FANDOM


Fusionerrata
Voce incompleta
Questa voce non è completa o non è stata ancora scritta, aiutaci a farlo!


Beerus (ビルス, Birusu), o Bills nell'adattamento cinematografico italiano, è il Dio della Distruzione dell'Universo 7. È il fratello gemello di Champa. Compare per la prima volta in Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei come antagonista principale e successivamente in Dragon Ball Super.

Descrizione

Aspetto

Beerus è un felino umanoide dalla corporatura esile, dal colore viola, senza pelo, con occhi gialli e con grandi orecchie a punta simili ai gatti Sphynx. Indossa un collare nero e blu, una cintura dei medesemi colori con decorazioni romboidali bianche e arancioni.

Carattere

Nonostante abbia una tendenza malvagia, il Dio della Distruzione nutre rispetto e onore nei confronti di Whis (suo maestro e amico) e di Goku nel finale del film Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei. E' comunque facilmente irascibile, come fa capire Re Kaio a Vegeta, quindi anche una minima provocazione nei suoi confronti può fargli scatenare una forte rabbia cosa che avviene quando viene provocato da Majin Bu. Accetta, con stupore, anche una sfida con Goku, ammettendo che nessuno aveva mai osato sfidarlo. È comunque sicuro delle proprie capacità, rendendolo una figura fiera e carismatica, senza sottovalutare l'avversario. È attratto dal cibo e curioso di provare gusti nuovi, come Whis; quando però prova il wasabi, dimostra una debolezza, distruggendo un numero di pianeti intorno al suo santuario.

Abilità

Beerus è probabilmente uno degli avversari più forti di Dragon Ball Super, la sua potenza è così immensa che mette in difficoltà anche Goku SSJ God. Ha ricevuto molte critiche positive soprattutto per il suo carattere malvagio ma allo stesso tempo simpatico.

In un dialogo con Whis, quest'ultimo afferma che il dio della distruzione abbia usato il 70% del suo potenziale contro Goku, il che significa che le sue capacità a pieno potenziale sorpassino il livello di molti altri avversari apparsi nella saga fino ad ora, tanto che lo stesso Goku si è dovuto arrendere alla sua potenza. Altro personaggio dove Goku si arrese volontariamente è stato Cell, ma per far combattere il figlio sicuro che questi avrebbe messo in seria difficoltà il cyborg; in questo frangente, invece, Goku non nega l'inferiorità, anche se il dio non sfruttava una percentuale così alta di potenza da tanto tempo.

Goku vs Bills

Bills contro Goku SSJ 3

Beerus, da Dio della Distruzione, è capace di disintegrare qualunque cosa con un semplice tocco delle sue mani (come quando riduce in polvere un uovo); nella nuova serie di Dragon Ball Super è visibile Lord Beerus nella prima puntata che disintegra mezzo pianeta con la medesima tecnica. Contro Goku nel suo livello di Super Saiyan 3 non dà quasi dimostrazione di attacco, rendendo però evidente una velocità e dei riflessi superiori a qualsiasi altro guerriero; scaraventa il saiyan con un semplice dito e lo mette fuori combattimento con un solo attacco a pressione. Contro i Guerrieri Z, invece, fa una prima parziale dimostrazione delle sue abilità combattive e nelle arti marziali, di cui vista la sua natura è evidente sia tra i più completi di questo universo. Con dei semplici hashi, riesce a proiettare Tensing e rendere incosciente Piccolo; con due colpi mette K.O anche Son Gohan nella sua forma Mystic, considerato il personaggio più potente della saga (come guerriero Z, senza contare le fusioni). Resiste a un potentissimo Cannone Galick, senza un danno minimo, scagliato a bruciapelo da Vegeta quando questi, in preda alla rabbia, riesce a centrare qualche colpo al Dio.

Nell'ultima battaglia contro Goku, para e resiste ai potentissimi pugni del Super Saiyan God, che distruggono qualsiasi cosa intorno a loro; oltre a questo, pare che il dio della distruzione non abbia problemi nel recuperare e sfruttare nel miglior modo la sua energia, rendendo chiaro che il suo limite non l'abbia raggiunto.

Questo è dimostrato dal fatto che resiste a una immensa Onda Energetica Solare e subito dopo genera un attacco (una sfera di energia di immani dimensioni) contro Goku e la Terra. Il saiyan riesce ad assorbirla in extremis.

Nel film Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’ lo stesso Freezer, nella sua forma di Golden Freezer (che pare abbia un livello combattivo pari a Goku nel suo secondo livello di SSJ God) teme la presenza di Beerus nel campo di battaglia, chiedendogli se mai avesse interferito nel combattimento, ma rassicurò il tiranno dicendogli che un duello è un duello. Lo stesso Freezer spiega a Sorbet, suo nuovo comandante delle forze, che gli unici esseri che suo padre Re Cold gli proibì di provocare fossero Lord Beerus e Majin Bu.

In Dragon Ball Super, dimostra di essere a conoscenza di una mossa, che gli permette di smaterializzare facilmente Zamasu, uccidendolo all'istante. Lui l'ha chiamata, semplicemente, Distruzione (破壊, Hakai).

Nel numero 28 del manga, Beerus dà dimostrazione di essere uno degli dei più abili e forti dei 12 Universi, in una sfida dimostrativa dove tutte le divinità si scontrano in un'unica battle royale, vicenda non presente nell'anime; è praticamente l'unico tra gli dei a sfruttare la tecnica dell'Ultra Instinct (身勝手の極意 Migatte no Gokui), abilità che gli permette di schivare i colpi di cinque dei (Iwne, Belmod, Helles, Geene, Liquiir), per poi riuscire a liberarsi dalla stretta del gigantesco dio bionico Mosco. Beerus viene intrappolato perché la suddetta tecnica è molto difficile da padroneggiare dalle stesse divinità della distruzione e Whis afferma a Goku che neanche Lord Beerus è perfetto, nonostante dia dimostrazione di riuscire a tener testa almeno a sei divinità contemporaneamente.

In questo combattimento dimostrativo, dove tutti i contendenti compreso Beerus vengono squalificati dal Grande Sacerdote, è l'ultimo degli dei rimasto in piedi insieme a Quitela.

Storia

Passato

Tra tutti gli Dei della Distruzione, Beerus è sicuramente quello più temuto. Essendo un Dio della Distruzione, è impegnato nel mantenere l'equilibrio nel suo Universo, l'Universo 7. Si assopisce per numerose decadi di fila ma, quando è sveglio, distrugge molti pianeti nella sua zona amministrativa (dato che per crearne di nuovi bisogna che vengano distrutti i vecchi). Il Dio distrugge seguendo unicamente il proprio giudizio e, molto spesso, questo lo porta a distruggere pianeti importanti senza nessun secondo fine.

Essendo in vita da oltre un miliardo di anni, ad un certo punto del tempo, Beerus è stato allenato da Whis. Una volta ogni mille anni, i Kaiohshin e gli Dei della Distruzione sono tenuti ad incontrarsi per discutere di varie faccende. Durante uno di questi incontri, Beerus e il Kaiohshin il Sommo hanno avuto una violenta discussione, che si è conclusa con il confinamento di quest'ultimo all'interno della Spada Z. Un altro giorno, fermandosi sul Pianeta del Re Kaioh del Nord (che prima era molto più grande rispetto ad adesso), si è messo a giocare a nascondino con Re Kaioh del Nord. Beerus ha perso e, per la rabbia della sconfitta, ha distrutto quasi completamente il Pianeta. Re Kaioh del Nord, in seguito, raccolse i frammenti rimasti del Pianeta, li riunì sotto forma di sfera e costruì una strada in modo da potersi divertire guidandoci sopra.

Un giorno, Beerus si svegliò e, con uno starnuto, fece saltare in aria i due Soli che giravano intorno al suo Pianeta, costringendo Whis a tornare indietro nel tempo per evitare che accadesse. Ad un certo punto nel tempo, Beerus conosce Freezer. I due si trovano subito bene, amando entrambi far esplodere le cose. Comunque, un giorno, Freeer si fece trasportare troppo dalle sue ambizioni, provocando la rabbia del Dio, che lo sconfisse facilmente.

Re Vegeta poggiapiedi

In un'altra occasione, Beerus fece visita alla Terra e, siccome i dinosauri furono molto scortesi nei suoi confronti, li uccise quasi tutti. Un'altra volta, Re Vegeta lo invitò ad una festa sul Pianeta Vegeta e Beerus utilizzò il Re dei Saiyan come poggiapiede per tutta la serata. Vegeta, che a quei tempi era solo un bambino, vedendo l'umiliazione del padre, si arrabbiò, ma rimase in silenzio per evitare di causare problemi. Si viene poi a sapere che Beerus aveva chiesto al Re Vegeta il cuscino più comodo in tutto l'Universo, ma il Re gli aveva dato solo il secondo, tenendo il primo per sè. Ciò provocò la rabbia di Beerus, che ordinò a Freezer di distruggere il Pianeta dei Saiyan. Più avanti nel tempo, Beerus viene a sapere dal Pesce Oracolo che, trentanove anni dopo, avrebbe incontrato il suo più degno avversario, il Super Saiyan God. Dopodiché, il Dio si mette a dormire.

Dragon Ball Super

Saga di Beerus

Beerus e Whis nello spazio dopo aver distrutto un pianeta

Dopo 39 anni di riposo, Beerus si risveglia dal suo lungo sonno e viene invitato da Whis a visitare un pianeta, i cui abitanti sono simili a rane. Dopo aver provato il cibo e le bevande di questo pianeta, che il Dio trova buone ma troppo grasse, decide di distruggerne

metà. A questo punto, Beerus prova a ricordarsi il nome di un degno avversario affrontato durante il lungo sonno, che però non gli sovviene. Andando su un altro pianeta, desideroso di provare della carne di dinosauro, affronta il Capo dei Moginaiani, il quale non può nulla contro di lui. Considerando la carne di dinosauro insufficiente per il suo palato, distrugge il pianeta. Nell'esplosione, però, nota la figura che tanto brama di affrontare, facendogli ricordare il nome di Super Saiyan God, senza esserne tanto sicuro. Whis non ha mai sentito questo nome, e decide di pensarci su dopo aver mangiato.

Tornati sul loro Pianeta, Beerus evoca il Pesce Oracolo per avere la conferma del nome del suo avversario, il quale viene confermato dal Pesce. Si ricorda, però, dell'impossibilità dell'esistenza di questo Super Saiyan, avendo incaricato lui stesso Freezer di distruggere il loro Pianeta. Whis, però, gli dice che alcuni Saiyan sono sopravvissuti al genocidio e, proprio uno di questi sopravvissuti, ha avuto la meglio su Freezer.

Questo Saiyan, Son Goku, si sta allenando sul Pianeta di Re Kaioh del Nord, ed è proprio lì che le due divinità decidono di recarsi. Venuto a conoscenza del futuro arrivo di Bills sul suo pianeta, Re Kaioh del Nord obbliga Son Goku a nascondersi e di non chiedere assolutamente al Dio di sfidarlo. Arrivato sul Pianeta, però, la voglia di combattere di Son Goku lo porta a sfidare il Dio, il quale inizialmente decide di rifiutare. Vedendo, tuttavia, l'insistenza del Saiyan, Beerus decide di accettare la sfida, costringendolo a mostrargli la forma del Super Saiyan God. Goku, ovviamente, non è a conoscenza di questa trasformazione e, nonostante la sua trasformazione in Super Saiyan 3, Beerus ha nettamente la meglio su di lui, sconfiggendolo senza problemi. Infastidito dalla scarsa lotta del Saiyan e, vedendo di non aver trovato il tanto famigerato Super Saiyan God, decide di andare sulla Terra a trovare Vegeta, l'altro Saiyan sopravvissuto e sua vecchia conoscenza.

Vegeta, che si trovava alla festa di compleanno di sua moglie, Bulma, insieme agli altri Guerrieri Z, riceve la notizia del futuro arrivo del Signore della Distruzione sulla Terra da parte di Re Kaioh del Nord. Una volta arrivato, il Saiyan mette a suo agio Beerus, offrendogli deliziose pietanze e manicaretti per tenerlo a bada. Beerus e Whis si trovano a passare dal tavolo a cui sono seduti Mr. Satan e Majin Bu. Il Dio è attirato dal budino che sta mangiando il mostro rosa e decide di assaggiarlo. La fame di Majin Bu lo porta a fare un gesto sconsiderato, togliendo dalle mani della divinità il budino. Inizia quindi una lotta impari tra Beerus e Majin Bu, a cui poi si uniscono in aiuto anche gli altri Guerrieri Z. Nessuno può nulla contro di lui e tutti finiscono stramazzati al suolo.

Beerus sta per distruggere la Terra

Bulma, con un gesto avventato, schiaffeggia il Dio, il quale, su tutte le furie, risponde con un altro schiaffo. La reazione di Vegeta a questa azione lo porta a liberare tutta la sua rabbia, scaturendo nel Super Saiyan 2, con il quale riesce a tenere testa a Beerus al 5% della sua forza per un minuto. Il Saiyan, però, capitola e il destino della Terra sembra ormai segnato.

Son Goku, che aveva assistito alla scena, interrompe la foga di Beerus dicendogli di aver trovato un modo per trasformarsi in Super Saiyan God. Beerus si ferma e aspetta l'evocazione del drago Shenron, che comunica ai presenti come trasformare un Saiyan in un Dio. Dopo aver attuato la trasformazione, Son Goku si prepara ad affrontare un entusiasta Beerus. Inizialmente, la lotta vige a favore del Dio, che umilia in velocità e forza il Saiyan che, una volta capito come funziona la trasformazione, inizia a tenere testa al Dio.

La lotta passa, in seguito, nello spazio, in cui i due Dèi si colpiscono rapidamente a vicenda, provocando pericolosissime onde d'urto che si diramano in tutto l'Universo. Dopo due colpi potentissimi, il Saiyan comprende come evitare di causare onde d'urto e affronta alla pari Beerus, eccitato dall'aver finalmente trovato un degno avversario. Son Goku, però, non riesce a tenere a lungo la forma, ritornando alla normalità dopo poco. Nonostante ciò, affronta comunque Beerus sotto forma di Super Saiyan, ma il distacco in questo caso è netto e Beerus lo sconfigge.

Arriva, a questo punto, dopo la scommessa persa, il momento di far saltare in aria la Terra. Beerus prepara il colpo ma, prima di lanciarlo, finge di addormentarsi per risparmiare i Terrestri. Whis comunica ai presenti il passato pericolo e riporta il Dio della Distruzione a casa, dove gli viene comunicata la voglia di risfidare il Saiyan a duello ancora una volta.

Saga di Freezer Dorato

Beerus sorpreso da Son e Vegeta

Dopo la battaglia con Son Goku, Beerus si riaddormenta. Vegeta e Goku, venuti sul loro pianeta per allenarsi, sono costretti a cambiare le lenzuola del Dio, il quale, sonnambulo, colpisce ripetutamente i Saiyan. Dopo quattro mesi, Beerus si risveglia e, notando la presenza dei Saiyan sul suo pianeta, chiede spiegazioni a Whis. L'angelo gli risponde che aveva accettato di allenarli, facendo sottintendere di aver visitato ripetutamente la Terra; per evitare la furia del Dio, gli riferisce che tutti i cibi provati erano solo un assaggio, per evitare di urtare il palato della divinità.

Guardando Son Goku e Vegeta allenarsi, Beerus suggerisce a Whis di farli allenare "in quel posto" per farli diventare più forti. Credendo che fosse troppo pericoloso per loro, Whis suggerisce al Dio di ripensarci. Beerus, tuttavia, rifiuta, sostenendo che avevano bisogno di una spinta per rafforzarsi e, se non fossero diventati più forti, non avrebbe avuto nessuno con cui giocare.

Dopo aver fatto tornare i Saiyan indietro, si mette ad inseguirli dopo aver scoperto che avevano mangiato tutta la pizza durante il suo sonno. Durante l'inseguimento, Beerus è attirato da un profumo di fragole, mentre Whis riceve una chiamata da Bulma, la quale gli chiede di far tornare Son Goku e Vegeta, poiché la Terra è in pericolo. Son e Vegeta si teletrasportano lì, mentre le due divinità continuano a mangiare. Attirati, però, dalla torta di fragole che li aspetterebbe se andassero sulla Terra, i due decidono di viaggiare per raggiungerla. Nello spazio, incrociano Champa, il fratello gemello di Beerus, anche lui Dio della Distruzione, e Vados, la sorella di Whis, anch'essa maestra di arti marziali. Alla richiesta di spiegazioni sulla loro presenza nell'Universo 7 (temendo che potessero rubare il cibo del proprio Universo), Champa risponde che si trovavano lì per una visita di cortesia. I due, poi, si allontanano, lasciano Beerus molto sospettoso.

Beerus mangia la torta

Arrivati sulla Terra, i due assistono alla lotta tra Son Goku, trasformato in Super Saiyan Blue, e Freezer, il quale, temendo che il Dio volesse intromettersi nella lotta, si spaventa. Beerus gli confessa di non essere lì per combattere, ma per mangiare la torta promessagli da Bulma. Rimane, però, estremamente estasiato dai notevoli miglioramenti di Freezer, che riesce a tenere testa alla versione divina di Son Goku. Vedendo la pericolosità dell'incontro aumentare,

suggerisce a chiunque dei presenti avesse voluto sopravvivere di stargli vicino.

Dopo che Freezer, in difficoltà, ha fatto saltare in aria la Terra, Beerus ordina a Whis (che aveva salvato i presenti, mettendoli in una gabbia di energia) di ritornare indietro nel tempo di tre minuti, in modo tale che Son Goku avesse potuto uccidere Freezer, prima che egli facesse esplodere la Terra.

Saga dell'Universo 6

Beerus viene risvegliato da suo fratello, Champa, in visita sul suo pianeta, il quale vuole sfidarlo ad una battaglia culinaria. Beerus gli presenta un piatto di fettuccine, mentre Champa presenta un uovo proveniente dal suo pianeta. Il piatto di Beerus è, ovviamente, nettamente superiore a quello di Champa. Curioso di sapere da dove provenisse quella deliziosa pietanza, il Dio della Distruzione del 6° Universo chiede al fratello la provenienza, che è, ovviamente, la Terra. Siccome la Terra del suo Universo era stata distrutta e voglioso di assaggiare tutte le pietanze terrestri, Champa sfida il fratello ad un torneo tra gli Universi. Il vincente tra i due avrebbe potuto esprimere qualsiasi desiderio utilizzando le Super Sfere del Drago. Beerus, allettato dalla sfida, accetta, ordinando a Son Goku di trovare altri due combattenti, oltre a Vegeta e allo sfidante che avrebbe portato lui, per la sfida 5v5 tra gli Universi. I combattenti selezionati da Son sono Piccolo e Majin Bu, mentre lo sfidante selezionato da Beerus era Monaka, a sua detta il più forte dell'Universo dopo di lui.

Il giorno della sfida, i partecipanti ed amici, partono alla volta del pianeta inabitato nell'Universo 7, nel quale si sarebbe tenuta la sfida. Prima di iniziare a combattere, tutti i partecipanti avrebbero dovuto passare un test per testare la loro intelligenza; tutti lo superano, eccetto Majin Bu, che si addormenta sul banco.

La sfida, quindi, inizia: Goku sconfigge facilmente Botamo nel primo round, per poi perdere contro Frost, il quale, con lo stesso stratagemma (infilzare il nemico con un ago avvelenato) sconfigge anche Piccolo. Beerus si accorge della sua scorrettezza ed ottiene di poter riutilizzare nuovamente Goku. Vegeta umilia Frost, sconfigge nel round successivo anche Magetta e in quello dopo ancora, Cabba. Nell'ultimo round si trova a dover affrontare l'assassino Hit, che si rivela essere velocissimo ed imbattibile. Goku affronta Hit, riuscendo a scoprire la sua tecnica. Si trasforma, quindi, in Super Saiyan Blue, potenziandosi poi, nuovamente, con il Kaioken. Beerus rimane a bocca aperta all'incredibile potenza del Saiyan, temendo che possa essere talmente forte da poterlo superare. Son Goku alza bandiera bianca contro Hit, in seguito alle gravi ferite riportate nella battaglia, lasciando il posto a Monaka. Beerus è terrorizzato dall'idea di dover fare combattere Monaka, il quale non è un esperto di arti marziali, ma bensì il suo fattorino. Hit, però, avendo apprezzato il gesto di Son, si fa tirare un pugno dal fattorino e finge di cadere dal ring. La vittoria va, quindi, a Beerus, che può finalmente esprimere il suo desiderio.

Beerus e Champa spaventati davanti a Zeno

Mentre Beerus stava festeggiando la vittoria e Champa stava minacciando di uccidere tutta la sua squadra, ecco che appare Zeno, il Dio degli Universi, con i suoi Assistenti. I due Dèi della Distruzione, terrorizzati, si inchinano dinanzi a Lui. Il Dio nota che Champa sia fuori forma per un Dio della Distruzione e Vados gli riferisce che avrebbe iniziato a farlo mangiare salutare. Zeno, allora, si infuria, dicendo che avrebbe trovato nuovi Dèi della Distruzione, provocando un quasi collasso dei due, prima di dire che fosse tutto uno sherzo. Goku, allora, si avvicina per stringere la mano del piccolo Dio, facendo traboccare di paura Beerus. Son chiede se fosse possibile organizzare un Torneo tra gli Universi, ottenendo la conferma entusiasta di Zeno.

Ritornando verso la Terra, Beerus esprime il suo desiderio. Alla curiosità di tutti sul desiderio espresso, risponde di aver chiesto un letto più comodo. In realtà, il Dio ha fatto ricreare la Terra dell'Universo 6 al Super Shenron, per far piacere a suo fratello, il quale apprezza moltissimo il gesto.ù

Saga di Trunks del Futuro

Beerus, insieme a Whis, Son Goku e Vegeta, sta mangiando del ramen sul suo pianeta, quando Whis riceve la chiamata di una preoccupatissima Bulma che chiede ai due Saiyan di ritornare, visto il ritorno di Trunks del Futuro. Beerus e Whis li accompagnano durante il teletrasporto. Il Dio si rende conto che il Trunks arrivato è il Trunks del presente più grande. Si rende, quindi, conto che gli umani hanno iniziato a manipolare il tempo e che, per questo, devono essere puniti. Bulma riesce a fargli cambiare idea offrendogli del pesce. Son Goku e Trunks si affrontano e Beerus rimane estasiato dalla sua forza.

All'arrivo di Black Goku, il nemico che ha costretto Trunks a tornare indietro nel tempo, Beerus e Whis notano sul suo anulare l'Anello del Tempo, che può essere utilizzato solamente da un Kaiohshin. Si rende anche conto che, nonostante assomigli a Son Goku, Black Goku non è lui ed ha uno strano ki per essere un Saiyan. Finita la lotta, il Dio afferma di aver percepito un'aura, senza ricordarsi a chi appartenesse. Viaggia, quindi, alla volta dell'Universo 10, perché è sicuro di trovare lì il proprietario di quell'aura. Atterrati, vengono accolti da Gowasu, sorpreso dalla loro visita. Gli ospiti gli raccontano la situazione, ma Gowasu gli confessa di avere tutti gli Anelli del Tempo al loro posto. Qui, notiamo l'assistente Kaiohshin di Gowasu, Zamasu che, a detta di Beerus, ha un'aura simile a quella di Black. Son Goku, quindi, chiede insistentemente al Dio di poter affrontare il suo assistente. Una volta concessa la possibilità, Son e Zamasu si affrontano; match che viene osservato molto attentamente da Beerus e Whis, che notano una somiglianza incredibile tra l'aura di Zamasu e quella di Black. Son sconfigge Zamasu e i tre ritornano al loro Universo, sicuri di una relazione tra l'assistente di Gowasu e Black Goku.

Beerus e Whis ritornano sul loro pianeta. Mentre Whis sta cucinando per il Dio della Distruzione, il bastone dell'angelo suona. Beerus dice di essere troppo stressato per rispondere ma, accorgendosi che il mittente è Zeno in persona, non può far altro che inchinarsi. Zeno gli comunica di voler vedere Son Goku il prima possibile, suscitando la sorpresa delle due divinità. Appena Goku appare sul Pianeta di Beerus, il Dio lo prende a sé comunicandogli la gravità della situazione. Whis e Kaiohshin il Superiore accompagnano Goku da Zeno, che gli comunica di voler trovare un amico con cui giocare.

Dopo essere tornati dal Futuro, Son Goku e Vegeta ricevono da Beerus e Whis la notizia che, nel frattempo, Zamasu aveva fatto visita a Zuno. Iniziano quindi a ipotizzare il motivo di questa sua visita. Whis teme che Zamasu abbia chiesto al Super Shenron di creare una copia malvagia di Son Goku e che, utilizzando l'Anello del Tempo, sia andato avanti nel tempo di un anno per desiderare di diventare immortale. Questo, ovviamente, dopo aver eliminato il suo unico ostacolo: Gowasu. I tre partono nuovamente per l'Universo 10, appena in tempo per vedere Zamasu uccidere Gowasu e diventare di diritto il nuovo Kaiohshin. Beerus ordina a Whis di tornare indietro nel tempo di tre minuti per avvisare Gowasu degli istinti omicidi del suo discepolo. Zamasu è sorpreso dalla visita del Dio, ma questo non lo ferma per completare i suoi obiettivi. Beerus lo ferma prima che possa uccidere il suo maestro e lo disintegra utilizzando il palmo della sua mano.

Tornano, quindi, sulla Terra per informare Trunks della sconfitta di Zamasu e della salvezza del Futuro. Rassicura, poi, Trunks, dicendogli che troverà il suo Futuro sistemato, senza nessun pericolo, e consente a Trunks di ritornare nel suo Futuro a vedere la situazione. Una volta tornati Son Goku, Vegeta e Bulma senza Trunks, inizia a gongolarsi, dimostrando di aver ragione. Comunque, rimane scioccato dalla notizia che nel Futuro nulla è cambiato. Senza prendersi alcuna responsabilità, Beerus nega che tutti gli eventi nel Futuro siano opera sua. Venuto a conoscenza di quello che è successo, ritenendo soddisfatta la sua curiosità, torna sul suo Pianeta insieme a Whis.

In seguito, Beerus e Whis tornano nell'Universo 10, raccontando tutta la situazione a Gowasu, e Whis confessa a Gowasu che Beerus senta il peso della responsabilità per non aver cambiato il futuro. Beerus dice che potrebbe uccidere con un colpo solo Zamasu se andasse nel Futuro, ma un Dio della Distruzione non può non rispettare le leggi del tempo.

Dopo l'eliminazione dei due Zamasu dal Futuro, insieme all'intero Universo, con solamente Trunks del Futuro e Mai del Futuro sopravvissuti, tutti i sopravvissuti ritornano nel presente e Beerus consiglia a Gowasu di scegliere più attentamente i suoi assistenti. Whis dichiara agli unici due sopravvissuti del Futuro che avrebbe viaggiato con loro e avrebbe avvisato il Beerus del Futuro di prendersi cura subito del Zamasu del Futuro. Beerus inizialmente redarguisce l'angelo, dicendogli che non dovrebbe giocare con il tempo ma, venendogli ricordato il fatto che anch'esso abbia creato un'altra linea temporale uccidendo il Zamasu del presente, si rende conto dell'errore e dice che sia una buona idea.

Saga della Sopravvivenza dell'Universo

Beerus e Whis vengono chiamati da Son Goku che, rendendosi conto di essere fuori forma, chiede all'angelo di poter essere allenato nuovamente. Whis accetta a patto che Son gli portasse una pietanza che non avevano mai assaggiato. Portato Son Goku sul loro Pianeta con la nuova pietanza, Beerus si rende conto che il Saiyan ha una ferita sul braccio, provocatagli da un proiettile in un combattimento. Il Dio gli consiglia di allenarsi costantemente per poter essere in grado di competere con lui. Son Goku si ricorda, allora, della promessa fattagli da Zeno sul Torneo tra gli Universi e decide di andarlo a trovare con l'anello datogli dal Dio degli Universi. Beerus vuole evitare che si creino problemi e minaccia Goku di distruggerlo se l'avesse fatto. Con un trucco, Son riesce a teletrasportarsi da Zeno, provocando l'ira di Beerus.

Ricevuta la notizia del prossimo Torneo tra gli Universi, Beerus tira un pugno sulla milza a Goku, punendolo per il gesto sconsiderato da lui fatto. Vanno allora da Kaiohshin il Superiore per avvisarlo della notizia e, proprio lì, il Grande Sacerdote, compare dicendo a tutti la notizia.

Dopo aver assistito all'Incontro Preliminare contro l'Universo 9, lui, Whis, Kaiohshin il Sommo e Kaiohshin il Superiore assistono al vero e proprio Torneo del Potere.

Film

Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei

DA FINIRE

Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’

DA FINIRE

Curiosità

  • Come per Champa, Vados e Whis, il nome di Beerus è un gioco di parole che fa riferimento a una bevanda alcolica, la birra (beer, in inglese).
  • Se Kaiohshin il Superiore dovesse morire anche Beerus morirebbe.[1]
  • Il personaggio di Beerus si ispira anche ad antiche divinità egizie, in particolare Anubi e Sekhmet. Anubi è un umanoide con una testa di sciacallo, dio dell'oltretomba. Sekhmet è un umanoide con una testa di leonessa, dea egizia della Distruzione. Oltre a condividere la stessa posizione di Sekhmet, anche Beerus è un gatto antropomorfo.
  • L'ispirazione di Akira Toriyama per l'aspetto gli era venuta dal suo gatto Cornish Rex (come il precedente gatto di Toriyama era stato d'ispirazione per Karin). Dopo che il gatto si era ammalato gravemente, il veterinario aveva comunicato a Toriyama che probabilmente l'animale non sarebbe sopravvissuto, ma inaspettatamente si riprese e il veterinario, scherzando, disse che poteva avere dentro una specie di demone.
  • Nel film "Dragon Ball Z: La Battaglia Degli Dei", dopo che Beerus assaggia qualcosa di piccante, vola in aria per la troppa piccantezza a cui non era mai stato abituato. Però, prima di volare in aria, Beerus dice "Dio...", proprio come se stesse per bestemmiare

Riferimenti

  1. Dragon Ball Super, ep. 55

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.