FANDOM


Darbula (ダーブラ Dābura) è un personaggio della saga di manga e anime Dragon Ball, scritto e disegnato dal mangaka Akira Toriyama.

È il Re degli Inferi divenuto subordinato del mago Babidi. Compare solo nella seconda serie, Dragon Ball Z, durante la saga di Majin Bu.

Descrizione

Aspetto

È di alta statura ed è piuttosto muscoloso. Presenta delle grandi orecchie a punta. Ha la mascella allungata, la pelle rosa e gli occhi gialli. Porta il pizzetto e ha due piccole corna sulla testa. Lo si vede sempre con la "M" sulla fronte dato che è al servizio di Babidi. Indossa un abito azzurro con un lungo mantello, una cintura e dei stivali bianchi.

Carattere

Sembra avere una personalità sadica. È spietato di fronte a Piccolo e Crilin. È fedele a Babidi ma non ha paura di mettere in discussione Babidi per non avere svantaggi. Nell'Aldilà egli cambia radicalmente personalità diventando estremamente buono e affettuoso

Storia

Dragon Ball Z

Babidi e Darbula

Babidi e Darbula.

Egli ha il ruolo del diavolo, infatti è il Re degli inferi o Re del mondo demoniaco, divenuto in seguito subordinato del mago Babidi, il quale è riuscito a sottometterlo utilizzando la malvagità e l'avidità presente nel suo cuore.

La prima apparizione di Darbula avviene nella saga di Majin Bu quando i Guerrieri Z giungono alla navicella di Babidi. Su ordine del mago li attacca, uccidendo Kibith e pietrificando Crilin e Piccolo, in modo da attirarli nell'astronave, con l'intento di assorbire le energie di Goku, Gohan e Vegeta e di catturare Kaiohshin, che uccise Bibidi, padre del mago Babidi.

Dopo essersi reso conto della forza di Goku e Vegeta, decide di scendere in campo personalmente, e affronta Gohan, con cui si batte alla pari. Durante il combattimento però si accorge della malvagità di Vegeta e si ritira dal duello per informare il suo padrone, che s'impossessa del Sayian.

Poco dopo, quando Majin Bu raggiunge la massima energia e inizia il processo che lo libererà dalla sfera. Una volta liberatosi il demone attacca Darbula, che viene tramortito. Avendone intuito l'incontrollabilità, una volta ripresosi il signore degli inferi attacca il mostro rosa, infilzandolo con un giavellotto, ma questi non subisce alcun danno, che approfitta dell'attimo di stupore di Darbula per trasformarlo in un biscotto e mangiarlo.

Darbula trasformato in un biscotto

Darbula trasformato in un biscotto

Successivamente si viene a sapere che Re Enma lo ha mandato in paradiso, in quanto all'inferno si sarebbe sentito a casa.

Curiosità

  • Nel videogioco Dragon Ball Xenoverse Darbula ha una sorella, Towa, una degli antagonisti del gioco.
  • È doppiato da Ryūzaburō Ōtomo in giapponese e da Marco Pagani in italiano.
  • Il suo nome deriva dal famoso incantesimo Abracadabra (アブラカダブラ Aburakadabura).

Riferimenti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.