FANDOM


La Saga della Sopravvivenza dell'Universo, chiamata anche Saga del Torneo del Potere è la quinta saga dell'anime Dragon Ball Super e la quarta saga del manga Dragon Ball Super. Zeno organizza il Torneo del Potere nel quale si vedono affrontarsi i migliori combattenti di ogni Universo ma allo stesso tempo ha lo scopo di eliminare definitivamente gli Universi che vedranno perdere tutti i propri guerrieri.

Trama in breve

Mr. Bu vs Basil

Majin Bu colpisce Basil.

Goku decide di andare da Zeno per chiedere di indire il torneo tra i dodici universi così da combattere contro avversari sempre più forti. Passato un po' di tempo compare il Grande Sacerdote difronte a Goku e Beerus per chiedere loro di trovare tre combattenti per un torneo che si terrà per far capire a Zeno del Futuro come funzioni e cosa sia un torneo. Inoltre spiega che il futuro Torneo del Potere servirà per eliminare gli Universi perdenti dato che Zeno crede che siano troppi e troppo deboli. Così Goku decide di chiamare con sé Son Gohan e Majin Bu. Il torneo dimostrativo per Zeno si tiene davanti a tutte le divinità degli altri Universi. Si scontrano, a turno, tre combattenti del Settimo Universo contro tre del Nono Universo. Il primo scontro si tiene tra Majin Bu e Basil e viene vinto dal combattente del Settimo Universo.

Gohan vs Lavenda

Gohan contro Lavenda.

Successivamente Gohan se la vede contro Lavenda che però ha la capacità di usare il veleno. Così il Saiyan viene accecato ma riesce comunque a trovare la forza per mettere a terra l'avversario. Il duello finisce però in parità dato che anche Gohan perde i sensi dopo che l'avvelenamento si è propagato in tutto il corpo. L'ultimo scontro si tiene tra Son Goku e Bergamo. Il Saiyan si dimostra superiore ma Bergamo è capace di assorbire i colpi del nemico e usare l'energia per aumentare le sue dimensioni. Goku vince l'incontro usando il potere del Super Saiyan Blue.

Goku vs Toppo

Goku sfida Toppo.

Zeno sembra contento degli scontri ma all'improvviso compare un guerriero dell'Undicesimo Universo che vuole sfidare Goku. Il suo nome è Toppo e dichiara di voler proteggere il suo Universo dato che il suo compito è quello di fare giustizia. Goku non vuole essere suo nemico ma Toppo sembra deciso e lo scontro si fa arduo. I due emanano una potenza così incredibile da far fermare il duello dal Grande Sacerdote per evitare che uno dei due venga ucciso.

Androide 17 DBS 1

Il ritorno di Androide 17.

Alla fine della dimostrazione si spiega come funzionerà il Torneo del Potere: esso durerà 48 minuti e si terrà tra 48 ore. Saranno esclusi gli Universi 1°, 5°, 8° e 12° dato che hanno un valore di forza maggiore agli altri. Inoltre i combattenti saranno 10 per ogni Universo e combatteranno tutti 80 insieme in una Battle Royal. Così, ritornati, nel Settimo Universo, Goku e Gohan hanno il compito di trovare i guerrieri che lo dovranno aiutare a salvare l'Universo. Oltre loro due Goku riesce a convincere di nuovo Majin Bu che, per tale occasione, inizia ad allenarsi dimagrendo. Successivamente recluta pure Crilin e Androide 18 che gli fanno capire come sia importante il gioco di squadra. Goku poi parte alla ricerca di Androide 17 e riesce a convincere pure lui. Nel frattempo Piccolo, che ovviamente non ha rifiutato l'invito al Torneo, inizia ad allenare Gohan facendogli ritrovare la potenza suprema che ebbe trovato addietro nel Pianeta dei Kaiohshin per contrastare Super Bu.

Murichim

Murichim del Decimo Universo.

Goku successivamente va dal dojo di Tenshinhan e lo aiuta a liberarsi di Yurin che stava ipnotizzando tutti per vendicarsi di Tenshinhan. Qui incontra anche il Maestro Muten e riesce a reclutare entrambi per il torneo. Nel frattempo, nel Sesto Universo, Cabba riesce a convincere Caulifla per il Torneo del Potere e le promette di insegnarle come trasformarsi in Super Saiyan. Goku prende parte ad un avvincente combattimento con il figlio Gohan che sembra ritornato a pieni poteri. Nel Decimo Universo, Rumsshi recluta una squadra di forti guerrieri e decide di puntare tutto sui muscoli.

Frost attacca Hit

Hit convince Frost a partecipare al Torneo.

Goku è riuscito a comporre un team di dieci guerrieri ma nel Nono Universo le cose sembrano mettersi male e sembra spargersi panico in alcuni pianeti dove Sidra e costretto ad eliminare gli abitanti a causa delle guerre. Nel Sesto Universo, Hit riesce a convincere il ricercato Frost mentre nel Secondo Universo fa il suo debutto Brianne de Chateau. Non manca molto al Torneo ma Bulma riceve da Mr. Satan la notizia che Majin Bu è entrato in un sonno profondo che lo occuperà per due mesi. Nell'Undicesimo Universo si nota come Toppo e i suoi alleati siano preoccupati mentre nel Terzo Universo ci si affida a Nigrisshi e ai suoi guerrieri modificati come Narirama, potenziato appositamente per resistere al Torneo del Potere. Nel Settimo Universo tutti iniziano a riunirsi, mentre il Maestro Muten si allena con Pual a combattere il suo punto debole: l'attrazione verso le ragazze. Nel Sesto Universo, Cabba riesce a far diventare Caulifla una Super Saiyan. Goku e i suoi amici però hanno un guerriero in meno. Il Saiyan decide così di andare da Freezer per convincerlo a partecipare.

Freezer vs Son Goku sfida pareggio

Freezer e Goku in un combattimento prima del Torneo.

Goku ha il permesso di andare all'Inferno dove propone a Freezer 24 ore di libertà per partecipare al posto di Majin Bu. Nel frattempo nell'Universo 6, Caulifla vuole vedere trasformarsi anche la sua protetta Kale che solo più tardi riuscirà a trasformarsi nel Super Saiyan Leggendario e perde il controllo prendendosela con Cabba. Caulifla riesce a diventare un Super Saiyan 2 e ferma Kale che ritorna normale. Quitela e Sidra, dei degli Universi 4 e 9, fanno un patto, nel quale verranno inviati degli assassini del nono Universo per fermare Goku e Freezer. Freezer si trasforma però in Golden Freezer e uccide spietatamente tutti i nemici dimostrando la sua forza.

Nink blocca Goku

Nink vuole trascinare Goku fuori dal ring di combattimento.

Tutti gli Universi sono pronti a raggiungere il mondo del nulla, dove gli Dei della Distruzione Liquiir, Iwne e Arack si scontrano per impressionare i due Zeno. Tutti i combattenti arrivano e finalmente ha inizio il Torneo del Potere. La strategia dell'Universo 7 è quella di restare vicini e combattere in gruppo ma Goku, Vegeta, 17, 18 e Freezer vanno a combattere da un'altra parte. Subito esce di scena Lilibeu dell'Universo 10. Nink tenta di trascinare Goku giù dal ring insieme a lui ma il Saiyan si trasforma in Super Saiyan Blue e evita di cadere. In seguito Goku e Vegeta sono accerchiati dai combattenti del Nono Universo che vogliono eliminarli ma loro riescono a farli cadere tutti, eliminando anche Basil, Lavenda e Bergamo.

Crilin contro Majora

Crilin contro Majora.

L'Universo 9 non ha più combattenti in gioco e ogni cosa appartenente a questo Universo viene eliminata, eccezion fatta per Mojito. Successivamente si vede Crilin che riesce a sconfiggere Jium e viene in aiuto di Androide 18 contro Shosa e poi contro Majora, eliminandoli. Viene eliminato anche lui, però, da Frost che con un colpo di coda lo scaraventa giù dal ring. Intanto Vegeta combatte contro Botamo e Magetta mentre Cabba elimina facilmente Nigrisshi e Murisam. Hit elimina invece Narirama.

Kale Super Saiyan

Kale riesce a controllare il potere del Super Saiyan.

Napapa e Methiop si prendono gioco di Kale e la vogliono spedire fuori dal ring. Lei viene però salvata da Caulifla che la mette al salvo. Caulifla si dirige da Goku, che stava combattendo contro Jimeze, volendo imparare il Super Saiyan Blue. Goku e Caulifla iniziano così a combattere facendo suscitare invidia nei confronti di Kale che si vede trascurata. Kale non trattiene le emozioni e si trasforma così in Super Saiyan Leggendario infuriandosi con Goku e perdendo il controllo ed eliminando dai combattimenti Methiop e Vuon. Sarà Jiren a fermare Kale con un solo colpo, tenendola però in gioco. Goku è incuriosito dal potere di Jiren e lo vuole sfidare ma deve combattere contro cinque combattenti dell'Undicesimo Universo: Kahseral, Cocotte, Tupper, Kettol e Zoiray. Insieme a Goku combattono anche Caulifla, Kale, 17 e 18. Kahseral vede perdere Tupper e decide di eliminare prima le due ragazze isolandole in una sfera creata da Cocotte. Qui Caulifla fa fatica ma viene aiutata da Kale che si libera dal controllo di Cocotte e riesce a controllare il Super Saiyan, sconfiggendo i membri dei Pride Troopers dell'Universo 11 che li volevano eliminare.

Vegeta vs Ribrianne

Vegeta contro Ribrianne.

Le combattenti del Secondo Universo vogliono fare sul serio. Brianne de Chateau, Su Roas e Sanka Ku si trasformano venendo però interrotte da Androide 17 che non sopporta queste scene. Ribrianne (la trasformazione di Brianne) combatte contro Vegeta eliminando però Jirasen dell'Universo 10. Sanka Ku, trasformata in Kakunsa, combatte contro 17 insieme a Vikal ma le due vengono eliminate dall'androide.

Ribrianne e Rozie vogliono vendicarsi scontrandosi con Goku e 17 ma Jimeze viene in loro aiuto e le teletrasporta via. Nel frattempo Gohan riesce a buttare fuori dal ring Botamo e Jimeze fa lo stesso con Jilcol. Dei guerrieri del Decimo Universo rimangono solo Obuni e Rubalt che si scontrano con Gohan e Piccolo che riescono però a sconfiggerli e causare così l'eliminazione di un'altro Universo.

Dyspo vs Son Goku

Dyspo cntro Goku

Di seguito c'è lo scontro tra Hit e Dyspo. Il combattente dell'Undicesimo Universo ha la meglio e la tecnica dell'assassino del Sesto Universo sembra non funzionare. Dyspo riesce a percepire il suono dei muscoli di Hit con le sue orecchie e con la sua velocità attacca l'avversario dove aveva previsto che arrivasse. Hit allora si fa colpire di proposito e nella giusta occasione lancia Dyspo fuori dal ring, che viene però salvato da Kunshi. Hit ha poche speranze ma proprio quando Dyspo stava sferrando il colpo di grazia, in aiuto di Hit arriva Son Goku trasformato in Super Saiyan God. Goku sfida Dyspo utilizzando la forma God per la velocità e la forma Blue per la forza. Hit invece combatte contro Kunshi facendolo uscire dal ring. Anche Dyspo ha la peggio confrontandosi nuovamente contro Hit ma si ritira.

Ganos vs Muten

Ganos contro Muten.

Intanto il Maestro Muten, dopo aver osservato molti combattimenti, si imbatte in Caway che tenta di sedurlo e di colpirlo con una lancia che viene però evitata da Muten. Caway prende paura e cade volontariamente dal ring. Muten combatte contro Dercori che utilizza illusioni e talismani impedendogli di combattere. Muten capisce così che il nemico è pericoloso e la rinchiude in una boccetta con la Mafuba. Zeno acconsente questa tecnica perchè gli piace, contrariamente alle lamentele di Quitela. Successivamente Muten combatte contro Ganos che, trasformato, acquisisce sempre più potere. Muten aumenta la sua massa muscolare e lo sconfigge con una kamehameha. Il vecchio cade però a terra senza forze e viene salvato in tempo da Goku che lo riabilita.

Prum attacca in più direzioni

Prum devia i raggi energetici del compagno Hermila.

Gohan e Piccolo capiscono che un nemico li sta colpendo senza però farsi vedere. Il nemico è Prum del Secondo Universo che sputa dalla bocca delle sfere che riflettono dei raggi energetici. Piccolo è in difficoltà e perde momentaneamente le braccia. Così Gohan e il namecciano capiscono che Prum li localizza per mezzo del calore e così Piccolo decide di riscaldare tutto ciò che lo circonda, facendo confondere il nemico. Nel frattempo Tenshinhan localizza Hermila, che è la fonte dei raggi energetici deviati dall'alleato Prum. Così Tenshinhan crea tre copie d sè stesso e riesce ad avere in pugno Hermila che però distrugge la parte di ring dove stava Tenshinhan, facendolo così cadere. Una copia di Tenshinhan si aggrappa però a Hermila che cade insieme al nemico. Prum ora non può fare più nulla e viene eliminato da Vegeta, così come viene eliminato il Dr. Rota del Sesto Universo.

Frost devia il mafuba

Frost devia la Mafuba.

Ea, il Kaioshin del Terzo Universo decide di ordinare a Maji Kayo di eliminare Jiren. Interviene però Dyspo che viene ingannato dal nemico e viene intrappolato. Jiren decide così di entrare in azione e Maji Kayo lascia libero Dyspo. Maji Kayo prepara un pugno enorme per poter schiacciare Jiren ma quest ultimo lo sconfigge senza problemi. Altrove Goku prova a fermare Frost ma viene fermato da Ribrianne che vuole vendicarsi. Così Frost si scontra verso Muten che vuole usare ancora la Mafuba contro di lui. Frost però riesce a fuggire dalla Mafuba a causa della stanchezza del vecchio. Frost inizia a torturare il Maestro Muten. In aiuto arriva però Vegeta che insieme a Frost si ritrova anche Magetta. Muten prova a imprigionare Frost con la Mafuba ma l'avversario la scaglia contro Vegeta e lo rinchiude in una boccetta. Muten con le ultime forze riesce a distruggere la boccetta facendo uscire Vegeta che trasformato in Super Saiyan Blue butta giù dal ring Magetta. Frost approfitta per scappare e Muten, dopo aver dato tutto si getta fuori dal ring, ritirandosi dai combattimenti.

Freezer vs Jimeze

Freezer strangola Jimeze.

Gohan sta combattendo contro Jimeze del Secondo Universo. Il teletrasporto dell'avversario mette in difficoltà Gohan ma in suo aiuto arriva Freezer che dopo aver torturato Jimeze, lo butta fuori dal ring. Gohan è indispettito dalla maniera con cui Freezer ha combattuto. Sul posto arriva anche Frost e Freezer inizia a combattere contro Gohan facendo capire a tutti di essersi schierato con Frost e il Sesto Universo. Trasformato anche in forma dorata Freezer vuol far vedere a Frost come potenziarsi. Così fa trasformare Frost nella forma 100% di potenza (che diminuisce l'agilità) e Freezer approfitta di questo gettando Frost fuori dal ring. Il combattimento con Gohan era una messa in scena. Frost e Champa sono adirati e Frost tenta di colpire Freezer dagli spalti ma viene fermato da Zeno che lo cancella.

Goku Super Saiyan God vs Jiren

Goku Super Saiyan God vs Jiren.

Dopo che Super Ribrianne viene scaraventata via da Son Goku, ella si trova di fronte a Jiren e, impaurita, scappa via. Jiren guarda fisso Goku. Ha inizio il loro atteso scontro. Belmod capisce insieme a Khai e Marcarita che i tempi sono maturi. Ordina quindi telepaticamente a Jiren di eliminare Son Goku. Anche Goku sembra pronto a questo combattimento. Jiren inizia a scaturire tutta l'energia che finora aveva risparmiato. Tutti si fermano e sentono la pressione dell'aura di Jiren. Goku inizia colpendo Jiren con una Kamehameha che non tocca neanche Jiren ma viene fermata dalla sua aura. Son Goku decide di colpirlo dopo essersi trasformato in Super Saiyan ma ciò non danneggia minimamente Jiren che rimane immobile. Goku ci prova anche con il Super Saiyan 2 ma anche così sembra quasi ridicolo dinanzi al forte combattente dell'Undicesimo Universo.

Goku riappare nella forma Ultra Instinct

Goku riappare nella forma Ultra Instinct.

Goku si trasforma in Super Saiyan God e i suoi colpi vengono fermati da Jiren solo con un dito. Trasformato in Super Saiyan Blue, Goku inizia a combattere contro Jiren fino al Kaioken x 20. Ciò non scalfisce minimamente Jiren che lo prende per i capelli e lo scaraventa fuori dal ring. Goku però rimane aggrappato al bordo e riesce a rialzarsi. Tutto sembra inutile ma Goku decide di ritornare alla forma base e creare una Sfera Genkidama con l'aiuto di Son Gohan, Piccolo, Androide 17, Androide 18, Freezer e anche Crilin, Tenshinhan e Maestro Muten che non combattono più. L'unico che non l'aiuta è Vegeta che però pensa a fermare Ribrianne che voleva colpire Goku alle spalle. Jiren fa capire a Goku di utilizzare tutto il tempo che vuole dato che questa tecnica è il suo asso nella manica. Goku è pronto a scagliarla contro Jiren che però la ferma con una mano e la rispedisce a Goku. Il Saiyan si deve trasformare in Super Saiyan Blue con Kaioken per poterla respingere. Jiren ora usa due mani e ritornata a Goku questo la lancia nuovamente contro l'avversario che ora decide di respingerla solo con lo sguardo.
Jiren vs Goku Ultra Instinct

Jiren vs Goku Ultra Instinct.

Goku viene travolto dalla Genkidama e sembra essere morto con la sua stessa arma. Goku però riemerge nello stato dell'Ultra Instinct "Omen" e colpisce Jiren, che però riesce a schivarlo. Toppo e Dyspo cercano di colpire Goku che però li scaraventa altrove facilmente. Goku ora riesce a colpire Jiren e a schivare la maggior parte degli attacchi. Questa forma però dura poco dato che è in uno stato imperfetto e così Jiren lo colpisce facendolo ritornare allo stato normale. Jiren non riesce però a finirlo dato che Hit tenta di colpirlo cercando un punto scoperto del suo corpo che Jiren ribatte.

Hit vs Jiren

Jiren vs Hit.

Goku viene aiutato da Freezer che dona lui parte della sua energia per riprendersi. Jiren combatte con Hit. Quest'ultimo utilizzando il suo Salto Temporale riesce a bloccare i movimenti di Jiren, ma poco prima che questi gli potesse sferrare il colpo finale, Jiren riesce a liberarsi dalla tecnica, e con un colpo scaraventa Hit fuori dal ring. Poco dopo Jiren, non ritenendo che ci siano più degni avversari per lui entra in meditazione proteggendosi con un campo di forza. Il torneo è giunto a metà del tempo e il cielo attorno all'arena si colora di verde.

Monna vs Cabba

Cabba contro Monna.

Goku vuole combattere nuovamente contro Jiren ma davanti trova Koitsukai, Pancea e Borareta del Terzo Universo. Altrove Caulifla e Kale vengono affrontate da Monna del Quarto Universo. Arriva però Cabba che decide di combattere contro Monna al posto delle due alleate Saiyan. Cabba si trova in difficoltà e viene scaraventato fuori dal ring ma riesce a tenersi aggrappato ad una roccia e così giunge in suo aiuto Vegeta che lo sprona a combattere con l'orgoglio Saiyan con la promessa di essere ospitato sul Pianeta Sadala. Cabba riesce così a trasformarsi in Super Saiyan 2 e sconfigge Monna eliminandola. Sul posto arriva però Freezer che voglioso di combattere contro un Saiyan elimina il ragazzo del Sesto Universo facilmente. Nel frattempo Goku è in difficoltà contro i tre robot ma in suo aiuto arriva Caulifla.

Kale e Caulifla SS

Kale e Caulifla contro Goku.

Mentre Vegeta combatte contro Toppo, Caulifla sfida Goku e gli fa vedere di che pasta è fatta. Goku è costretto a passare al secondo livello del Super Saiyan e, voglioso di combattere, chiama anche Kale ad aiutare l'amica. Goku riesce a trasformarsi per pochi secondi in Super Saiyan 3 e questo eccita le due Saiyan dell'Universo di Champa. Kale vuole potenziarsi e raggiunge nuovamente il Super Saiyan Leggendario.

Kafla

La nascita di Kafla.

Kale riesce a controllare la sua trasformazione e mette in difficoltà Goku che deve raggiungere la forma del Super Saiyan God. Le due Saiyan del Sesto Universo sono in difficoltà e Goku scaglia delle sfere energetiche verso le due facendole trascinare verso il bordo del ring. Una Kamehameha sconfigge le due ragazze che però fanno in tempo ad unirsi con gli Orecchini Potara che aveva Kale e a diventare così un unico guerriero: Kafla. La potenza di quest'ultima sembra impensierire anche Vegeta che stava combattendo contro Toppo.

Kafla SS vs Son Goku SSB

Kafla contro Goku Super Saiyan Blue.

Gohan e Piccolo stanno combattendo contro Saonel e Pilina. Altrove Androide 18 è ferita ad una caviglia e viene attaccata da Catopesra ma in suo aiuto arriva Androide 17. La lotta tra Goku e Kafla continua. Il Saiyan del Settimo Universo si trasforma in Super Saiyan Blue ma Kafla trasformata in Super Saiyan è troppo forte e Goku è quasi sconfitto. Proprio in quel momento Goku riattiva l'Ultra Instinct "Omen".

Son Goku vs Kafla

Goku sconfigge Kafla.

Kafla ora è in difficoltà e Goku ha la meglio. Jiren, Dyspo e Toppo osservano il combattimento. Kafla si trasforma in Super Saiyan 2. Goku non ha molto tempo e, riuscendo a schivare il potentissimo attacco di Kafla, scaglia una Kamehameha che colpisce in faccia la Saiyan e la elimina dal torneo. Ora il destino del Sesto Universo è nelle mani dei namecciani Saonel e Pilina.

Androide 18 vs Ribrianne

Androide 18 contro Ribrianne.

Goku, esausto, viene attaccato da Ribrianne e Rozie del Secondo Universo. In soccorso del Saiyan arrivano 17 e 18. Androide 17 riesce ad eliminare Rozie mentre 18 colpisce duramente Ribrianne facendola regredire alla sua prima forma. Tuttavia Brianne, riesce ad imprigionare 18, bloccandola. Tutto il Secondo Universo dona energia a Brianne che diventa Ribrianne e acquisisce un corpo gigante e delle ali. 18 riesce a trovare la motivazione grazie alle urla di Crilin e insieme al fratello 17 colpisce Ribrianne e la elimina.

Piccolo prepara il Makankosappo

Piccolo scaglia il suo Cannone Speciale contro Saonel e Pilina.

Goku insieme agli androidi 17 e 18 combatte contro Zirloin, Rabanra e Zarbuto. Gli ultimi tre combattenti dell'Universo di Helles si trasformano nella medesima maniera di Brianne, Su Roas e Sanka Ku diventando alquanto imbarazzanti ma acquisendo potere. Tutti gli abitanti del Secondo Universo, nel frattempo, li stanno seguendo. I tre combattenti creano il Pretty Black Hole, un buco nero che imprigiona i tre guerrieri del Settimo Universo. Da un'altra parte Son Gohan e Piccolo combattono contro Saonel e Pilina. Pilina rivela che loro due sono il risultato dell'assimilazione di tutti i namecciani del loro Universo. Gohan dice a Piccolo di preparare il Makankosappo mentre lui tiene occupati gli avversari. La tecnica però va a vuoto dato che Gohan si lascia catturare da Saonel e Pilina colpisce così Piccolo. Il namecciano amico di Gohan sente Nail e Kami parlargli. Così riprende conoscenza e vede davanti a sè Gohan fargli da scudo. Ora Piccolo sà che non può sbagliare. Dall'altra parte Goku, trasformato in Super Saiyan Blue sconfigge il buco nero e i tre vengono eliminati. Nel frattempo Gohan scontra la sua Kamehameha con il raggio energetico di Pilina. Piccolo scaglia così il suo Makankosappo colpendo i due namecciani e Gohan li spedisce fuori dal ring con un'altra Kamehameha. Il Secondo e il Sesto Universo sono eliminati e così anche Champa che saluta con una linguaccia suo fratello Beerus.

Damom-0

Damom del Quarto Universo.

Vegeta è infuriato per la scomparsa di Cabba e del suo Universo. Sconfigge Catopesra ma a buttarlo fuori sarà qualcuno di invisibile che per poco faceva cadere anche il principe dei Saiyan. Il combattente, Gamisaras, è del Quarto Universo e Piccolo decide di creare molta polvere per fare in modo di vederlo facilmente. Così riesce a gettarlo fuori dall'arena. Successivamente Piccolo e Gohan sono intrappolati dall'illusione di Shantsa che fa riapparire le figure di Bergamo, Basil, Botamo e altri guerrieri già scomparsi. Piccolo riesce ad eliminare Shantsa ma viene fatto cadere dal ring da qualcun altro di invisibile. Goku e Androide 17 capiscono che l'ultimo guerriero del Quarto Universo, Damom, non è altro che un piccolo insetto così minuscolo da restare in disparte fin'ora. 17 riesce ad imprigionarlo in una delle sue sfere protettive e lo calcia fuori dal ring. Anche l'Universo di Quitela viene cancellato da Zeno.

Koichiarator

Koichiarator del Terzo Universo.

I guerrieri del Terzo Universo escono allo scoperto e si scagliano contro il Settimo Universo. Biarra viene fatto uscire facilmente dagli androidi 17 e 18. Koitsukai, Pancea e Borareta vanno verso Gohan, Goku e Vegeta. Gohan decide di batterli da solo e sembra avere la meglio. Così Paparoni decide di unire i tre robot suoi alleati creando un unico essere: Koichiarator. Gohan viene aiutato dal padre e da Vegeta che riescono a respingere il robot. Paparoni, però, ha in mente un piano che lo fa sorridere.

Aniraza contro l'Universo 7

Aniraza

Paparoni decide di fondersi con Koichiarator creando così Aniraza. Il guerriero ha un potere illimitato ed è enorme. La velocità di Aniraza sorprende i guerrieri dell'Universo di Beerus. Così Goku si trasforma in Super Saiyan God e insieme a Vegeta Super Saiyan, Gohan e gli androidi, cerca di colpire Aniraza da punti diversi. Aniraza però ha una tecnica particolare che gli permette di sferrare dei pugni distorcendo lo spazio attorno a lui e facendoli atterrare difronte al nemico. Goku viene colto di sorpresa e viene gettato fuori dal ring. In suo aiuto arriva però Freezer che con un calcio lo rigetta dentro il ring. Androide 18 viene presa da Aniraza e sta per essere mangiata ma Goku la salva teletrasportandosi da lei e portandola via. In seguito anche 17 viene fatto cadere giù dall'arena da Aniraza ma 18 lo soccorre e lo ributta sul ring non evitando però di salvare sè stessa. Aniraza riesce a far spuntare delle enormi ali. Così Goku, Vegeta, Androide 17, Gohan e Freezer alla massima potenza contrastano la gigantesca rossa sfera creata da Aniraza. 17 si stacca dal gruppo e crea una barriera protettiva attorno a sè. Così oltrepassa la sfera nemica e arriva dinanzi ad Aniraza, colpendo la gemma che ha in fronte. Aniraza perde le forze e viene così sconfitto facendo eliminare l'intero Terzo Universo. Ora la sfida è tra Settimo e Undicesimo Universo.

Jiren vs Vegeta

Jiren colpisce Vegeta.

Il Gran Sacerdote si accorge che gli spalti sono molto vuoti e così decide di restringerli facendo ravvicinare tutte gli spettatori degli Universi. Goku si trasforma in Super Saiyan Blue e inizia a combattere contro Jiren. Vegeta si unisce a lui. Androide 17 e Son Gohan iniziano a sfidare Toppo mentre Freezer combatte contro Dyspo che riesce a metterlo in difficoltà. Vegeta capisce il modo per schivare la raffica di pugni di Jiren e così attacca il nemico colpendolo più volte. Jiren però colpisce Vegeta con un potente attacco energetico facendo regredire il Saiyan alla forma base. Vegeta si ritrasforma in Blue e decide di colpire Jiren con un Final Flash che Jiren prende in pieno. Il nemico però è subito in piedi pronto a contrattaccare.

Androide 17 vs Toppo

Androide 17 blocca Toppo nella barriera.

Goku tenta di colpire Jiren con varie tecniche. Inizia a spargere attorno all'avversario delle piccole sfere d'energia esplosiva. Fa cadere Jiren dal ring ma quest'ultimo si salva ritornando in gioco. Freezer continua a combattere contro Dyspo. Androide 17 e Gohan sono in difficoltà contro Toppo. Androide 17 decide di farsi bloccare da Toppo per poi rinchiuderlo insieme a lui nella sua barriera protettiva. Così Gohan spara una Kamehameha contro 17 e Toppo ma si ferma poco prima che Toppo cada dal ring. Goku e Vegeta tentano di sconfiggere Jiren e si trasformano alla massima potenza del Super Saiyan Blue.

Gohan blocca Dyspo

Gohan blocca Dyspo.

La battaglia tra Jiren e la coppia Goku-Vegeta prosegue. Dyspo sfida Freezer aumentando la sua velocità e colpendolo con nuovi attacchi. Freezer propone a Dyspo di schierarsi con l'Undicesimo Universo per permettere a Jiren di sconfiggere più facilmente Goku e gli altri. In cambio dovranno resuscitare Freezer con le Super Sfere del Drago. Dyspo rifiuta in quanto non vuole allearsi con il male. Allora Freezer si trasforma nella forma Golden e prevale su Dyspo. Quest'ultimo però attiva la sua abilità segreta che gli permette di essere più veloce della luce. Così veloce da non farsi vedere nemmeno dal GodPad degli Zeno. Freezer sta per essere buttato fuori dal ring ma viene salvato da Gohan. Gohan propone a Freezer di creare una gabbia con i suoi raggi, dentro la quale Dyspo non può sfuggire al Saiyan che riesce a sconfiggerlo. Non fa a tempo però a dargli il colpo di grazia dato che Freezer finisce le sue forze. Gohan riesce comunque a bloccare l'alleato di Jiren e Toppo e si fa eliminare da Freezer, sacrificandosi per lasciare il suo Universo contro due soli avversari.

Toppo sconfigge Freezer

Toppo Dio della Distruzione sconfigge Freezer.

Toppo e Androide 17 proseguono lo scontro. Androide 17 utilizza la sua Barriera e cerca di colpire continuamente Toppo fino allo scadere del tempo. Toppo riesce a sfuggirgli e colpisce Androide 17. I due lottano alla pari ma alle spalle di Toppo si intromette Freezer che colpisce l’avversario agevolando 17. Toppo cade a terra e si fa deridere da Freezer. Toppo si strappa l’uniforme e assume un’aura viola. Il corpo diventa più muscoloso. Beerus riconosce che Toppo ha raggiunto il potere di un Dio della Distruzione. Freezer in forma Golden non ha paura della sfera distruttiva di Toppo e prova a fermarla. L’attacco però è talmente potente da dividere in due il ring. Androide 17 è ora in difficoltà contro Toppo che riesce ad annullare tutti gli attacchi con la sua aura divina. Freezer prova a lanciare contro Toppo una Supernova ma Toppo non ha problemi ad annullarla. Freezer viene torturato da Toppo che non ha pietà e lo calcia via. Freezer viene peró salvato da 17.

Vegeta si scatena contro Toppo

Vegeta si scatena contro Toppo.

Toppo si riesce a liberare, e si scontra nuovamente con Freezer e 17, ma lo scontro viene interrotto da quello di Jiren con i due Saiyan. Jiren con un colpo riesce a fermare i due avversari di Toppo, lasciando Vegeta a Toppo. Toppo si scaglia contro Vegeta utilizzando tutto il suo potere distruttivo, ma il Principe dei Saiyan lo riesce a contrastare ed utilizzando la stessa tecnica utilizzata anni prima contro Majin Bu lo riesce a sconfiggere, eliminandolo dal torneo.

Jiren massima potenza

Jiren libera tutta la sua aura.

Son Goku, Vegeta e Androide 17 provano a colpire Jiren assieme. Quest'ultimo ha liberato la sua enorme aura infuocata e solo grazie ad essa riesce a neutralizzare gli attacchi dei combattenti del Settimo Universo che vengono messi a terra. Freezer tenta di uccidere Jiren ma viene scaraventato via senza problemi. Androide 17 si rialza e Belmod gli chiede quale desiderio esprimerà con le Super Sfere del Drago. 17 spiega che chiederà una crociera con la sua famiglia. Belmod racconta così il passato di Jiren, di come abbia perso i genitori da piccolo e di come abbia imparato che la forza è tutto. Grazie a questa è riuscito a creare il gruppo dei Pride Troopers. Jiren scaglia un forte colpo energetico che Androide 17 cerca di fermare. L'androide si sacrifica così per proteggere Goku e Vegeta, autodistruggendosi.

Son Goku colpisce Jiren

Son Goku colpisce Jiren.

Vegeta e Goku sono a terra, esausti. Vegeta prova ad alzarsi e tenta di affrontare Jiren con le ultime forze che ha in corpo. Jiren lo colpisce più volte facendolo finire quasi giù dall'area di combattimento. Vegeta ripensa alle promesse fatte ai suoi cari e a tutto ciò per cui sta combattendo. Vegeta non riesce nemmeno a reggersi in piedi e ha un occhio gonfio. Tenta di colpire con le ultime forze Jiren con un Final Flash che non sposta nemmeno l'avversario. Jiren spedisce quindi il Saiyan fuori dai giochi. Quest ultimo fa in tempo a lasciare a Goku le ultime sue energie. Sugli spalti Vegeta viene prontamente soccorso da Crilin che gli dà un Senzu. Ora Goku si trasforma in Super Saiyan Blue e colpisce Jiren che però si difende e lo fa ritornare all forma base. Son Goku viene colpito da raffiche di pugni più volte fino ad essere all'orlo dalla caduta che porterebbe alla probabile vittoria dell'Undicesimo Universo. In questo momento, prima che Jiren dia il colpo decisivo, il Saiyan risveglia l'Ultra Instinct evitando la tragedia e colpendo il grigio allo stomaco con un potente pugno.

Goku Ultra Instinct Mastered

Goku Ultra Instinct completo.

Goku combatte contro Jiren utilizzando l'Ultra Istinto. Non riesce però a colpire l'avversario dato che la sua forza sta nella difesa. Vegeta rassicura tutti che Goku ce la farà e spiega a Belmod che i Saiyan sono particolarmente propensi a superarsi. Belmod, innervosito, ordina a Jiren, di colpire nuovamente Son Goku. Goku, però, schiva nuovamente l'attacco. Whis sente però che il calore di Goku si fa più intenso. Jiren colpisce a raffica il Saiyan che non ha più punti d'appoggio e rischia di cadere. Goku inizia a sprigionare luce e calore, Jiren lancia a Goku un colpo inarrestabile ma il Saiyan compare alle sue spalle assumendo una nuova forma: l'Ultra Instinct Mastered. Goku ha i capelli e gli occhi argentati e ora riesce a colpire Jiren con un attacco preciso.

Jiren vs Son Goku UI

Jiren vs Son Goku UI.

La lotta tra i due prosegue e Goku sembra essere in vantaggio. Jiren capisce che la sua forza sta nella fiducia che i compagni ripongono in Goku e decide di scagliare un attacco contro gli spettatori. Goku però ferma il colpo e, furioso, colpisce l'avversario mettendolo al tappeto. Goku però non fa in tempo a prevalere che l'effetto dell'Ultra Istinct finisce riducendolo senza forze. Ora Jiren lo colpisce facendolo cadere. Goku però viene salvato da Freezer che, insieme ad Androide 17, si trova ancora sul ring.

Androide 17 esprime il desiderio

Androide 17 esprime il desiderio.

Freezer, trasformato in forma Golden, tenta di colpire Jiren ma non riesce a sopraffarlo, nonostante l'avversario sia stanco. Androide 17 crea un esplosione dopo aver bloccato Jiren. Quest ultimo è a terra senza forze e Freezer è pronto a gettarlo fuori. Toppo, però, dagli spalti dà fiducia al compagno, che si rialza e sprigiona nuovamente energia. Goku arriva in aiuto di Freezer e 17. Goku e Freezer decidono così di lottare a fianco contro Jiren e riescono a spingere giù dal terreno di gioco Jiren. L'unico combattente rimasto è Androide 17. L'Undicesimo Universo viene cancellato e ora 17 può esprimere qualsiasi desiderio. Egli desidera che tutti gli Universi vengano ripristinati facendo tornare così alla normalità la vita di tutti. Whis, su consiglio di Beerus, decide di riportare in vita Freezer, il quale ricostruisce il suo impero. Androide 17 riesce comunque ad andare in crociera grazie a Bulma. Goku e Vegeta, invece, si ritrovano di nuovo a combattere per cercare di diventare più forti.

Riferimenti