Fandom

Dragon Ball Wiki

Re Enma

819pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Re Enma
Re Yammer.png
閻魔大王
Enma Daiō
Nome Anime Re Yammer
Nome Manga Re Enma
Re dell'Inferno
Debutto Manga: "Allenamenti nell'Aldilà
Anime: "La scomparsa di Goku"
Apparso in Dragon Ball Z
Dragon Ball GT
Dragon Ball Z: Il Diabolico Guerriero degli Inferi
Razza Orco
Sesso Masculino.png Maschio
Occupazione Re dell'Inferno
Giudice delle anime dei morti
Universo Universo 7

Il Re Enma (閻魔大王, Enma Daiō), noto anche come Re Yammer nel doppiaggio italiano dell'anime, è il Re dell'Inferno e Giudice delle anime dei morti, una delle massine autorità del Mondo dei Morti.

Il suo lavoro consiste nel ricevere ogni singola anima dell'Universo e controllarne la condotta tenuta in vita sul suo registro, ed in base a questa decide se l'anima in questione è degna del Paradiso oppure se debba essere condannata a soffrire all'Inferno. E' anche il capo degli Orchi che si occupano di mantenere l'ordine tra le anime infernali.

Dotato di poca pazienza, è molto ligio al suo dovere, anche se mal sopporta le eccessive moli di lavoro che le varie crisi che colpiscon il Mondo dei Vivi lo costringono ad affrontare.

Biografia

Il severo Giudice dell'Aldilà

Non ci sono informazioni circa la nascita del Re Enma. Appartiene alla razza degli Orchi, una delle pochissime forme di vita originarie del Mondo dei Morti, e data la sua posizione si può presumere che ne sia il leader. Non viene specificato neppure quando sia nato, ma viene detto, nel manga, che negli ultimi 100 milioni di anni il Re è il solo ad aver percorso con successo la Via del Serpente, arrivando al cospetto del Re Kaioh e divenendo probabilmente suo allievo.

Dragon Ball

Re Enma non compare se non durante la Saga dei Saiyan, ma si può intuire la sua esistenza visto che in alcuni episodi filler della prima serie dell'anime compare Annin, che si rivela essere la guardiana della Fornace delle Otto Divisioni. Dal momento che la fornace funge da collegamento tra l'Aldilà e il Mondo dei Vivi, si presume che Annin sia un'assistente di Enma.

Dragon Ball Z e l'arrivo di Son Goku

Quando Goku rimane ucciso assieme al fratello Raditz, la sua anima finisce al Palazzo del Re Enma, e il Dio della Terra lo accompagna, per chiedere che al ragazzo sia concesso di percorrere la Via del Serpente per incontrare il Re Kaioh, visto che di lì ad un'anno verrà riportato in vita per affrontare i due Saiyan che invaderanno la Terra. Il Re Enma, leggendo il dossier di Goku, sostiene che il giovane potrebbe tranquillamente andare in Paradiso, viste la rettitudine con la quale è vissuto, ma accetta comunque di lasciargli tentare la Via del Serpente. Goku gli chiede se prima di lui sia passato Raditz, ed Enma gli dice che in effetti il Saiyan era furioso e che ha cercato di creare problemi, ma che gli ha dato una bella lezione e l'ha spedito all'Inferno. Goku si sorprende di quanto l'Orco sia forte, vista la fatica che lui e Piccolo hanno fatto per sconfiggere Raditz, e chiede a Dio se non possa essere il Re Enma ad allenarlo. Dio gli risponde che il re Kaioh è molto più potente, cosa che fa risentire Enma, che minaccia, bonariamente, il Namecciano di spedirlo all'Inferno, quando morirà.

Yemma.jpg

Goku e Dio al cospetto del Re Enma

Nell'episodio filler Il frutto magico di Re Yammer, Goku, caduto dalla Via del Serpente e finito all'Inferno, per andarsene sfrutta una botola segreta che unisce gli inferi al Palazzo di Enma, ed è perciò costretto a rifare da capo il percorso.

Durante la Saga di Freezer, il Re Enma viene contattato dal Re Kaioh, il quale gli chiede, a titolo di favore personale, di non mandare all'Inferno Guldo, Rikoom, Jeeth e Butter, ma di permettere loro di arrivare fin sul suo pianeta. Il suo scopo è far combattere i quattro soldati di Freezer contro i suoi allievi Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi, per testare i loro progressi. I quattro alieni vengono poi puntualmente sconfitti e scaraventati all'Inferno.

Il ritorno di Majin Bu

Quando Majin Bu, risvegliato dopo milioni di anni di sonno, inizia a sterminare gli abitanti della Terra, il Re Enma, si trova a dover giudicare un'insolita quantità di anime, e se ne lamenta con Goku quando questi torna dalle dodici ore di permesso che ha passato tra i Vivi. Goku chiede al Re se anche suo figlio Gohan sia passato di lì. Enma gli risponde di no, ma che tra le anime "insolite" che ha giudicato c'era anche quella di Darbula; pensando che il Re del Mondo Demoniaco si sarebbe potuto divertire troppo, all'Inferno, ha deciso di "punirlo", mandandolo in Paradiso.

EnmaPalace.jpg

Il Palazzo del Re Enma

Poco dopo, davanti al suo check-in arriva anche Vegeta. Essendo stato informato della grave situazione nell'Universo, il Re Enma decide di permettere al Saiyan di conservare il corpo, e poco dopo lo rimanda in permesso speciale sulla Terra, affinchè si unisca a Goku per cercare di sconfiggere Bu. Assieme al suo staff di Orchi, assiste allo scontro su una televisione posizionata vicino alla sua scrivania.

Quando Bu viene sconfitto, inoltre, Re Enma sente la preghiera di Goku, che spera che Bu possa rinascere per potersi di nuovo affrontare, in futuro. Pertanto, quando l'anima del demone finisce nell'Aldilà, Re Enma la destina alla reincarnazione, e dopo pochi giorni, sulla Terra nasce un bambino di nome Ub.

Il Diabolico Guerriero degli Inferi

Enma compare anche nell'OAV intitolato Dragon Ball Z: Il Diabolico Guerriero degli Inferi. A causa della sbadataggine di un giovane orco, all'Inferno nasce un potentissimo demone, Janemba, e i morti tornano in vita sulla Terra, visto che il Palazzo di Enma, col Re imprigionato all'interno, è isolato dal resto dell'Aldilà da una barriera cristallina. Alla fine, verrà liberato da Paikuhan, che infrange la barriera urlandole contro delle parolacce.

Dragon Ball GT

Il Re Enma ricompare anche in Dragon Ball GT, anche se brevemente, durante la fuga di anime dall'Inferno a causa della frattura dimensionale provocata dal Super C-17. Quando Piccolo, morto con la distruzione della Terra avvenuta poco tempo prima, gli chiede di essere mandato all'Inferno per cercare di chiudere il passaggio dimensionale, il Re si rifiuta, visto che il Namecciano è stato mandato in Paradiso. Piccolo ricorre però a metodi drastici, e inizia a comportarsi come un vandalo, guadagnandosi così la punizione e andando all'Inferno.

Aspetto e personalità

Re Yammer1.jpg

Re Enma

Nel creare il Re Enma, Akira Toriyama si è ispirato, sia per il suo aspetto che per la sua funzione, a Yen-lo-wang (閻羅王), una divinità buddista associata al bodhitsattva Dizangwang, guardiano e giudice dell'Inferno.

Il Re Enma è perciò un'Orco di enormi dimensioni (pare sia alto almeno quattro metri), con la pelle rossa e la barba nera. Indossa un completo viola e un'elmo cornuto sulla testa.

In qualità di Giudice dell'Aldilà, il suo è un compito di fondamentale importanza, e di notevole potere; la sua parola è infatti insindacabile, e pare non prenda ordini neppure da divinità a lui superiori. Potrebbe essere il leader della sua razza, visto che tutti gli Orchi prendono ordini da lui direttamente. Il Re Enma svolge il suo lavoro con dedizione, decidendo il destino delle anime che gli compaiono davanti con severità, ma mai in modo arbitrario.

Poteri e abilità

Le sue abilità non vengono mai palesate o chiarite. Il suo ruolo di Giudice delle Anime non dovrebbe obbligarlo, in teoria, a combattere, ma deve passare alle mani in almeno un'occasione, ossia quando deve mandare all'Inferno Raditz, che invece è furioso e non ne vuole sapere. Questa scena non viene mostrata, perciò non è chiaro quanto facilmente sconfigga il Saiyan.

Viene anche detto che il Re Enma è riuscito, in passato, ad arrivare fin dal Re Kaioh e a farsi allenare da lui. A prescindere da quale sia la sua forza, il suo controllo sulle anime che giudica è comunque assoluto, e probabilmente garantito da qualche abilità alla quale non si fa però accenno.

Secondo un'opuscolo pubblicato in'occasione dell'uscita dell'OAV Dragon Ball Z: La Grande Battaglia per il Destino del Mondo, il suo livello combattivo è di 1.300, perciò poco superiore a quello di Raditz, mentre in Dragon Ball Z: The Anime Adventure Game possiede un livello combattivo di 2.600.

Videogames

Re Enma appare in diversi videogiochi del franchise, quasi sempre in scene d'intermezzo della modalità storia, o in qualche menù di gioco. Compare in:

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale