendo che si tratta di un "buco", come lei lo chiama 18 e di essere sorpresa che Goku potesse vivere lì. Pochi giorni dopo, gli androidi arrivano a Kame House per trovare Goku. Piccolo decide di prendere il suo posto e conduce gli androidi in una delle isole tropicali a ovest dell'isola di Muten, pensando che ora può sconfiggere gli androidi, grazie alla sua fusione con Dio. Quando Cell imperfetto arriva e interrompe lo scontro tra Piccolo e l'Androide 17, riesce ad assorbe l'Androide diventando così Cell semi perfetto, nonostante Piccolo, e più tardi anche numero 16, combattano contro di lui.

6

18 mentre bacia Crilin

Cell tenta poi di assorbire anche numero 18, ma viene fermato dall'arrivo di Tenshinhan, che lo tiene occupato con una serie di Kikoho in modo che 18 ed il danneggiato Androide 16 possano sfuggire. Numero 18 assieme all' Androide 16 ferito si nascondono su un'isola, dalla quale poi assistono alla battaglia fra Cell e Vegeta. Crilin alla fine trova i due androidi sull'isola, ma si dimostra riluttante nell'usare il telecomando di disattivazione per disattivare appunto numero 18, che in questo modo avrebbe cessato di esistere, nonostante la grave minaccia che ciò comportava, provocando la completa trasformazione di Cell nell'essere perfetto. A causa di questo, Cell semi perfetto alla fine scopre dove si nascondono i due androidi e li attacca, ingaggiando con questi e Crilin una battaglia dal quale ne esce vittorioso, e dove alla fine riesce ad assorbire (con l'aiuto di Vegeta) numero 18 e a raggiunge la sua massima potenza, sconfiggendo facilmente Vegeta e Trunks.

Successivamente nella saga di Cell, Perfect Cell viene sopraffatto da Gohan (che ha raggiunto lo stadio di Super Saiyan 2) durante il Cell Game, che gli fa rigurgitare numero 18 con un potente colpo allo stomaco, costringendolo così a tornare al suo stato di semi-perfetto. Crilin allora si precipita subito a soccorrere l'androide rimanendo al suo fianco e occupandosi di lei per tutta la durata della battaglia. Dopo che Super Perfect Cell è viene sconfitto da Gohan, numero 18 viene portata al palazzo di Dio e si sveglia. Mentre si trova lì, intuisce che Crilin ha una cotta per lei quando Gohan lo urla a squarciagola a tutti.

7

Numero 18 si batte contro semi perfect Cell

Questo lascia di stucco l'Androide, che si sente sorpresa e anche un po' lusingata, ma al contempo troppo orgogliosa per ammetterlo. Alla fine se ne va, ma vedendo Shenron, si nasconde per vedere cosa sta succedendo. Crilin utilizza le Sfere del Drago per esprimere a Shenron il desiderio che ai due androidi 17 e 18 venga ripristinata la loro completa umanità, ma quando Shenron non è in grado di esaudire la sua richiesta, Crilin allora coglie l'occasione per chiedere i dispositivi di autodistruzione all'interno dei loro corpi vengano rimossi. In quel momento numero 18 esce allo scoperto e corregge Crilin riguardo il rapporto tra lei e l'Androide 17 dicendo che non sono amanti poiché si tratta di suo fratello, ribattendo anche che non ci potrà mai essere nulla fra lei e Crilin. Tuttavia anche se lusingata, numero 18 prima di andarsene saluta Crilin dicendogli "Ci vediamo più tardi!".

Saga di Majin Bu

Articoli principali: Saga del 25° Torneo Tenkaichi, Saga di Babidi, Saga di Majin Bu, Saga delle Fusioni, Saga di Kid Bu e Saga della pace nel mondo

8

Numero 18 alla Kame House

Numero 18 col suo passato di delinquente, trovato la serietà e la semplice schiettezza di Crilin come una botta rivitalizzante, e in un modo o nell'altro finisce per innamorarsi di lui. Sette anni dopo il Cell Game, l'Androide 18 e Crilin si sposano e hanno una figlia di tre anni di nome Maron. La famiglia di Numero 18 stranamente si rivela essere il classico e ordinario nucleo familiare, ma Numero 18 fa paura quando si arrabbia, così Crilin si fa un po' da parte assecondandola. Quando Son Gohan dice a Numero 18 e Crilin che Son Goku tornerà sulla Terra per partecipare al 25° Torneo Tenkaichi, 18 convince Crilin a partecipare per tentare così di vincere il premio in denaro. Quando Goku torna e si riunisce con i suoi amici e la famiglia, l'Androide 18 rimane fredda e distante nei suoi confronti, poiché essa venne "creata" appositamente per ucciderlo, e reagisce infastidita e stizzita quando Goku esprime sorpresa nel vederla con Crilin e gli altri, e più tardi sarcasticamente dice "mi scorta" quando Goku è ancora più scioccato dal fatto che Crilin non solo l'abbia sposata, ma che con essa abbia avuto una figlia (soprattutto perché pensa che 18 non sia in grado di riprodursi in quanto androide, non rendendosi conto che in realtà lei è un cyborg su base umana, anziché un vero androide). Più tardi, si confronterà con Mr. Satan al torneo di arti marziali dopo aver sconfitto Mighty Mask (in realtà Goten e Trunks sotto mentite spoglie).

Crilin, 18 e Maron

18 con la famiglia al 25° Tenkaichi

Non interessata alla fama che porta vincendo il Torneo Tenkaichi diventando campionessa mondiale nelle arti marziali (e in aggiunta, prevalendo su Satan, che è ritenuto dagli abitanti di Satan City di essere l'uomo più forte del mondo), 18 permette Mr. Satan di sconfiggerla e conservare così il suo titolo si campione mondiale, a patto che lui alla fine della manifestazione le ceda il premio in denaro (più in oltre un'altra somma in denaro di modo da avere una cifra pari a due volte il premio in denaro che avrebbe ricevuto come campione del torneo).

Dopo il torneo mondiale, se ne va con gli altri per cercare le Sfere del Drago e in seguito si nasconde da Majin Bu rifugiandosi al Palazzo di Dio. Mentre si trova al palazzo di Dio ha modo di osservare la fusione di Goten e Trunks. Il giorno successivo, Super Bu scova il palazzo di Dio e permette a 18 e amici di rimanere in vita per un breve periodo. Durante il periodo in cui si trova al palazzo divino, Super Bu usa la sua tecnica dell' Attacco di Estinzione Umana uccidendo così tutti gli abitanti della Terra.

11

18 contro Mr. Satan al 25° Tenkaichi

Quando Super Bu fugge dalla Stanza dello Spirito e del Tempo, Crilin decide di affrontarlo da solo mentre ordina a 18 di andarsene nel frattempo, l'Androide 18 urla a Crilin di non farlo mentre carica Super Bu. Numero 18 assieme a tutti gli altri si rifugiano all'interno del palazzo prima di essere uccisi dopo che Super Bu trasforma Crilin in cioccolato e lo mangia. 18 allontana Videl e Bulma da Super Bu tenendo la figlia per mano, ma anche lei e gli altri vengono trasformati in cioccolato e mangiati da Super Bu. Vene poi riportata in vita con un desiderio espresso a Polunga, e successivamente aiuta Goku fornendo parte della sua energia per far aumentare la Sfera Genkidama, nel tentativo di sconfiggere Kid Bu.

12

18 mentre tenta disperatamente di fermare Crilin dallo scontrarsi con Super Bu al palazzo di Dio

Anche se la pace è tornata, 18 mantiene ancora un atteggiamento freddo e distante verso Goku (come le era stato originariamente "imposto" per ucciderlo), ma non riesce a trattenersi e alla fine sorride al ritorno Son Goku, lasciandosi scappare anche una lacrima di felicità nel rivedere la sua famiglia riunita, e sorride anche quando Goku e Chichi si abbracciano, mostrando un lato più dolce alla sua personalità. La si vede poi a una festa a casa di Bulma, dove esorta allegramente Gohan a ballare con Videl.

Yo! Son Goku and His Friends Return!!

Articolo principale: Dragon Ball: Yo! Son Goku and His Friends Return!!

Crilin, 18 e Maron DBspecial

18 assieme a Crilin e Maron in Yo! Son Goku and His Friends Returns!!

18 partecipa al banchetto di Mr. Satan per festeggiare il suo nuovo hotel per onorare la sconfitta di Majin Bu. Dopo che Aka lancia la Super Wahaha No Ha, il banchetto viene letteralmente distrutto, e un edificio danneggiato stava per crollare addosso a 18 e Maron, ma Crilin prontamente usa la sua tecnica del Kienzan per polverizzarlo.

Dragon Ball Super

Saga della Battaglia degli Dei

Articolo principale: Saga della Battaglia degli Dei

A18 DBS 1

Numero 18 in Dragon Ball Super

Qualche tempo dopo la sconfitta di Kid Bu, 18, Crilin, e Maron partecipano alla festa di Bulma recandosi in auto. 18 perde un po' di tempo a truccarsi e a farsi bella in modo da poter essere presentabile per il bingo, facendo si però che si ritrovino bloccati nel traffico. Così rimpiccioliscono la macchina in una capsula Hoi Poi e proseguono per la festa in volo. Lungo la strada incontrano Yamcha, Tenshinhan, Puar, e Jiaozi, che si uniscono a loro poiché anche essi si stavano recando al party di Bulma.

A18 DBS 2

18 che si scaglia contro Bills assieme a Tenshinhan e Piccolo

Una volta giunti a destinazione, 18 chiede a Bulma quali siano i premi messi in palio per il bingo, e decide come fare per ottenere il secondo premio, che consiste in un castello, anche se si confronta con Crilin quando sospetta che lui non sia d'accordo la sua scelta. 18 parla poi con Bulma e Chichi prima dell'arrivo di Bills e Whis, esultando poi per questi ultimi incitando i loro nomi insieme con gli altri partecipanti dopo che Crilin offre loro del cibo. Dopo che Bills sconfigge Mr. Bu e Gotenks, 18 si scaglia su Bills assieme a Piccolo e Tenshinhan, infuriata per il fatto che Bills se la sia presa con i bambini. I tre scagliano su Bills pugni a destra e a sinistra fin quando quest'ultimo si lascia sfuggire uno grido causando un forte fastidio all'udito di tutti e tre. Una volta allontanatasi da Bills, 18 viene confortata da Crilin, mentre osserva la trasformazione di Vegeta in Super Saiyan dopo che Bulma viene schiaffeggiata da Bills.

Saga della Resurrezione di ‘F’

Articolo principale: Saga della Resurrezione di ‘F’

18 taglia i capelli a Crilin

18 taglia i capelli a Crilin.

Numero 18 va assieme a Maron a casa di Goku a prendere Crilin e a soccorrerlo, dopo che quest'ultimo è stato colpito da Goku che ha voluto testare i suoi nuovi poteri divini contro l'amico.

Quattro mesi più tardi, dopo la notizia della rinascita di Freezer, 18 fa visita a Crilin sul lavoro per dargli la sua vecchia divisa esprimendo anche il desiderio di venire con lui, ma Crilin affinché essa rimanga a casa a prendersi cura di Maron. Dopo che 18 ha rasato i capelli a Crilin e questo vola via lei ammette di avere un marito favoloso. Più tardi, 18 era sul punto di andare a fare la cena quando si accorge in stato di shock, che la Terra stava esplodendo, e così rimane coinvolta nell'esplosione del pianeta insieme a Maron fino a che Whis non fa tornare indietro il tempo con la sua tecnica di Riavvolgimento del Tempo ripristinando tutto come era prima e fare in modo che Son Goku possa uccidere Freezer ancora una volta.

L'Androide 18 in seguito partecipa alla festa organizzata da Bulma con la sua famiglia e gli amici.

Saga dell'Universo 6

Articolo principale: Saga dell'Universo 6

Spettatori Torneo U6 e U7

18 con la sua famiglia assiste al torneo.

Circa un anno dopo la battaglia con Golden Freezer, 18 viene informata da Chichi che ci sarà un picnic nello spazio e lei è invitata. Quattro giorni dopo, Numero 18 si reca sul Pianeta Senza Nome con Goku e il resto del loro gruppo con Whis per la selezione al Torneo tra gli Universi 6 e 7 organizzato da Champa e Beerus. Sulla strada per la stella senza nome 18 gioca Shiritori, un gioco di parole. Dopo aver viaggiato per due ore e quarantacinque minuti, alla fine arrivano sul pianeta. Come atterrano, si recano a vedere le Super Sfere del Drago, e 18 ne rimane ammaliata. Al torneo però poi 18 parteciperà come sola spettatrice assistendo al torneo dagli spalti. Guarderà il primo incontro fra Goku e Botamo.

Saga di Trunks del Futuro

Articolo principale: Saga di Trunks del Futuro

18 e Maron DBS

18 e Maron.

18 incontra Trunks del Futuro mentre sta portando Maron a Crilin, e che ha avuto qualche difficoltà nel dire a Trunks con chi è sposata dopo che egli la vede, poiché Trunks del futuro come la vede tira fuori la spada e inizia ad attaccarla fino a quando Crilin non interviene.

18 e Trunks del Futuro DBS

18 e Trunks del Futuro.

18 scavalca Trunks informandolo che aveva sentito parlare di lui per aver ucciso la sua controparte nella linea temporale del futuro, e che vuole ora vuole vendicarsi, prima di rivelargli che stava solo scherzando e ricongiungendosi alla figlia e al marito.

Saga della Sopravvivenza dell'Universo

Articolo principale: Saga della Sopravvivenza dell'Universo

Team U7 versione2

Team Universo 7.

Numero 18 viene convinta a partecipare al Torneo del Potere con l'inganno da Son Goku, che le promette in caso di vittoria 100 milioni di Zeni. Poco dopo l'inizio del Torneo del Potere, 18 si scontra inizialmente contro Cocotte. In seguito elimina Sorrel, lanciandola fuori dal ring.

Shosa contro Androide 18

18 vs Shosa.

Successivamente si scontra con Shosa, quest'ultimo la lancia fuori dal ring ma viene salvata da Crilin. Ritornata sul ring, 18 elimina Shosa. In seguito 18 e Crilin si scontrano con Majora riuscendo ad eliminare anche lui. Poco dopo assiste all'eliminazione dal torneo di suo marito ad opera di Frost.

Kahseral attacca 17 e 18

17 e 18 vs Kahseral.

18 e 17 attaccano Kahseral, per poi raggiungere Son Goku per liberarlo dall'attacco di Tupper e Zoiray. Durante lo scontro 18 riesce a lanciare fuori dal ring Tupper. Dopo aver assistito all'eliminazione dal torneo di Kahseral, Zoiray e Kettol per opera delle Saiyan Caulifla e Kale, 18 approfitta della situazione per lanciare fuori dal ring Cocotte che era riuscita a rifugiarsi all'interno della sua dimensione per sfuggire all'attacco delle due Saiyan.

Dragon Ball Z: Dieci anni dopo

A18 DBZS

Numero 18 al 28° Torneo Tenkaichi

Dieci anni più tardi dalla sconfitta di Majin Bu, 18 partecipa al 28° Torneo Tenkaichi con la sua famiglia e i Guerrieri Z e amici.

Dragon Ball GT

Saga di Baby

Articolo principale: Saga di Baby

A18 DBGT1

18 assieme alla sua famiglia in Dragon Ball GT

Anni dopo, nella sua prima apparizione in Dragon Ball GT, Numero 18 diventa una degli schiavi di Baby. Durante la battaglia tra Goku (Trasformato in Super Saiyan 4) e Baby Vegeta, lei insieme a Crilin e Maron rimangono coinvolti nella distruzione di Satana City quando viene distrutta dal Super Galick Gun di Baby. Anche se tuttavia, sembra che siano riusciti a evitare l'esplosione. 18 viene poi purificata con l' Acqua Sacra. Deve poi trasferirsi sul pianeta degli Tsufuru prima che la Terra esploda a causa del desiderio espresso da Baby per ripristinare il suo pianeta natale. In seguito partecipa a una festa a casa di Bulma.

Saga di Super 17

Articolo principale: Saga di Super 17

A18 DBGT2

18 piange la morte di Crilin

Alcuni mesi dopo, Numero 18 appare in seguito in città con la sua famiglia, fino a quando non si scontra con Numero 17 il quale cerca di coinvolgerla nei suoi piani. Il fratello tenta di controllarla mentalmente, ma Crilin interviene, ricordandole che è ora sposata e ha una figlia. Crilin ricorda anche all'Android 17 che aveva ucciso il stesso Dr. Gelo, ma la sua controparte Macchina Mutante, ovvero il Guerriero Infernale 17, lo contatta telepaticamente e neriprende il controllo mentale, facendogli uccidere Crilin. La morte di Crilin riporta porta18 alla realtà, facendola andare su tutte le furie e attaccare il proprio fratello. Vedendo quello che ha fatto, l'Androide 17 rivolge poi la sua attenzione verso Maron, così da poter ottenere il pieno controllo di numero 18, ma 18 la difende dall'onda di energia del fratello facendo da scudo parandosi davanti ad essa, lasciandola in condizioni critiche. L'Androide 17 vola via e va a fondersi con il Guerriero Infernale 17, mentre 18 si trascina verso Crilin, prendendogli la mano come se sembrasse morire insieme a lui.

A18 DBGT3

Numero 18 durante la saga di Super 17

Più tardi 18 riappare e, nel tentativo di vendicare la morte del marito, si unisce Son Goku nella lotta contro Super 17. Con il suo intervento, rivela inconsapevolmente la morte di Crilin a Goku, e inizia a sostenere di avere una bomba nel petto, anche se è un bluff poiché tale bomba le era stata rimosso dopo il Cell Game. Il suo stimolo a impedire che Super 17 finisca lei e Goku come aveva programmato, portano all'auto emancipazione il Super Androide dal Dr. Myuu, che lo uccide con l'esplosione che aveva originariamente pianificato per la coppia e, infine la sua morte, quando Goku lo finisce. Alla fine Numero 18 annuncia di aver ottenuto la vendetta per il marito defunto. E 'a questo punto in cui Goku e 18, infine, mettono da parte le loro divergenze, con un colloquio dopo la morte di Super 17 nel quale Son Goku rassicura 18 che Crilin sarebbe risorto; e così 18 accetta Goku come un vero amico e alleato.

Saga dei Draghi Malvagi

Articolo principale: Saga dei Draghi Malvagi

Subito dopo la minaccia dei Draghi Malefici, vediamo Numero 18 alla Capsule Corporation insieme a Bulma, Chichi, Videl e Marron. C'è però un certo dibattito circa il fatto se 18 e suo fratello siano ancora vivi 100 anni dopo gli eventi di Dragon Ball GT (in particolare durante il periodo del 64 ° Torneo Tenkaichi e gli eventi dello special Dragon Ball GT: A Hero's Legacy). Mentre il Dr. Gelo afferma che il processo di riconversione dei fratelli in cyborg abbia reso i due immortali, questa teoria viene contraddetta nello special A Hero's Legacy, in cui si narra che Pan è l'unico personaggio che rimane della generazione dei Guerrieri Z originali.

Apparizioni nei film

I Tre Super Saiyan

Articolo principale: Dragon Ball Z: I Tre Super Saiyan

Numero 18 e suo fratello 17, appaiono nella narrazione di apertura del film, che mostra la loro ribellione nei confronti del loro creatore il Dr. Gelo e successivo omicidio dello stesso.

L'irriducibile bio-combattente

Articolo principale: Dragon Ball Z: L'Irriducibile Bio-Combattente

A18-M1

Numero 18 mentre combatte con uno dei bio combattenti di Lord Jaguar

In questo oav Numero 18 ha un ruolo importante. Mentre Mr. Satan non ha ancora dato a 18 come pattuito la sua parte del premio in denaro vinto al Tenkaichi, lei insieme a Crilin, Goten e Trunks si recano alla sua villa, con 18 che entra e inizia a distruggere gran parte delle cose per fargli sborsare il denaro promesso . Tuttavia, proprio mentre l'androide è in procinto di lasciare la casa, viene interrotta dall'arrivo di Men Men, il cugino di un vecchio compagno di classe di Mr. Satan, un certo Lord Jaguar, che inizia a ricattare Mr. Satan affinché si scontri i suoi Bio Combattenti al Castello di Mei Queen. Per assicurarsi che Mr. Satan non dimentichi il loro accordo, Numero 18 dice Crilin di badare a Marron e va con Satan, Goten e Trunks salendo a bordo del veicolo di Men-Men. Al suo arrivo 18 riceve occhiate maligne da Lord Jaguar quando questi incontra il suo rivale per la prima volta dopo molti anni (con Mr. Satan che sostiene che l'Androide 18 è una dei suoi allievi); ma 18 procede incurante di tutto ciò con nonchalance spingendo Jaguar contro il muro. Numero 18 coglie l'occasione ogni volta che Mr. Satan prova a chiedere il suo aiuto per aumentare la quantità di Zeni che Mr. Satana le deve pagare. Purtroppo però viene battuta da Bio Broly, un clone del recentemente scomparso leggendario Super Saiyan Broly. Più tardi 18 si prodigherà per aiutare il personale di Lord Jaguar a evacuare il castello insieme a Trunks, Goten, e Crilin (che in seguito ha raggiunto il gruppo non riuscendo a rinunciare all'azione), così come spinge giù Crilin quando prova brevemente a interagire con la scienziata al servizio di Jaguar. Rimane poi con i superstiti del personale mentre Crilin, Goten eTrunks e usano le loro Kamehameha per provocare un'onda di energia anomala per distruggere l' Isola di Lord Jaguar e fermare la diffusione del fluido rigenerante.

Battaglia degli Dei

Articolo principale: Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei

Quattro anni dopo la sconfitta di Majin Bu, 18 partecipa alla festa di compleanno di Bulma insieme al resto degli amici. Quando Lord Bills viene fatto arrabbiare, 18 tenta di attaccarlo, ma Bills la mette ko con una gomitata alla schiena. Durante lo scontro fra Goku e Bills, Whis chiede a 18 che cos'è il gelato e come farlo. Alla fine, Bills risparmia la Terra e fa ritorno a casa. Successivamente la festa a casa di Bulma prosegue per tutta la notte.

Resurrezione di ‘F’

Articolo principale: Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’

A18-M2

18 mentre taglia i capelli a Crilin

Qualche tempo dopo l'incontro con il Dio della Distruzione e la rinascita di Freezer, 18 rade la testa di Crilin perché questi voleva tornare allo stile della sua vecchia scuola marziale. 18 vuole unirsi ai Guerrieri Z nello scontro con Freezer e il suo esercito, ma Crilin vuole che rimanga a prendersi cura di Maron. Quando Crilin spicca il volo, 18 esclama quanto è prestante Crilin. 18 rimane coinvolta nell'esplosione causata da Freezer quando distrugge la Terra, ma la sua morte viene annullata da Whis, utilizzando la sua tecnica del Ripristino Temporale.

Poteri e abilità

Manga e Anime

Numero 18 è estremamente potente, a tal punto da essere in grado di sopraffare con facilità anche il Super Saiyan medio. Questo lo si vede mentre combatte contro Vegeta Super Saiyan, quando gli spezza il braccio con un solo calcio per poi allontanarsi quasi indenne. Tuttavia Numero 18 è incapace contro Cell nella sua forma semi perfetta ed è sostanzialmente più debole dell' Androide 16. Lei è su un livello simile a quello dell' Androide 17, anche se secondo la sezione dell' ABC sugli Androidi nel manga di Dragon Ball, il suo potere risulta inferiore a confronto di quello di Numero 17. Tuttavia Numero 18 ha anche dimostrato di tenere tenere testa a due Super Saiyan contemporaneamente, quando insieme Trunks e Goten, travestiti da Mighty Mask lottano nel girone degli adulti al Torneo Tenkaichi.

Numero 18 è dotata di un dispositivo che le dà un approvvigionamento energetico continuo e virtualmente infinito, che le impedisce di diventare esausta e di esaurire le energie mentre combatte, e aumentando il suo potere di modo da renderla un avversario formidabile. Un'abilità che condivide con altri modelli di Androidi è la capacità di non far percepire la sua energia spirituale, dato che i cyborg in quanto tali non emettono il "ki". Proprio come il fratello, i suoi impianti cibernetici non influenzano la sua capacità di acquisire nuove competenze e livelli di potenza attraverso la formazione, come dimostra la sua capacità di imparare la tecnica di Crilin. Dato che le sue cellule si deteriorino lentamente, anche lei stessa invecchia più lentamente.

In Dragon Ball Super, viene accennato al fatto che 18 si era allenata qualche tempo prima dell'inizio della serie, e il suo livello combattivo è vicino o uguale a quello di Piccolo. Nella Saga della Battaglia degli Dei, Numero 18, insieme ad altri guerrieri Z sfidato il Lord Bills, ma vengono tutti spazzati via con un kiai. Nella Saga della Resurrezione di 'F', si afferma che il suo livello combattivo è ancora superiore a quello dei guerrieri Z che combattono Freezer e il suo esercito, compresi Piccolo e Gohan, complice di quest'ultimo il fatto di non essersi più allenato.

In Dragon Ball GT l'attacco energetico dell'Androide 17 riesce a sopraffarla nella loro lotta, anche se gli attacchi di 18 danneggiato notevolmente il fratello.

Le dichiarazioni di autori e le guide enciclopediche

18 risulta essere meno potente rispetto a suo fratello l'Androide 17, ma Akira poi afferma che se l'Androide 17 inizialmente era più forte di 18, aveva un difetto nella sua programmazione che è stato poi corretto all'interno di Numero 18, dandole così più potenza di suo fratello, e questo capovolge la situazione rendendo lei la più forte fra i due.

Film

Nel movie Dragon Ball Z: L'Irriducibile Bio-Combattente, si vede Numero 18 che non è in grado di tenere testa al clone di Broly, Bio Broly appunto. Numero 18 sfida poi il Dio della Distruzione Bills, ma nemmeno questa volta ce la fa. Nel movie Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’, afferma che il suo livello combattivo è ancora superiore a quello di Crilin.

Video games

Nel gioco per PSP Dragon Ball Z: Shin Budokai, 18 è in grado di combattere contro un arrabbiato Trunks del futuro per un tempo sufficiente a convincerlo che non è cattiva, ma si esaurisce quando combatte contro il Super Saiyan Leggendario Broly, nonostante il suo approvvigionamento energetico, apparentemente illimitato e che non è in grado di infliggere al Saiyan nessun tipo di danno. Nel profilo di 18 in Dragon Ball Z: Raging Blast 2, si afferma che essa non è forte come l'Androide 17. Il suo livello di potenza è 30.000.000 in Dragon Ball Z: The Anime Adventure Game.

Tecniche di lotta e abilità speciali

Tecniche che compaiono nel manga e nell'anime

  • Accel Dance – un attacco d'assalto combinato usato dall'Androide 18 insieme a suo fratello gemello l'Androide 17. L'attacco consiste in 18 e 17 che insieme si scagliano in modo implacabile sull'avversario colpendolo con una combinazione di pugni e calci che lo mettono al tappeto. Se è 17 a eseguire l'attacco, lui insieme a 18 emergono in aria e 17 scaglia il suo colpo Dead End Bullet con 18 a fianco che lancia il Photon Strike in direzione dell'avversario, infliggendo così un danno consistente al nemico. Se invece è 18 a eseguire l'attacco, lei si teletrasporta giù sull'avversario e lo calcia alle braccia prima che questi cada a terra, infliggendo anche in questo caso danni ingenti.
  • Barriera degli Androidi – Una tecnica in cui l'energia viene spinta fuori dal corpo con grande forza sotto forma di barriera. La barriera può essere utilizzata sia per difendersi dai colpi in arrivo, sia per espandere la propria aura danneggiando ciò che si ha intorno, sebbene quella ufficiale venga usata solo in Dragon Ball Z.
  • Kienzan – un attacco di tipo energetico che consiste in un potente disco di ki tagliente come un rasoio capace di tagliare in due praticamente quasi ogni avversario. Questa tecnica ha la firma di suo marito Crilin, che molto presumibilmente è stato lui a insegnarle.
  • Attacco Energetico – La forma più basilare di onda di energia usata dagli androidi.
  • Onda Esplosiva – una tecnica in cui chi la usa espande "ki" da tutto il corpo per respingere gli avversari intorno.
  • Finger Beam – Una tecnica che consiste in una forma di barriera costituita da una raffica di stretti raggi emessi dal dito indice di chi la usa.
    A18-T1

    Numero 18 mentre scaglia il Finger Beam

  • Onda energetica ad alta pressione – l'Androide 18 carica una sfera di energia gialla per poi spararla dal palmo della mano sotto forma di raggio energetico. Prende il suo nome dalla serie di videogiochi Raging Blast games. Prende il nome di Colpo Energetico invece in Dragon Ball Z: Supersonic Warriors.
  • Bukujutsu – L'abilità di volare senza sfruttare l'energia del ki.
  • Infinity Bullet – l'Androide 18 carica una sfera turbinante rosa che spara una veloce barriera di colpi energetici. Viene chiamata Double Buster in Supersonic Warriors 2 e Endless Shoot in Dragon Ball: Xenoverse.
    • Quick Blast – Numero 18 carica un attacco Continuous Energy Bullet che è molto simile al suo Infinity Bullet attack  ma spara una quantità inferiore di forti Ki Blast.
  • Non-stop Violence – un attacco combinato usato in coppia dagli androidi 18 e 17. Consiste nello stare spalla a spalla, per poi lanciare un' onda energetica ad alta pressione e un Photon Flash, simultaneamente agli opponenti.
  • Photon Strike – una tecnica che produce una luce brillante intorno al corpo di 18 e si protende in avanti per sparare diverse onde di energia di colore giallo. Chiamata Power Falling Star nella serie dei Butōden e nella serie dei Budokai. Viene menzionata in "Xenoverse 2", dove è un'abilità di Barriera Energetica Finale (Energy Barrage Ultimate Skill) che eccelle per le aggressioni di ampie aree (la tecnica del fratello invece è stata progettata per assalti di aree più concentrate).
  • Power Blitz – Numero 18 lancia una sfera di energia rosa vorticosa per poi spararla dal palmo della mano con la forma di un'onda di energia vorticosa. Prende il nome di Photon Blitz in Supersonic Warriors 2 e Power Beam nel gioco di carte Dragon Ball Z Collectible Card Game. In Dragon Ball: Xenoverse, 18 lancia due potenti sfere energetiche sotto forma di attacco a tenaglia.
  • Sadistic 18 – si tratta di un attacco d'assalto utilizzato da Numero 18. Consiste nel caricare contro l'avversario, colpirlo con un pugno che lo scaglia in aria, volare poi verso l'avversario e colpirlo con una gomitata al volto e con un calcio rotante al braccio, prima di travolgerlo con calci per poi afferrare l'avversario per una gamba e gettarlo a terra, dove si teletrasporta accanto ad esso e lo calcia allo stomaco. Infine, proietta un raggio sparato dal dito (finger beam) di colore giallo, che infligge un'ingente quantità di danni.
    • Arm Breaker – la tecnica che porta la sua firma e che usa per spezzare le braccia al suo avversario. Menzionata nel gioco di carte Dragon Ball Z Collectible Card Game
    • Buster Swing – l'appiglio convulso che 18 utilizza durante il suo attacco Sadistic 18. Menzionato nella serie dei Budokai
  • Quindi è così che deve essere! Si tratta di un irruento attacco in contropiede utilizzato da Numero 18. Consiste in un colpo con una ginocchiata diritto allo stomaco dell'avversario, per poi allontanarsi e torna a colpire l'avversario di lato con un colpo col palmo della mano sinistra aperto che colpisce a lato la testa del nemico, infliggendo una massiccia quantità di danni. Questa tecnica viene menzionata nella serie dei Raging Blast.

Tecniche che compaiono nei videogiochi

  • Zanzoken – o tecnica dell'immagine residua, è una tecnica comunemente usata da molti combattenti. Viene usata da 18 in Dragon Ball Xenoverse.
  • Back Dash – è l'attacco tipico di 18 nelle serie dei Raging Blast.
  • Deadly Dance – è un attacco d'assalto in cui Numero 18 genera una sfera blu da entrambe le mani, e poi attacca l'avversario con pugni e calci che lo lanciano in aria. Viene menzionato e usato nella serie dei Budokai. In Dragon Ball Xenoverse, la tecnica scatena una serie di calci danzati in grado di deflettere colpi di Ki.
  • Destructo Missiles – 18 spara tre missili dalla schiena, i quali arrivano sull'avversario causando danni maggiori. Tecnica utilizzata in Dragon Ball Z: Taiketsu.
  • Doppio Kienzan – è una variante di 18 del Kienzan dove si lanciano due Kienzan contemporaneamente contro l'avversario sotto forma di attacco a tenaglia, rendendo la tecnica più difficile da evitare rispetto a quella standard del marito. Questa tecnica compare come abilità finale di 18 in Dragon Ball Xenoverse e Dragon Ball Xenoverse 2.
  • Energy Jet – una lama di energia raso terra usata nella serie dei Butōden. 18 scaglia a terra questo colpo energetico terra, e viaggia a lungo per terra diretto verso il nemico.
  • Energy Mine – è l'attacco finale di Numero 18 in Supersonic Warriors 2. 18 scaglia una serie di svariate sfere di energia gialla concentrata attorno al suo avversario, causando un'esplosione che infligge ingenti danni.
  • Flash Beam – una sfera di energia esplosiva che 18 lancia sul suolo per attaccare il suo avversario. E' uno dei suoi attacchi speciali nelle serie dei Butōden.
  • Double Photon Buster – combo di terra speciale di 18 in Dragon Ball Z: Extreme Butōden.
  • Graceful Orbit – Calci rotanti usati nella serie dei Butōden. L'Androide 18 esegue un calcio a mezzaluna, seguito da un basso calcio rotante.
  • Hell Spiral – Un attacco di squadra utilizzato dall' Androide 18, insieme agli androidi 17 e 16 in Supersonic Warriors 2.
  • Infinity Hold – Numero 18 carica il nemico, lo attacca, e poi lo getta a terra. Tecnica usata in Super Dragon Ball Z. In Shin Budokai, 18 rivela che è in grado di localizzare altri androidi, come fa quando cerca contrastare nuovamente Broly, anche se non riesce a localizzare qualsiasi vicino. Inoltre afferma che è in grado di rilevare le onde emesse dalle Sfere del Drago.
  • Meteo Bloody Drive – L'attacco a meteore usato da Numero 18 usato in in Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22.
  • Meteor Crash – Uno degli attacchi meteora che 18 può usare in Dragon Ball: Xenoverse.
  • Photon Rain La combo finale di 18 in in Dragon Ball Z: Extreme Butōden.
    A18-T3

    18 mentre esegue la tecnica del Photon Rain in Dragon Ball Z: Extreme Butōden.

  • Power Regen Kiss (気力回復キッス) – L' Androide 18 manda un bacio soffiato che stordisce il suo avversario. Tecnica usata nel gioco per sala giochi Dragon Ball: Zenkai Battle Royale.
  • Power Strike – 18 calcia in aria l'avversario per poi colpirlo con calci e pugni che lo scagliano a terra. Tecnica usata nelle serie dei Budokai.
  • Rolling Bullet – Una delle abilità evasive di 18 in Xenoverse e Xenoverse 2.
  • Savage Combo – Una potente combo di calci usata in Super Dragon Ball Z. Tecnica usata anche da 17.
  • Slap Attack – Numero 18 fa oscillare il suo braccio per colpire l'avversario con la parte posteriore della sua mano, e se entra in contatto, entra in una sorta frenesia schiaffeggiatrice che lo schiaffeggia via. Tecnica che compare nella serie dei Butōden, così come in numerosi altri videogiochi come altre tecniche.
  • Chō Denatsu Bakuretsuzan (Super Electric Strike) – Una delle abilità finali usata da suo fratello 17 e una versione di lei non giocabile in Xenoverse.
  • Triangular Kick – 18 arretra un po',  poi salta in avanti e scende a destra con un angolatura di 45° con un calcio. Tecnica utilizzata nella serie dei Butōden.
  • Violence Hold – Una delle tecniche di 18 in Super Dragon Ball Z. Usata anche da 17.
  • Charged Ki Wave – Una delle tecniche di resistenza usata da 18 come super abilità in Xenoverse 2.
  • Arts Rush – Tecnica di attacco e energia spirituale usata da Numero 18 come una delle sue mosse speciali in Dragon Ball Fusions.
    • Arts Rush EX – Una versione più potente dell'Arts Rush che Numero 18 può apprendere dopo aver raggiunto il livello 30 in Dragon Ball Fusions.
  • Energy Cannon – Un'onda di energia usata da 18 come una delle sue mosse speciali in Dragon Ball Fusions.
  • EX Fusion – Usando un anello speciale ed eseguendo la Fusion Dance, 18 è in grado di fondersi con suo fratello, generando così l'Androide 1718, oppure con Arale Norimaki creando Arale 18 in Dragon Ball Fusions.

Fusioni

Androide 1718

Articolo principale: Androide 1718

Eseguendo la tecnica EX Fusion con suo fratello gemello l' Androide 17, 18 può fondersi con lui per creare l'Androide 1718 che è stato introdotto nel gioco Dragon Ball Fusions.

Arale 18

Articolo principale: Arale 18

Eseguendo la tecnica EX Fusion con l'androide femminile Arale Norimaki, 18 è in grado di fondersi con lei per generare l'androide Arale 18, introdotto nel gioco Dragon Ball Fusions.

Apparizioni nei videogiochi

A18-V1-0

18 con la grafica dei giochi Budokai.

L'Androide 18 fa la sua prima apparizione in un videogioco spinn off su Dragon Ball dal titolo Dragon Ball Z III: Ressen Jinzōningen, e la sua prima apparizione come personaggio giocabile in Dragon Ball Z: Gekitō Tenkaichi Budōkai. Da allora è stata presentata in numerosi videogiochi, che sono i seguenti Dragon Ball Z: Super ButōdenCult JumpDragon Ball Z: Buyū RetsudenDragon Ball Z: Super Butōden 3Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22,Dragon Ball Z: The LegendDragon Ball Z: Legendary Super WarriorsDragon Ball Z: The Legacy of Goku IIDragon Ball Z: TaiketsuDragon Ball Z: Buu's Fury,Dragon Ball Z: SagasDragon Ball Z: Battle Taikan KamehamehaDragon Ball Z: Harukanaru Densetsu, le serie dei Budokai, le serie dei Supersonic Warriors, le serie dei Budokai TenkaichiSuper Dragon Ball ZDragon Ball Z: Burst Limit, le serie dei Raging BlastDragon Ball Kai: Ultimate ButōdenDragon Ball Z: Ultimate TenkaichiDragon Ball Z For KinectDragon Ball Z: Battle of ZDragon Ball XenoverseDragon Ball Z: Extreme ButodenDragon Ball Z: Dokkan Battle, Dragon Ball Fusions e Dragon Ball Xenoverse 2. Essa è anche un personaggio giocabile nel videogioco per sala giochi Dragon Ball Z 2: Super BattleDragon Ball Z: Bakuretsu Impact, Dragon Ball Z: W Bakuretsu ImpactDragon Ball Z: Dragon BattlersDragon Ball Heroes, e Dragon Ball: Zenkai Battle Royale.

In Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 3, Chichi afferma che l' Androide 18 è la più anziana fra lei e suo fratello gemello l' Androide 17, ed esprime anche gelosia per il fatto che gli androidi non invecchiano mai. Anche in Budokai Tenkaichi 3, quando viene sconfitta dall' Androide 13, questi le dice "... rispettare i tuoi anziani, ragazzo!" Nonostante lei sia una donna, questo a causa del fatto che lei e suo fratello gemello condividono lo stesso modo di interazione. Quando combatte contro Zangya nel gioco, quest'ultima dice che le piace il suo uomo (suggerendo che Zangya abbia una cotta per Crilin). Ha anche un'interazione speciale con il Generale Blue ed è una dei soli tre personaggi femminili giocabili nel gioco, per il fatto che Blue in quanto omosessuale reagisce disgustato verso di loro.

A18-V2

Il trofeo Budokai del Tem degli Androidi per aver sbloccato gli androidi 19, 16 e 18 in Dragon Ball Z: Budokai in HD.

Fa anche una breve apparizione in alcune scene di Dragon Ball Z: Idainaru Son Goku Densetsu. La si vede anche nel videogioco Dragon Ball Z: Shin Budokai, quando l'androide utilizza le Sfere del Drago, poiché desidera che la sua umanità sia ripristinata, un desiderio che Shenron non può però concederle. Allora continua esprimendo il desiderio che Krillin diventi androide come lei, ma anche questa volta Shenron non può esaudire questo desiderio. Alla fine chiede che le venga cancellato il programma "Eliminare Goku" dalla sua memoria, che Shenron questa volta concede.

In Dragon Ball: Xenoverse, l' Androide 18 è uno dei maestri selezionabili per il Guerriero del Futuro che viaggiano dal loro periodo di tempo fino all'Anno 850 nella città di Toki Toki. Più avanti viene rivelato che solo 18 ha accettato di addestrare il guerriero perché il Kaioshin del Tempo accetta di pagarla e inoltre la menzionerà più volte durante l'allenamento del Guerriero del Futuro.

In Dragon Ball Xenoverse 2, Numero 18 svolge ancora una volta il ruolo di uno degli allenatori opzionali per il Guerriero del Futuro (Xenoverse 2) che compare nel quartiere degli affari di Conton City, sulla strada pedonale dietro l'Accessory Shop. Come in Xenoverse, 18 rivela che è stata promessa una ricompensa dal Kaioshin del Tempo per allenarli. È interessante notare che la descrizione del tracciato per una delle sue lezioni si riferisca a lei come la signora Krillin (un riferimento al suo status di moglie di Krillin).

In Dragon Ball Fusions, la squadra di Tekka può incontrare l'Androide 18 presso l' Arena del Cell Game. Lì troveranno 18 che grida a Krillin; e gli ricorda che doveva cercare le cose perse della figlia. Krillin allora si impegna per portare a termine il compito, ma 18 gli suggerisce che anche la squadra di Tekka lo dovrebbe aiutare, poiché li considera parzialmente responsabili. Spiega che Marron abbandonò tre delle sue cose mentre 18 e Krillin stavano facendo riconfigurare la parte intatta della Città dell'Ovest del Futuro. Realizzando che non hanno scelta, Goku bambino suggerisce di andare a cercare. Dopo aver trovato il sandalo perso di Marron, il suo nastro preferito e il giocattolo preferito, la squadra di Tekka torna da 18. Lei li ringrazia per il loro aiuto e Goten chiede se entrerà nel loro team. Sebbene 18 non abbia alcun interesse per il Torneo del Tempo e dello Spazio, poiché non vi è nessun premio per la vittoria, lei accetta, affermando che almeno così ci sarebbe qualcosa da fare. Il completamento di questo sotto evento sblocca l'Androide 18 come personaggio giocabile e le fa apparire sulla nave spaziale della squadra.

Eseguendo la fusione con il fratello (EX Fusion), 18 può fondersi con lui per creare l'Androide 1718 (facendola di lei uno dei due soli personaggi femminili che si possono fondere con uno maschile, l'altro è Great Saiyaman 2 che può fondersi con Great Saiyaman per creare Great Saiyaman 12). Inoltre può anche eseguire l' EX Fusion con Arale Norimaki per creare Arale 18. Numero 18 si presenta anche come un potente nemico NPC che può essere incontrata davanti all'ingresso nascosto al laboratorio del Dott. Gelo, in una squadra che include il fratello, Numero 16 , l' Androide 44 e l' Androide 55 (si suppone che questa 18 sia di una linea temporale diversa rispetto alla 18 reclutata dalla squadra di Tekka, in quanto le due 18 possono combattere l'una contro l'altra se l'Androide 18 fa parte della squadra di Tekka).

Battaglie

Dragon Ball Z

Dragon Ball Super

Dragon Ball GT

Movies

  • Androide 18, Trunks, e Son

Goten vs. i Bio Combattenti di Lord Jaguar

  • Androide 18 vs. Bio Broly
  • Androide 18, Krillin, Trunks (Base/Super Saiyan), e Son Goten (Base/Super Saiyan) vs. Bio Broly
  • Androide 18, Teeshinhan, e Piccolo vs. Bills

Curiosità

  • I rispettivi nomi umani dell'Androide 18 e dell'Androide 17, Lazuli (18) e Lapis (17), quando vengono uniti, formano la parola "Lapis Lazuli", che è il nome di una pietra semi preziosa di colore blu intenso apprezzata per la sua bellezza fin dall'antichità. Non si vede mai l'Androide 18 che rivela il suo nome di battesimo nella serie originale e, seguendo la sua fedeltà ai Guerrieri Z dopo la sconfitta di Cell, viene chiamata semplicemente "Numero 18".
  • Nel sondaggio di Dragon Ball Forever sui 20 migliori personaggi, Numero 18 è stata votata al 10° posto dai fan giapponesi. Questo la rende il personaggio femminile di più alto gradimento nell'elenco da un vasto numero di spettatori.
  • In Dragon Ball Z, durante la saga di Cell Imperfetto e le saghe di Bu, i suoi colpi energetici sono di colore rosa quando si difende contro Cell semi perfetto, e durante lo scontro con Mighty Mask (Son Goten e Trunks). Ma nel film, L'Irriducibile Bio Combattente e Dragon Ball GT, i suoi colpi energetici sono di colore blu quando scatenano un'unica esplosione per distruggere il contatore dei giro del torneo di Jaguar e successivamente, suo fratello l'Androide 17 quando protegge la figlia Marron. In seguito scatena i suoi proiettili di energia verso Super 17 per aiutare Son Goku a sconfiggerlo.

Galleria

Riferimenti

  1. ↑ Dragon Ball Xenoverse 2, 2016
  2. ↑ Chozenshu 1
  3. ↑ 3.0 3.1 Dragon Ball Fusions, 2016
  4. ↑ Dragon Ball Heroes, 2010
  5. ↑ 5.0 5.1 5.2 5.3 5.4 "Dragon Ball Sezione Q&A",
  6. Dragon Ball Full Color e Saga degli Androidi volume 6, 2014
  7. ↑ Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 3, 2007
  8. ↑ Daizenshuu 7, 1996

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.