FANDOM


Dragon Ball Z: L'eroe del pianeta Conuts (龍拳爆発!!悟空がやらねば誰がやる Ryū-Ken Bakuhatsu!! Gokū ga Yaraneba Dare ga Yaru?, lett. "Esplosione del Pugno del Drago!! Se Goku non ci riesce, chi allora?") è il 13º film basato su Dragon Ball Z, proiettato per la prima volta al Toei Anime Fair il 15 luglio 1995[1].

Trama

Il mostro Hildegarn sta distruggendo il pianeta Conuts, ma l'eroe Tapion e suo fratello Minosia riescono a sconfiggerlo ed ognuno dei due racchiude dentro di sé metà del corpo di Hildegarn diventando, così, degli eroi. Successivamente, decidono di essere intrappolati in due carillon differenti per evitare che le due parti di Hildegarn possano riunirsi e vengono spediti in due galassie differenti. Un sacerdote malvagio, però, riesce ad uccidere il fratello di Tapion e, recatosi sulla Terra, convince Son Gohan che il male sta per manifestarsi e riesce, tramite il drago Shenron, ad aprire uno strano carillon dove era rinchiuso Tapion. Quindi, le due parti di Hildegarn si ricongiungono e, dopo vari combattimenti, in cui, tra l'altro, Tapion cerca di farsi uccidere da Trunks per eliminare Hildegarn dopo averlo bloccato nel suo corpo, Son Goku si trasformerà in Super Saiyan 3 e metterà fine agli scontri. Bulma riesce, tramite una macchina del tempo, a far ritornare nella sua galassia di origine Tapion che, prima di partire, dona la sua spada al piccolo Trunks, la stessa con la quale fa la sua prima apparizione il Trunks del futuro all'inizio dell'arco degli Androidi.

Personaggi 

Eroi 

Malvagi 

Altri 

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale