FANDOM


Dragon Ball Super Logo.png

Dragon Ball Super (ドラゴンボール超 (スーパー); Doragon Bōru Sūpā) è il sequel diretto di Dragon Ball Z . In parallelo con la produzione dell'anime viene rilasciata anche la sua versione manga.

I disegni dei luoghi e dei personaggi, oltre che la trama, sono stati creati dall'autore originale di Dragon Ball, Akira Toriyama, mentre tutto il resto viene creato da Toyotaro, creatore della prima versione di Dragon Ball AF. La serie viene attualmente prodotta, come le vecchie serie, dalla Toei Animation. La trama di questa serie si svolge 4 anni dopo la saga di Majin Bu, nei 6 anni trascorsi tra la sconfitta del mostro e l'inizio della 28° edizione del Torneo Tenkaichi.

Messa in onda

Dragon Ball Super iniziò ad essere trasmesso in Giappone su Fuji TV il 5 luglio 2015. Della serie viene prodotto mensilmente anche un manga su V-Jump, gestito da Akira Toriyama e Toyotaro. Kazuya Yoshii canta il tema di apertura "Chōzetsu ☆ Dynamic!!" e la band giapponese Good Morning America (che si è anche esibita nella sigla finale di Dragon Ball Kai, Dear Zarathustra), canta quello finale, "Hello Hello Hello".

In Italia i diritti sono stati acquistati da Mediaset, e la serie è stata trasmessa su Italia 1 dal 23 dicembre 2016 al 23 gennaio 2017, per un totale di 27 episodi (ovvero i primi due archi narrativi).

Descrizione

La serie è iniziata mostrando le conseguenze della Saga di Majin Bu, procedendo col raccontare le storie dei film Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei Dragon Ball Z: La Resurrezione di ‘F’considerati come saghe e raccontati in modo diverso. Successivamente alla Saga legata a Freezer, seguirà la ricerca delle Super Sfere del Drago da parte dei Guerrieri Z nel sesto Universo.

Storia

Saga della Battaglia degli Dei

Goku ep 1 DBS.jpg

Goku nel primo episodio della serie

La storia è ambientata 4 anni dopo la sconfitta di Majin Bu, con la Terra finalmente in pace. Son Gohan e Videl si sono sposati e Goku è costretto da Chichi a lavorare nei campi per guadagnare denaro, in quanto oramai il patrimonio del padre è quasi esaurito, tuttavia grazie a Mr. Satan che gli consegna una ricompensa in denaro ricevuta dallo stato per la salvezza del mondo, Goku può smettere di lavorare e ricominciare ad allenarsi, mentre Vegeta passa un po' di tempo in vacanza con la famiglia, per poi anch'esso tornare ad allenarsi con l'obiettivo di superare il suo rivale Kakaroth.

Goku vs Bills.jpg

Goku vuole confrontarsi con Beerus.

Nel frattempo il Dio della Distruzione, Beerus, si risveglia dopo 39 anni di sonno, ed insieme al suo maestro Whis va alla ricerca di un certo Super Saiyan God visto da lui in una visione, non prima di aver distrutto alcuni pianeti per capriccio, sotto lo sgomento dei Kaiohshin. Nel giorno della festa di Bulma, Goku va ad allenarsi da Re Kaioh del Nord, e proprio in quel momento Beerus si dirige da lui. I due si sfidano e Goku ha la peggio, nonostante la trasformazione in Super Saiyan 3. A questo punto Beerus e Whis arrivano sulla Terra, dove si sta svolgendo la festa di compleanno di Bulma. Vegeta ricorda di aver già visto in passato il Dio della Distruzione e cerca di fargli avere un buon soggiorno.

Beerus vs Majin Bu.jpg

Majin Bu fa infuriare il Dio della distruzione Beerus.

Purtroppo però Majin Bu riesce a farlo arrabbiare poiché non gli cede del budino, così Beerus lo stende facilmente, così come fa con Piccolo, Androide 18, Tenshinhan, Gotenks e Gohan. Quando Bulma viene colpita al viso da Beerus che stava per uccidere Vegeta, quest'ultimo ha uno scatto d'ira che scatena una trasformazione in Super Saiyan 2 più potente del Super Saiyan di terzo livello costringendo il Dio a usare il 10% del suo potere.

Beerus vs Son Goku SSG.jpg

Goku Super Saiyan God combatte contro Beerus.

Quando Goku arriva sulla Terra evoca Shenron per chiedere informazioni riguardo il Super Saiyan God che si rivela essere un guerriero potentissimo la cui leggenda è andata dimenticata e che per richiamarlo serve l'energia di 5 saiyan puri. Una volta raggiunto tale stadio, Goku fronteggia Beerus abituandosi man mano alla sua nuova forma ma nonostante ciò non riesce a sconfiggere il Dio della Distruzione che comunque decide di non distruggere la Terra come promesso.

Saga della Resurrezione di 'F'

Sorbet laugh.PNG

Sorbet fa resuscitare Freezer con le Sfere del Drago.

Mentre Beerus è tornato a dormire Whis fa spesso visita a Bulma sulla Terra per assaggiare le numerose pietanze che ella le offre, così Vegeta ne approfitta per farsi allenare e diventare più potente. Quando Goku viene a sapere che il suo rivale si sta allenando presso Whis, chiede anche lui di avere la stessa possibilità e Whis acconsente. In un luogo indefinito dell'universo, Sorbet decide di resuscitare il tiranno spaziale Freezer per far sì che l'esercito torni ad essere il più potente in assoluto. Grazie alle sfere del drago della Terra e alla loro tecnologia Freezer viene rimesso in sesto dopo essere stato resuscitato a pezzetti. Dopo la resurrezione, il tiranno decide di allenarsi per 4 mesi per vendicarsi di Son Goku e di Mirai Trunks.

Golden Freezer.jpg

Freezer nella sua forma finale.

Dopo sei mesi dalla resurrezione Freezer si dirige verso la Terra con mille soldati. I guerrieri Z non hanno problemi a fronteggiarli tutti fino all'arrivo di Tagoma, che essendo stato la cavia di Freezer per i suoi allenamenti ha subito un repentino miglioramento che lo ha portato ad essere più forte di tutti i guerrieri della Terra. Viene comunque sconfitto da Vegeta una volta giunto sulla Terra insieme a Goku. Per proteggere Gohan Piccolo si frappone tra lui e il raggio letale di Freezer e muore.

Son Goku SSB vs Freezer gold.png

Son Goku contro Freezer.

Appena Goku arriva sulla Terra Freezer raggiunge subito la sua forma finale riuscendo nell'intento di battersi alla pari con il saiyan. Successivamente sia Goku che il tiranno decidono di battersi al massimo della propria forza trasformandosi rispettivamente in Super Saiyan Blue e Golden Freezer. Dopo un iniziale dominio del suo avversario, la sua potenza diminuisce progressivamente e Goku riesce a superarlo, venendo però abbattuto da un raggio di Sorbet. Vegeta entra dunque in scena e abbatte facilmente Freezer, anche lui in versione Super Saiyan Blue. Nonostante la sua superiorità, Freezer distrugge la Terra e solo l'abilità di Whis di tornare indietro nel tempo permette a Goku di scaraventare una Kamehameha contro Freezer, riportandolo all'inferno.

Saga dell'Universo 6

Torneo Universi 6-7 ring.png

Il torneo tra Universi 6 e 7.

Dall'Universo 6 compaiono il dio della distruzione Champa, fratello di Beerus e la sua assistente Vados, sorella di Whis e si indice un torneo di arti marziali tra i cinque guerrieri più forti dei due rispettivi universi, con in palio il pianeta Terra dell'Universo 7 e la possibilità di usare le Super Sfere del Drago in possesso degli dei per esprimere un desiderio.

I guerrieri dell'Universo 7 sono: Son Goku, Vegeta, Piccolo, Majin Bu e Monaka (un combattente scelto da Beerus che in realtà servirà solo da stimolo agli allenamenti di Goku). Nell'Universo 6 sono presenti: Botamo, Frost, Magetta, Cabba e Hit. Prima dei combattimenti viene fatto un test scritto che però vede escludere Majin Bu dai combattimenti. Il primo scontro si tiene tra Goku e Botamo che vede Goku vincitore. Successivamente Goku ha la meglio contro Frost ma viene battuto grazie ad un irregolare avvelenamento causato da un pungiglione nascosto nella mano dell'avversario.

Cabba super saiyan.jpg

Cabba si trasforma in Super Saiyan contro Vegeta.

Goku viene sostituito da Piccolo che anch'egli cade nel tranello di Frost. Sarà Vegeta a battere Frost e successivamente anche Magetta. Il Saiyan però non può nulla contro Hit che quindi si contra contro Goku (riammesso al torneo dopo l'ingiusta eliminazione). Hit prevale sull'avversario grazie al salto temporale. Goku riesce a capire la tecnica del nemico e tenta ad eguagliarlo ma Hit aumenta l'intervallo del salto temporale. Goku tenta perciò di superare il suo limite arrivando al Super Saiyan Blue con Kaioken x 10.

Goku SSBlue Kaioken contro Hit.jpg

Goku contro Hit.

Lo scontro è ad altissimi livelli ma proprio sul più bello il Saiyan si arrende capendo di essere trattato come un burattino da Beerus. L'ultimo scontro è quindi tra Hit e Monaka. Hit, come Goku, non sopporta gli ordini di Champa e così finge di essere stato colpito da Monaka e fa vincere il torneo all'Universo 7. Alla fine del torneo fa la sua prima apparizione Zeno che, contento del torneo si congratula con Goku e propone a un torneo tra tutti i 12 Universi in futuro. Naturalmente l'Universo 7 ha la possibilità di esprimere un desiderio e si decide di ridare vita al pianeta Terra dell'Universo 6.

Saga di Trunks del Futuro

Differenza tra Goku e Black.gif

Differenza tra Goku e Black.

Dopo una piccola saga che vede Goku e Vegeta combattere nello spazio contro l'Essere Super Acqua, la quarta saga della serie vede Trunks che nel suo futuro è vittima della minaccia di Black Goku, un personaggio con le sembianze di Goku che lo raggiunge nella dimensione parallela dei guerrieri Z e si scontra una prima volta con Goku stesso.

Black vs Son Goku.png

Black sfida Goku.

Improvvisamente Black viene riportato indietro dall'Anello del Tempo che porta al dito; gli anelli del tempo, in quattro copie (una per ogni dimensione creata dai viaggi nel tempo) sono custoditi da Gowasu, Kaiohshin dell'Universo 10 verso cui si dirigono Beerus, Whis e Son Goku per capire di più su Black, avente aura simile a quella di Zamasu (assistente di Gowasu). Goku sfida Zamasu e lo batte semplicemente trasformandosi in Super Saiyan 2. Zamasu da prova di essere malvagio e inadatto a svolgere il ruolo di Kaiohshin, egli infatti non comprende fino in fondo qual è il compito che gli spetterà come successore di Gowasu: dovrebbe assecondare il nascere e lo svilupparsi della vita; Zamasu invece ritiene che il compito di un dio sia quello di portare giustizia e sogna di punire gli esseri inferiori con la morte per la loro violenza e incapacità di sfruttare la conoscenza.

Black e zamasu.png

Black e Zamasu.

Goku, Vegeta e Trunks si recano nel futuro per sconfiggere Black, qui trovano anche l'assistente di Gowasu. I tre guerrieri Z sono in netto svantaggio contro Black e Zamasu, poiché il primo ha acquisito la trasformazione di Super Saiyan Rosa e il secondo è diventato immortale. I buoni, per non soccombere, sono costretti alla ritirata fuggendo nel passato. Raccontato quanto successo nella battaglia a Whis, lui e il dio della distruzione si recano da Gowasu temendo per la sua vita. Zamasu intendeva uccidere il maestro, così da poter riunire le super sfere del drago e realizzare il suo folle sogno senza che nessuno glielo impedisse. Beerus lo disintegra con un solo colpo.

Vegeta e Black Goku.png

Vegeta si scatena contro Black.

In seguito i tre Saiyan ritornano nel futuro per la battaglia finale con Zamasu e Black. Qui i due rivelano il loro folle piano "0 umani". Black è lo Zamasu della time line di Goku, che non è stato distrutto da Beerus perché foriero dell anello del tempo; il secondo lo Zamasu del futuro di Trunks. Black racconta di aver riunito le sfere e di aver scambiato il suo corpo con quello del Saiyan e di averlo ucciso subito dopo, poi si è recato nel futuro e ha ucciso Gowasu. Ottenuta l'alleanza con la sua controparte ha quindi ucciso tutti gli dei dell'universo e procurato l'immortalità al compagno e distrutto le sfere del drago.

Zamasu fusione contro Vegeta e Goku.png

Goku e Vegeta tentano di colpire Zamasu.

Si ritorna nel passato per trovare un modo per contrastare l'immortalità di Zamasu. Mentre Vegeta si allena Goku impara la tecnica del Mafuba. Ritornati nel futuro, insieme a Bulma, Trunks tenta di rinchiudere Zamasu in un contenitore con un sigillo tramite il Mafuba ma ciò non riesce dato che il sigillo è stato dimenticato nell'altra linea temporale da cui provengono Goku e Vegeta. Black e Zamasu decidono di fondersi grazie agli Orecchini Potara creando un essere potente e immortale. Goku riesce a sferrare una Kamehameha che colpisce la parte mortale di Zamasu ma l'essere perde l'abilità solo in metà del corpo.

Zamasu fusione vs Trunks del Futuro.png

Trunks spezza Zamasu in due.

Vegeta e Goku tentano di colpirlo ma invano, quindi ricorrono anche loro alla fusione che durerà solo un'ora per i mortali. Inizia lo scontro tra due guerrieri formidabili: Zamasu (fusione) e Vegeth. La fusione del Saiyan con il potere del Super Saiyan Blue dura meno del previsto e Goku e Vegeta tornano a dividersi. Sembra non ci siano soluzione per sconfiggerlo ma sarà Trunks a spezzare in due Zamasu con una spada di energia creata dallo spirito dei terrestri rimasti. Zamasu scompare ma ora è presente in cielo e in tutto l'Universo. Solo in quel momento Goku si ricorda di avere in tasca un bottone che farà portare Zeno da lui. In questo modo Zeno decide di eliminare tutto, Zamasu compreso. Goku, Vegeta e Trunks insieme a Bulma e Mai riescono a tornare nel passato. Goku deciderà di far conoscere Zeno del Futuro a Zeno del suo tempo.

Saga della Sopravvivenza dell'Universo

Mr. Bu vs Basil.png

Majin Bu colpisce Basil.

Goku decide di andare da Zeno per chiedere di indire il torneo tra i dodici universi così da combattere contro avversari sempre più forti. Passato un po' di tempo compare il Grande Sacerdote difronte a Goku e Beerus per chiedere loro di trovare tre combattenti per un torneo che si terrà per far capire a Zeno del Futuro come funzioni e cosa sia un torneo. Inoltre spiega che il futuro Torneo del Potere servirà per eliminare gli Universi perdenti dato che Zeno crede che siano troppi quelli esistenti. Così Goku decide di chiamare con sè Son Gohan e Majin Bu. Il torneo dimostrativo per Zeno si tiene davanti a tutte le divinità degli altri Universi. Si scontrano, a turno, tre combattenti dell'Universo 7 contro tre dell'Universo 9. Il primo scontro si tiene tra Majin Bu e Basil e viene vinto dal combattente del settimo Universo.

Gohan vs Lavenda.png

Gohan contro Lavenda.

Successivamente Gohan se la vede contro Lavenda che però ha la capacità di usare il veleno. Così il Saiyan viene accecato ma riesce comunque a trovare la forza per mettere a terra l'avversario. Il duello finisce però in parità dato che anche Gohan perde i sensi dopo che l'avvelenamento si è propagato in tutto il corpo. L'ultimo scontro si tiene tra Son Goku e Bergamo. Il Saiyan si dimostra superiore ma Bergamo è capace di assorbire i colpi del nemico e usare l'energia per aumentare le sue dimensioni. Goku vince l'incontro usando il potere del Super Saiyan Blue.

Goku vs Toppo.jpg

Goku sfida Toppo.

Zeno sembra contento degli scontri ma all'improvviso compare un guerriero dell'Universo 11 che vuole sfidare Goku. Il suo nome è Toppo e dichiara di voler proteggere il suo Universo dato che il suo compito è quello di fare giustizia. Goku non vuole essere suo nemico ma Toppo sembra deciso e lo scontro si fa arduo. I due emanano una potenza così incredibile da far fermare il duello dal Grande Sacerdote per evitare che uno dei due venga ucciso.

Androide 17 DBS 1.jpg

Il ritorno di Androide 17.

Alla fine della dimostrazione si spiega come funzionerà il Torneo del Potere: esso durerà 48 minuti e si terrà tra 48 ore. Saranno esclusi gli Universi 1, 5, 8 e 12 dato che hanno un valore di forza maggiore agli altri. Inoltre i combattenti saranno 10 per ogni Universo e combatteranno tutti 80 insieme in una Battle Royal. Così, ritornati, nell'Universo 7, Goku e Gohan hanno il compito di trovare i guerrieri che lo dovranno aiutare a salvare l'Universo. Oltre loro due Goku riesce a convincere di nuovo Majin Bu che, per tale occasione, inizia ad allenarsi dimagrendo. Successivamente recluta pure Crilin e Androide 18 che gli fanno capire come sia importante il gioco di squadra. Goku poi parte alla ricerca di Androide 17 e riesce a convincere pure lui. Nel frattempo Piccolo, che ovviamente non ha rifiutato l'invito al Torneo, inizia ad allenare Gohan facendogli ritrovare la potenza suprema che ebbe trovato addietro nel Pianeta dei Kaiohshin per contrastare Super Bu. Non solo ma Gohan sembra essere diventato più forte del padre...

CONTINUA...

Archi narrativi

  1. Saga della Battaglia degli Dei (episodi da 1 a 14)
  2. Saga della Resurrezione di ‘F’ (episodi da 15 a 27)
  3. Saga dell'Universo 6 (episodi da 28 a 46)
  4. Saga di Trunks del Futuro (episodi da 47 a 76)
  5. Saga della Sopravvivenza dell'Universo (episodi da 77 a ?)

Doppiaggio

Sia nella versione giapponese che in quella italiana, molti dei doppiatori originali sono tornati a prestare la voce ai loro personaggi, fatta eccezione per quelli che sono deceduti. Ad esempio, nella versione giapponese Masako Nozawa torna a doppiare Goku ed i suoi figli, mentre in quella italiana Paolo Torrisi (deceduto nel 2005) viene sostituito da Claudio Moneta.

Nel doppiaggio italiano vengono mantenute le variazioni di terminologia, come ad esempio i nomi di alcuni personaggi o delle tecniche.

Nome personaggio

doppiaggio originale

Nome personaggio

doppiaggio italiano

Doppiatore

giapponese

Doppiatore

italiano

Son Goku Goku Masako Nozawa Claudio Moneta
Son Gohan Gohan Masako Nozawa Davide Garbolino
Son Goten Goten Masako Nozawa Patrizia Scianca
Vegeta Vegeta Ryo Horikawa Gianluca Iacono
Bulma Bulma Hiromi Tsuru Emanuela Pacotto
Trunks Trunks Takeshi Kusao Monica Bonetto, Patrizia Mottola
Crilin Crili Mayumi Tanaka Luigi Scribani
Piccolo Junior Toshio Furukawa Alberto Olivero, Luca Ghignone
Yamcha Yamko Tōru Furuya Diego Sabre
Tenshinhan Tensing Hikaru Midorikawa Claudio Ridolfo
Jiaozi Rif Hiroko Emori Federica Valenti
Androide 18 C-18 Miki Itō Debora Magnaghi
Maestro Muten Genio delle tartarughe Masaharu Satou Mario Scarabelli
Re Kaioh Re Kaioh Jōji Yanami Cesare Rasini
Mr. Satan Mr. Satan Unshou Ishizuka Riccardo Lombardo
Majin Bu Majin Bu Kozo Shioya Riccardo Rovatti
Jaco Jaco Natsuki Hanae Massimo Di Benedetto
Videl Videl Yuko Minaguchi Cinzia Massironi
Chichi Chichi Naoko Watanabe Elisabetta Spinelli
Dende Dende Aya Hirano Giuseppe Calvetti
Maron Maron Tomiko Suzuki Valentina Pallavicino
Oolong Oscar Naoki Tatsuta Riccardo Peroni
Pual Puar Naoko Watanabe Francesca Bielli
Beerus Beerus Kouchi Yamadera Lorenzo Scattorin
Whis Whis Masakazu Morita Alessandro Zurla
Pesce Oracolo Pesce Oracolo Shōko Nakagawa Stefano Della Valle
Freezer Freezer Ryūsei Nakao Federico Zanandrea
Sorbet Sorbet Shiro Saito Marco Pagani
Shisami Shisami Tetsu Inada Vittorio Bestoso
Tagoma Tagoma Kazuya Nakai Luca Bottale
Capitano Ginew Capitano Giniu Katsuyuki Konishi Marco Balzarotti
Champa Champa Mitsuo Iwata Matteo Zanotti
Vados Vados Yuriko Yamaguchi Debora Magnaghi
Monaka Masami Kikuchi
Botamo Yasuhiro Takato
Frost Ryūsei Nakao Federico Zanandrea
Magetta Naoki Tatsuta
Cabba Daisuke Kishio
Hit Kazuhiro Yamaji

Staff

Sigle

  • Sigle di apertura:
    • "Excellent☆Dynamic!": dall'episodio 1 al 76
    • "Limit-Break x Survivor": dall'episodio 77 - in corso
  • Sigle di chiusura:
    • "Hello Hello Hello": dall'episodio 1 al 12
    • "Starring Star": dall'episodio 13 al 25
    • "Light Pink": dall'episodio 26 al 36
    • "Forever Dreaming": dall'episodio 37 al 49
    • "Yoka Yoka Dance": dall'episodio 50 al 59
    • "Chaofan MUSIC": dall'episodio 60 al 72
    • "Evil Angel and Righteous Devil": dall'episodio 73 all'83
    • "Boogie Back": dall'episodio 84 - in corso

Curiosità

  • Sebbene sia la versione manga che quella anime di Dragon Ball Super, raccontino la medesima trama, sono presenti delle differenze tra le due versioni.

 

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale