FANDOM


Fusionerrata
Voce incompleta
Questa voce non è completa o non è stata ancora scritta, aiutaci a farlo!


Il Re Kaioh del Nord (北の界王, Kita no Kaiō; letteralmente "re del nord dei mondi") è una delle quattro divinità poste a guardia e custodia dell'Universo 7, la sua zona di competenza è il quadrante settentrionale. È il primo dei quattro Re Kaioh ad apparire nella serie, ed è senz'altro il più rilevante nel corso dell'intera saga.

Descrizione

Aspetto

Il Re Kaioh nel Nord ha un'aspetto molto simile a quello dei sui tre simili del Sud, dell'Est e dell'Ovest, ossia una casacca nera con ricamato il kanji "re del mondo" sul petto, e degli occhiali da sole neri. Ha un copricapo nero dal quale spiccano due lunghe e sottili antenne.

Carattere

Ha una personalità allegra ed esuberante, ama molto le barzellette e i giochi di parole, al punto da accettare formalmente un nuovo allievo solo se questi riesce a farlo ridere con una battuta. Possiede una notevole intelligenza, ed una brillante mente tattica, come dimostra durante la Saga di Freezer, elaborando il piano per mettere in salvo i Namecciani dalla distruzione del loro mondo, e ha una vastissima conoscenza dell'Universo. Benchè sia in apparenza un bontempone, prende molto sul serio il suo ruolo di Re Kaioh. Quando scopre che Freezer è sulle tracce delle Sfere del Drago di Namecc, proibisce in modo categorico a Goku di affrontare l'alieno, conoscendone la potenza e la pessima fama, temendo che l'ira di Freezer possa mettere in pericolo innumerevoli pianeti.

Alla stregua degli altri Re Kaioh, ha un'autentica passione per le macchine d'epoca, possedendone una sul suo pianeta. Inoltre, quando si reca in visita dal Grande Re Kaioh, non può fare a meno di ammirare la macchina d'epoca di quest'ultimo, desiderando di poterne possedere una simile anche lui.

Abilità

Re Kaioh è uno dei massimi esperti di arti marziali dell'Universo. Possiede una vasta conoscenza riguardo a molte tecniche tipiche di migliaia di pianeti, ad esempio riconosce immediatamente il Teletrasporto di Goku come una tecnica degli abitanti di Yardrat. Stando al settimanale Weekly Jump, dovrebbe possedere, al suo esordio nella serie, un livello di combattimento di 3.500, paragonabile a quello di Piccolo al momento della sua morte per mano di Nappa.

In un'episodio filler, asserisce che Rikoom della Squadra Ginew (che dovrebbe avere un livello combattivo di 40.000) non è abbastanza forte da rappresentare per lui una minaccia, portando così il suo livello di combattimento ad oltre 40.000. Inoltre, nell'OAV La Minaccia del Demone Malvagio, viene detto che, in tempi remoti, i quattro Re Kaioh unirono i loro poteri per combattere il demone Borjack, che nel film viene sconfitto solo da Gohan trasformato in Super Saiyan 2 (la cui forza ammonta a circa 225.000.000), pertanto un singolo Re Kaioh dovrebbe possedere un livello combattivo di circa 50.000.000, pari ad un Super Saiyan, per essere riusciti perlomeno a tener testa a Borjack

Questi fatti, comunque, emergono da episodi filler e dagli OAV, i quali non rientrano nel canone di Dragon Ball, pertanto non sono da considerare informazioni ufficiali.

Tecniche e Abilità Speciali

Re Kaioh possiede diverse abilità magiche, in aggiunta alle tecniche di combattimento propriamente dette.

  • Bukujutsu. Re Kaioh è in grado di controllare il proprio ki per volare, benchè nel manga non venga mai visto volare e nell'anime sembri addirittura essersi dimenticato di poterlo fare.
  • Materializzazione Magica. Re Kaioh è in grado di fare apparire magicamente diversi tipi di oggetto. Durante l'addestramento di Goku con la Sfera Genkidama, fa apparire un blocco di pietra da usare come bersaglio, e succesivamente fa apparire una nuova divisa da combattimento direttamente sul corpo di Goku.
  • Telecinesi. È in grado di sollevare con la mente oggetti molto pesanti, e di muoverli e addirittura lanciarli con grande velocità, come il blocco di pietra usato per allenare Goku.
  • Telepatia. Il Re Kaioh possiede delle capacità telepatiche che, pur essendo piuttosto comuni nella serie, non hanno rivali per portata e intensità. Nella serie, Re Kaioh riesce a mettere in contatto singoli individui con una o addirittura miliardi di persone che si trovano anche ad anni luce di distanza tra di loro. La telepatia gli permette inoltre di osservare gli eventi che accadono nel Mondo dei Vivi, apparentemente senza un preciso limite.

Storia

Origini

Il Re Kaioh appartiene alla razza divina degli Shin, e come tale è nato sul pianeta Kaishin da uno dei frutti dei Kaiju, i Grandi Alberi del Mondo. Assieme agli altri tre Re Kaioh, viene mandato a vivere su un particolare pianeta situato nell'Aldilà, dal quale osserva gli avvenimenti del settore dell'Universo che gli è stato assegnato, e in cui riceve le anime dei guerrieri morti con particolare valore e coraggio, ai quali insegna alcune potenti tecniche di combattimento.

Dragon Ball Z

Saga dei Saiyan

Il Re Kaioh entra nella serie dopo la battaglia contro Raditz, nella quale perde la vita anche Son Goku. Arrivato davanti al Re dell'Inferno, il Dio della Terra chiede che il giovane sia mandato dal Re Kaioh per allenarsi, visto che la Terra corre ancora il pericolo di essere annientata e che la permanenza di Goku nell'Aldilà è solo temporanea, dato che dopo un'anno sarebbe stato riportato in vita. Il Re dell'Inferno acconsente alla richiesta, e indirizza Goku alla Via del Serpente, un percorso lungo circa un milione di chilometri oltre il quale si trova la residenza di Re Kaioh. Il giovane impiega 207 giorni per completare il percorso, e alla fine si trova sul planetoide del Re Kaioh, il quale accetta il ragazzo come allievo solo dopo che questo riesce a farlo ridere con una battuta, "arte" nella quale il Re Kaioh si reputa un maestro senza pari.

L'addestramento inizia con un un'incarico insolito: Goku deve acchiappare Bubbles, la scimmia domestica del Re (nell'anime, dopo aver catturato Bubbles Goku deve riuscire a colpire Gregory, una piccola cavalletta parlante). Questo esercizio serve a Goku per abituarsi alla gravità del pianeta, che nonostante abbia un diametro di poche decine di metri ha una gravità di 10 G, dieci volte quella terrestre. Di fronte alle opposizioni di Goku, Re Kaioh gli rivela che il pianeta dal quale provengono i due Saiyan che stanno per invadere la Terra aveva una gravità identica a quello del Re Kaioh, convincendo Goku a proseguire l'allenamento.

Dopo tre settimane, Goku riesce a catturare Bubbles, essendosi perfettamente adattato alla gravità del pianeta, e Re Kaioh decide di passare all'addestramento vero e proprio, anche se rimangono solo 118 giorni all'arrivo dei Saiyan. Goku riesce ad imparare le due tecniche più potenti elaborate dal Re Kaioh, il Kaioken e la tecnica della Sfera Genkidama, realizzando così la più grande ambizione del Re Kaioh, che non aveva mai trovato un'allievo in grado di apprenderle entrambe. Alla vigilia dell'atterraggio sulla Terra di Vegeta e Nappa, permette a Goku di comunicare telepaticamente con il Maestro Muten per avvertirlo dell'imminente arrivo dei Saiyan e che deve farlo resuscitare. Poi, dona a Goku una nuova uniforme da combattimento, con il kanji del Re Kaioh ricamato sulla schiena e lo rimanda al Palazzo del Re dell'Inferno, facendogli fare la Via del Serpente a ritroso, percorso che Goku completa in appena due giorni, grazie ai progressi fatti con l'addestramento.

A distanza di poche ore dalla partenza di Goku, sul pianeta di Re Kaioh arrivano quattro nuovi studenti, ossia Yamcha, Tenshinhan, Jiaozi e Piccolo, morti durante la battaglia contro Nappa, che vogliono sostenere lo stesso addestramento di Goku, anche se nessuno di loro arriverà ad imparare il Kaiohken o la Sfera Genkidama.

Saga di Namek

ZFightersKingKai

Il Re Kaioh assieme ai suoi nuovi allievi Yamcha, Jiaozi, Tenshinhan e Piccolo.

Dopo la sconfitta di Vegeta, il Re Kaioh aiuta i Terrestri ad individuare il pianeta Namecc, sul quale Bulma, Crilin e Gohan si recano per trovare delle nuove Sfere del Drago, visto che quelle terrestri sono scomparse alla morte di Dio.

In seguito, quando Goku informa il Re Kaioh che Namecc è stato invaso, oltre che da Vegeta, da un'alieno con una potenza superiore perfino a quella del Principe dei Saiyan, Re Kaioh usa i suoi poteri telepatici per osservare Namecc e trova la conferma dei suoi timori: l'alieno in questione è Freezer. Re Kaioh proibisce a Goku di affrontare Freezer, conoscendo la potenza e l'indole malvagia di quest'ultimo, affermando che scatenare la sua ira metterebbe in pericolo l'intera galassia.

Quando Gohan e Crilin evocano il Dio Drago di Namecc, Polunga, Piccolo usa i poteri telepatici del Re Kaioh per suggerire a Gohan due desideri; il primo consiste nel far resuscitare lui per primo (Polunga può resuscitare una persona alla volta), in maniera tale che anche il Dio della Terra torni in vita e con lui le Sfere terrestri. Il secondo desiderio consiste nel trasportare Piccolo su Namecc, così da permettergli di aiutare nello scontro con Freezer.

Quando Freezer danneggia il nucleo interno di Namecc, condannando il pianeta alla distruzione, Re Kaioh contatta Dio, sulla Terra, e gli fa evocare Shenron, al quale chiede la resurrezione dei Namecciani, incluso il Capo Anziano di Namecc, la cui morte aveva fatto sparire Polunga prima che Gohan e Crilin potessero esprimergli il loro terzo desiderio. Chiede poi al Capo Anziano di mandare il piccolo Dende davanti al Dio Drago, tornato anch'egli alla vita assieme al suo creatore, di trasferire sulla Terra tutti coloro che si trovano su Namecc, fatta eccezione per Goku e Freezer.

Alla distruzione del pianeta, Re Kaioh comunica a Yamcha, Jiaozi e Tenshinhan che Goku è scomparso assieme a Namecc, e Yamcha usa i suoi poteri telepatici per comunicare la notizia a Bulma.

L'anno successivo, scopre con stupore che Freezer è ancora vivo, percependo la sua aura in'avvicinamento alla Terra.

In un'episodio filler dell'anime, Re Kaioh fa arrivare sul suo pianeta anche i componenti della Squadra Ginew, al solo scopo di farli combattere con i suoi studenti e verificare a che punto siano diventati più potenti.

Saga di Cell

Re Kaioh del Nord aiuta Goku a cercare i namecciani

Re Kaioh del Nord aiuta Goku a cercare i namecciani

In questa saga, il Re Kaioh compare quando Goku si teletrasporta sul suo pianeta per chiedergli di aiutarlo a rintracciare Neo Namecc, il pianeta sul quale si sono trasferito i Namecciani dopo la scomparsa del loro mondo natale, visto che sulla Terra Dio e Piccolo si sono riuniti in un solo essere e serve un nuovo Namecciano che faccia tornare le Sfere del Drago.

In seguito, durante il Cell Game, Goku si teletrasporta sul suo pianeta assieme a Cell, il quale è in procinto di autodistruggersi. Goku si giustifica dicendo che, rischiando la Terra la totale distruzione con l'esplosione di Cell, non gli è venuto in mente un posto migliore in cui far "detonare" il nemico. Cell esplode, uccidendo Goku, il Re Kaioh e il povero Bubbles (nell'anime, muore anche Gregory). Con l'aiuto della sua telepatia, inoltre, Goku comunicherà con Gohan, infondendogli coraggio nell'ultimo confronto con Cell, il quale era sopravvissuto alla propria autodistruzione, tornando sulla Terra più potente di prima.

Torneo delle Quattro Galassie

Goku e Re Kaioh del Nord arrivano sul pianeta del Gran Re Kaioh

Goku e Re Kaioh del Nord arrivano sul pianeta del Gran Re Kaioh

In questa mini-saga, che compare solamente in cinque episodi filler nell'anime, Re Kaioh e Goku decidono di raggiungere il Grande Re Kaioh sul suo pianeta. Qui fanno la loro comparsa anche i Re Kaioh del Sud, dell'Est e dell'Ovest, i quali deridono il loro sfortunato collega, visto che è il primo dei quattro Re Kaioh a morire, rendendo l'evento un fatto degno di nota. Per celebrare la riunione dei quattro, la prima dopo molti secoli, viene organizzato un torneo di arti marziali tra i migliori combattenti provenienti dai quattro quadranti dell'Universo. La finale del torneo vede affrontarsi Goku e Paikuhan, il pupillo del Re Kaioh dell'Ovest, ed è con grande gioia che Re Kaioh assiste alla vittoria del giovane Saiyan, anche se tale vittoria verrà annullata dal Grande Re Kaioh, per paura di dover allenare un guerriero troppo potente come Goku, dovendo mantenere una promessa fatta all'inizio del torneo.

Goku decide perciò di rimanere sul pianeta ad allenarsi con gli altri guerrieri dell'Aldilà, e Re Kaioh decide di restare assieme a lui.

Saga di Majin Bu

All'inizio della saga, Re Kaioh sovrintende agli allenamenti di Goku, il quale ha ottenuto il permesso di recarsi sulla Terra per ventiquattro ore così da poter partecipare alla venticinquesima edizione del Torneo Tenkaichi. Durante il suo svolgimento, rimane sconvolto quando apprende che dietro l'identità di Shin, uno dei concorrenti, si cela nientemeno che il Kaiohshin dell'Est, il Dio dei Re Kaioh, chiedendosi cosa ci faccia l'ultimo dio dell'Universo sulla Terra. Quando scopre che Kaiohshin è sulla Terra per prevenire la rinascita del demone Majin Bu, inizia ad interessarsi e a seguire tutto ciò che succede sul pianeta, conscio che la crisi in atto potrebbe portare alla fine dell'intero Universo.

Quando Goku decide di ricorrere al Super Saiyan 3 per combattere Bu, Re Kaioh gli sconsiglia di farlo, visto che l'energia richiesta per mantenere quella trasformazione nel Mondo dei Vivi rischia di accorciare il tempo che il Saiyan può ancora trascorrere sulla Terra.

Durante lo scontro finale con Bu, Vegeta chiede a Re Kaioh di metterlo in comunicazione con tutti i Terrestri per chidere loro di cedere un pò della loro forza vitale per consentire a Goku di creare la Sfera Genkidama. Re Kaioh lo ringrazia per aver pensato proprio alla sua tecnica, e lo mette in comunicazione non solo coi Terrestri, ma con gli abitanti di tutta la galassia.

Dragon Ball Super

Saga della Battaglia degli Dei

Nel suo pianeta accoglie Goku che vuole allenarsi. Arriva però Beerus che insieme a Whis è alla ricerca del Super Saiyan God.

Dragon Ball GT

Nell'anime, Re Kaioh contatta Goku e la sua famiglia dopo che il Saiyan è stato ringiovanito per errore da Pilaf, il quale ha usato le Sfere del Drago dalla Stella Nera trovate nel Santuario di Dio. Re Kaioh mette il gruppo al corrente di un'informazione che nessuno conosce; infatti, le Sfere del Drago create dal figlio di Katattsu hanno la particolarità di disperdersi in ogni angolo della galassia anzichè su un singolo pianeta, e provocano la distruzione del mondo sul quale sono state usate, a meno di non radunarle tutte entro un'anno dal primo utilizzo, spingendo quindi Goku, Trunks e la piccola Pan a partire per un viaggio interplanetario alla ricerca delle Sfere.

Nell'ultimo episodio dell'anime, Re Kaioh mette in comunicazione Goku con tutti gli abitanti della galassia e dell'Aldilà affinchè essi aiutino il Saiyan a creare la Sfera Genkidama da usare contro Ishinlon.

Tecniche Insegnate

Re Kaioh deve la sua fama di grande maestro di arti marziali al fatto di aver creato personalmente due tecniche divenute leggendarie:

  • Kaioken

    Goku usa il Kaioken inventato da Re Kaioh.

    Kaioken. Si tratta di una tecnica che aumenta in maniera esponenziale l'energia spirituale di un guerrieri, aumentando in proporzione la sua velocità, la sua forza e la sua resistenza fisica. Il Kaioken ha un fattore moltiplicativo del livello usato. Al secondo livello, raddoppia il massimo potere ottenibile, al terzo livello lo triplica e via dicendo. Tecnicamente, non esiste un limite al livello raggiungibile dai Kaioken, questo dipende dall'abilità e dalla resistenza di chi lo usa. Per fare un'esempio, durante il suo scontro con Vegeta, Goku usa il secondo livello senza particolari danni, giunto al terzo inizia ad accusare un forte affaticamento mentre al quarto il suo fisico è stremato. Contro Freezer, quando Goku ha una potenza più che centuplicata rispetto a quella che aveva sulla Terra, il Saiyan riesce ad arrivare al decimo livello senza sforzo, mentre il ventesimo, pur usato per una manciata di secondi, lo sfinisce del tutto. Goku cesserà di ricorrere al Kaioken quando raggiunge lo stadio di Super Saiyan.
  • Sfera Genkidama. È la tecnica definitiva creata dal Re Kaioh, che supera il Kaioken per efficacia e potenza distruttiva. È una tecnica che raccoglie l'energia umana, animale, vegetale, perfino atmosferica e minerale dall'ambiente circostante per creare una sfera energetica da lanciare contro il nemico. Questa tecnica, a detta del Re Kaioh, può essere utilizzata solo da chi ha un'animo puro, ed è tanto più potente se il nemico ha un cuore malvagio. Le dimensioni della sfera dipendono dalla quantità di energia raccolta, cosa che a sua volta dipende dalla vastità dell'ambiente che si ha a disposizione. La sfera che Goku crea contro Vegeta ha delle dimensioni assai ridotte, con un diametro di poche decine di centimetri. Quella creata contro Freezer ha un diametro di una cinquantina di metri, mentre quella usata contro Majin Bu ha un diametro sull'ordine delle centinaia di metri.

Curiosamente, il Kaioken e la Sfera Genkidama vengono insegnate solamente a Goku, benchè Re Kaioh nel corso della serie, e presumibilmente anche prima, abbia avuto diversi altri allievi.

Allievi Conosciuti

Tra i guerrieri addestrati nel corso dei millenni da Re Kaioh, si possono ricordare:

Riferimenti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale