FANDOM


Le Sfere del Drago dalla Stella Nera (ダークドラゴンボール Dāku Doragon Bōru) sono una serie di sette Sfere del Drago create dal figlio di Katattsu prima che questi si liberasse della sua parte malvagia, diventando così il Dio della Terra.

Sono molto più potenti delle Sfere del Drago della Terra, e una volta utilizzate, si disperdono non sulla Terra, ma nell'intera galassia, con esiti tutt'altro che piacevoli.

Queste Sfere appaiono solo nell'anime Dragon Ball GT.

Caratteristiche

Sfere.png

Queste Sfere furono create dal figlio di Katattsu in uno sconosciuto momento prima che questi rigettasse la sua parte malvagia, dando vita al Grande Mago Piccolo, potendo poi diventare il nuovo Dio della Terra.

Hanno dimensioni ed aspetto identici alle Sfere del Drago che creerà poi Dio, tranne che per le stelle interne, che sono nere anzichè rosse. Una volta riunite, dalle Sfere è possibile evocare un Drago chiamato Shenron Rosso, molto più grande di Shenron, dotato di scaglie rosse e corna dorate. Questo Drago può esprimere un solo desiderio soggetto però a molte meno limitazioni rispetto a quelli esauditi dalle Sfere classiche. Ciò dipende probabilmente dal fatto che il potere del Drago è direttamente proporzionale a quello di colui che l'ha creato, e dal momento che il figlio di Katattsu era molto più potente di Dio, lo Shenron Rosso è di conseguenza più potente di Shenron.

Ciò implica che i desideri realizzati dallo Shenron Rosso possano essere annullati solo da lui stesso, ed è per questo che Son Goku, Trunks e Pan partono alla volta dello spazio per poter far tornare Goku adulto. Le Sfere hanno un'effetto collaterale molto pericoloso. Dopo essere state utilizzate, si disperdono nella galassia, in direzioni diverse, e se non vengono riunite sul pianeta dove sono state utilizzate l'ultima volta entro un'anno, questo è destinato ad esplodere.

Le Sfere emettono una radiazione energetica identica a quelle della Terra o di Namecc, sicché possono essere rintracciate dal Dragon Radar. Queste Sfere però non diventano pietra dopo essere state utilizzate; si suppone che la loro riserva di energia sia illimitata, o comunque notevolmente più alta delle Sfere normali.

Storia

Pilaf sfere stella nera.png

Pilaf scopre l'ubicazione delle Sfere dalla Stella Nera

Le Sfere del Drago dalla Stella Nera vengono create secoli prima della nascita di Goku dal figlio di Katattsu. Quando questi si separò dalla sua malvagità, smise di esistere come essere completo, e di conseguenza le Sfere si trasformarono in pietra. Molti anni dopo, però, Dio e Piccolo, figlio del Grande Mago Piccolo, si riunirono nuovamente, e in quel modo il figlio di Katattsu tornò, in un certo senso, in vita, e le Sfere si riattivarono.

Vengono trovate per la prima volta da Pilaf e dalla sua banda circa dieci anni dopo la sconfitta di Majin Bu. I tre si infiltrano nel Santuario di Dio, approfittando che è in corso una battaglia tra Goku e il suo allievo Ub. Pilaf vuole le Sfere, ovviamente, per realizzare il suo vecchio sogno di dominare il mondo; evoca il Drago Shenron, ma viene sorpreso da Goku, il quale riconosce il suo vecchio "nemico".

Convinto che il Saiyan sia venuto per impedirgli per l'ennesima volta di realizzare i suoi desideri, Pilaf si fa sopraffare dalla rabbia, e afferma ad alta voce che gli piacerebbe che Goku fosse "abbastanza piccolo da schiacciarlo". Shenron interpreta lo sfogo come una richiesta, e fa tornare Goku un bambino, per poi andarsene. Pilaf resta esterrefatto, per l'ennesima volta il suo sogno è sfumato.

Shenron rosso.png

Il Drago Shenron Rosso, evocato da Pilaf

Molto presto, però, il Re Kaioh del Nord avverte Goku e la sua famiglia delle caratteristiche delle Sfere e del pericolo che corre la Terra. Grazie ad una navicella costruita da Bulma, Goku, Trunks e la piccola Pan partono alla ricerca delle Sfere, che devono essere riportate tutte e sette sulla Terra entro un'anno, altrimenti il pianeta verrà distrutto.

Il viaggio tiene impegnati i tre per mesi, ma alla fine, dopo mille avventure, riescono a trovare tutte e sette le Sfere e tornano sulla Terra, ignari però del pericolo che li attende; Baby, una macchina mutante di origine Tsufuru, ha raggiunto il pianeta prima di loro e ha infettato ogni singolo abitante della Terra, rendendolo suo schiavo, per poi scegliere Vegeta come ospite permanente. Baby usa le Sfere del Drago dalla Stella Nera per ottenere il ripristino di Plant, l'antico pianeta degli Tsufuru, che fu conquistato dai Saiyan e ribattezzato Vegeta. Le Sfere del Drago si disperdono quindi una seconda volta della galassia, e la Terra, un'anno dopo, esplode. Nel frattempo, Baby è stato sconfitto e Goku, Trunks e Pan partono per un secondo viaggio.

Baby sfere stella nera.jpg

Baby usa le Sfere dalla Stella Nera per ripristinare Plant

Quando le Sfere vengono radunate nuovamente, Goku e Bulma pianificano l'evacuazione della Terra, ormai prossima ad essere distrutta. Piccolo, però, decide di restare sul pianeta e morire con esso, così da essere sicuro che le Sfere del Drago dalla Stella Nera spariscano per sempre, essendosi rivelate eccezionalmente pericolose per poter essere utilizzate.

Posizione delle Sfere nella galassia

  • Sfera con una stella. Si trova sul Pianeta M2, dentro al corpo del Dr. Mieu.
  • Sfera con due stelle. Si trova su Polaris.
  • Sfera con tre stelle. Si trova su Cretaceous, mangiata da un dinosauro.
  • Sfera con quattro stelle. Si trova su Monmaasu, incastrata in una mela e poi mangiata da un gigante.
  • Sfera con cinque stelle. Si trova su Rudeeze.
  • Sfera con sei stelle. Si trova su Gelbo, poi viene portata su Luud.
  • Sfera con sette stelle. Si trova su Tigere.

Desideri espressi

  • Far tornare Goku un bambino. Viene involontariamente espresso da Pilaf
  • Ripristinare il pianeta Plant vicino alla Terra.

Controversie

Le Sfere dalla Stella Nera emettono una firma energetica identica a quelle create da Dio e a quelle di Namecc, tuttavia, il Dragon Radar non segnala la loro presenza sulla Terra quando i Terrestri cercano le Sfere normali durante la Saga di Cell o la Saga di Majin Bu, benché in quel periodo, Piccolo e Dio si fossero già riuniti e perciò le Sfere dalla Stella Nera si fossero già riattivate.

Curiosità

  • Nella guida Dragon Ball GT Perfect File vengono chiamate Sfere del Drago con le Stelle Nere oppure semplicemente Sfere del Drago Speciali. [1]

Riferimenti

  1. Dragon Ball GT Perfect File 1, pag. 76-77

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale