FANDOM


Dende (デンデ, Dende) è un namecciano con il potere di guarire gli altri. Diventa il guardiano della Terra su richiesta di Son Goku.

Descrizione

Aspetto

Dende ha la tipica fisionomia namecciana. Ha un volto lineare e non è molto alto di statura, se confrontato con Piccolo. Da bambino, nel pianeta Namek, indossa un abito bianco e fucsia. Assunta la carica di Dio della Terra, lo si vede con i soliti abiti che portava Kami.

Carattere

Fin da piccolo ha sempre dimostrato un carattere gentile e cordiale, come la sua stirpe. Partecipa alla battaglia di Freezer aiutando Gohan e Crilin. È sconvolto da tutti i fatti accaduti e dal veder morire tutti i suoi cari. Rifiuta inizialmente di curare Vegeta, dopo le brutte azioni di quest'ultimo.

Abilità

Assume il ruolo di Dio della Terra e riesce già da piccolo a ricreare il drago Shenron, con la possibilità di esprimere tre desideri.

Tecniche:

Storia

Dragon Ball Z

Saga di Freezer

Dende, fa la sua comparsa in Dragon Ball Z, su Namek, quando Crilin e Gohan lo salvano dalla certa morte per mano di Dodoria. Dende vede morire prima il suo amico Cargot e poi l'Anziano Moori che li stava proteggendo all'arrivo di Freezer. Viene portato via dai due terrestri per salvarlo da Zarbon e Dodoria che stanno cercando le sette Sfere del Drago di Namecc per consentire a Freezer di diventare immortale. Dopo aver conosciuto anche Bulma, insieme a Crilin si reca dal Capo Anziano di Namecc, per ricevere una Sfera del Drago, dopo essersi recato anche precedentemente con Son Gohan, per ricevere il potenziamento dei poteri. Dunque non essendoci ormai nessuno in grado di tenerlo, l'anziano lo affida ai due, sperando che se ne prendano cura, e lo facciano diventare un grande guerriero.

DendeNamek

Dende sul Pianeta Namecc.

Dende, è anche dotato di poteri curativi, coi quali ha fatto resuscitare alcuni Namecciani, feriti gravemente da Vegeta, e Vegeta stesso, (curato solo a scopo di uccidere Freezer). Ha aiutato i guerrieri, nella ricerca delle Sfere del Drago, e visto che Polunga, è un drago Namecciano, è stato lui a comunicare i desideri che dovevano esprimere Gohan e Crilin. Quando i due espressero i desideri, lasciarono al piccolo Namecciano, un desiderio tutto per lui, come ringraziamento per averli aiutati. Ma proprio mentre Dende stava per esprimere il suo desiderio, sbuca Vegeta, minacciando di uccidere tutti e tre, se non avessero esaudito il suo desiderio di immortalità. E riconoscendo che quello era l'unico modo per uccidere Freezer, Dende dovette fare l'ennesimo sacrificio per il suo popolo. E di nuovo mentre stava esprimendo il desiderio di Vegeta, L'Anziano Capo di Namecc, tira le cuoia, e con lui anche il Drago. Quindi il desiderio di Vegeta è stato annullato. Dende per tutto il resto della saga, resterà nella casa che Bulma trasportò su Namecc, grazie ad una Capsula Hoi Poi.

Saga di Cell

Il ritorno di Dende e delle sfere del drago

Dende riporta le Sfere del Drago sulla Terra.

Dopo il ricongiungimento di Piccolo e il Supremo, la Terra è rimasta senza supremo e con l'arrivo di Cell si necessita di avere un Dio della Terra. Durante il periodo di tempo che Cell lascia ai Guerrieri Z per prepararsi al Cell Game, Son Goku decide di andare su Neo Namek per chiedere se ci fosse qualcuno disponibile a rimanere sulla Terra per fare in modo che ritornino le Sfere del Drago. Viene indicato Dende come quello più adatto per tale ruolo. Quando arriverà sulla Terra, ne diverrà il nuovo Dio, modificando il Drago Shenron, aggiungendogli la possibilità di far esaudire tre desideri anzicché uno solo.

Dragon Ball Super

Dende raggiunge l'isola di Androide 17

Dende raggiunge l'isola di Androide 17.

Dende viene visto e coinvolto poche volte nella prima parte di questa serie.

Nella Saga della Sopravvivenza dell'Universo, conduce Goku all'isola in cui vive l'Androide 17, spostandosi con il Tempio di Dio. Fa presente poi a Goku di un certo bambino che vive in un villaggio, con grandi abilità. Spiega al Saiyan che il ragazzino è la reincarnazione di Kid Bu.

Dragon Ball GT

DendeIllFightToo

Dende in Dragon Ball GT.

In Dragon Ball GT, Dende, fa poche comparse, una delle quali nel primo episodio dove parla con Goku e gli dice di non preoccuparsi per aver distrutto, una sala che fa la sua unica comparsa proprio in quel episodio, anzi pare proprio che fu stata creata per questo. Praticamente si tratta di una stanza che racchiude uno spazio enorme, quasi come se contenesse l'universo intero. La sala era stata appunto creata da Dende e Mr. Popo, per permettere il combattimento fra Son Goku e Ub senza che distruggessero il tempio. Dende farà poche comparse in Dragon Ball GT, essendo degradato appunto a personaggio secondario.

Riferimenti