FANDOM


Le sfere del Drago di Namecc (ナメック星のドラゴンボール, Namekku Sei no Doragon Bōru) sono degli artefatti magici creati dai membri della Famiglia del Drago di Namek a partire dai frammenti delle Super Sfere del Drago, e permettono di evocare lo spirito di un Drago Eterno, chiamato Polunga, che esaudirà i desideri che gli verranno presentati.

Caratteristiche

Le sfere del Drago di Namecc sono molto simili, se non del tutto, a quelle esistenti sulla Terra. Sono sette in tutto, e necessitano di essere radunate tutte assieme per permettere l'evocazione del Drago Polunga. Hanno delle dimensioni maggior rispetto a quelle della Terra, avendo un diametro di circa mezzo metro, contro i dieci centimetri, approssimativamente, di quelle terrestri. Su Namecc, le sfere sono custodite in ciasuno dei sei villaggi sparpagliati sul pianeta, più una sfera che invece è custodita sal Capo Anziano. E' tradizione che chi voglia ricorrere all'uso delle sfere debba presentarsi da ciasun capovillaggio e sottoporsi ad una prova, per dimostrare il proprio onore, e l'essere così degni di avere la sfera.

Mentre le sfere del Drago della Terra sono state create da Dio, il quale era un'individuo "depotenziato", e non totalmente conscio di ciò che stava facendo, le sfere namecciane sono state create dall'Anziano di Namecc, che al termine del cataclisma che colpì il pianeta rimase il solo Namecciano ancora in vita. Queste sfere possono essere utilizzate solo da chi è in grado di parlare la lingua di Namecc, e Polunga può esaudire tre desideri. A differenza di Shenron, questo Drago non può resuscitare più di una persona alla volta, ma è in grado di far rivivere la stessa persona un numero illimitato di volte. Entrambi i Draghi comunque non possono resuscitare chi è morto per cause naturali. Dopo la morte del Capo Anziano e la successione dell'Anziano Moori, comunque, anche Polunga viene potenziato così da poter resuscitare più persone insieme.

Le sfere namecciane necessitano di 130 giorni per rigenerare la propria energia, contro i 356 giorni di quelle terrestri. Pare, inoltre, che le sfere di Namecc non si sparpaglino sul pianeta dopo il loro utilizzo.

Storia

Freezer sfere del drago

Freezer invade Namecc per ottenere dalle sfere del Drago la vita eterna

Le sfere del Drago di Namecc compaiono in seguito all'invasione dei Saiyan della Terra. Durante la battaglia, Nappa uccide Piccolo, la cui morte comporta anche quella di Dio, e la scomparsa delle sfere. In seguito, Bulma, Gohan e Crilin viaggiano fin su Namecc per usare le sfere e far resuscitare Yamcha, Tenshinhan, Jiaozi e lo stesso Piccolo, ma arrivati a destinazione, scoprono che anche Vegeta e il tiranno alieno Freezer, hanno invaso il pianeta alla ricerca delle sfere. Scopo comune dei due è ottenere la vita eterna.

La ricerca delle sfere porta Freezer e Vegeta ad attaccare sistematicamente tutti i villaggi di Namecc, sterminando quasi ogni Namecciano vivente, ad eccezione di Dende e del Capo Anziano. Il primo viene salvato da Gohan e Crilin, mentre il secondo viene opportunamente risparmiato da Freezer dopo che Nail l'ha avvisato che la morte dell'Anziano provocherebbe la scomparsa delle sfere.

Vegeta Namecc

Vegeta si ribella a Freezer e inizia a raccogliere le sfere per sè stesso

La situazione sul pianeta si evolve in fretta. Grazie a Dende, Gohan e Crilin entrano in possesso di una sfera, quella del Capo Anziano. Vegeta ottiene dall'Anziano Tsuno un'altra sfera, mentre Freezer raduna le rimanenti cinque. In seguito, Gohan recupera, grazie al Dragon Radar, la sfera di Vegeta, e il Principe dei Saiyan ruba, con un'astuto stratagemma, le cinque sfere di Freezer. Vegeta, poi, riesce ad estorcere a Crilin la sfera avuta dal Capo Anziano, ed esulta, pensando di averle recuperate tutte e sette. Tuttavia, presto si accorge che manca una sfera, e avendo capito che a prenderla è stato Gohan (che aveva appena incrociato), torna nel punto in cui ha incontrato Crilin e Bulma, ma i Terrestri se ne sono andati, e Vegeta inizia a cercarli freneticamente.

Gohan e Crilin decidono di recarsi dal Capo Anziano, così che possa risvegliare la forza sopita del piccolo Saiyan, e Vegeta, percependo le loro auree, li segue. Quando i tre sono faccia a faccia, si sentono cinque auree sinistre che si avvicinano a Namecc. Vegeta riconosce immediatamente la Squadra Ginew, e stringe un patto con Gohan e Crilin; loro potranno usare i primi due desideri per riportare in vita i loro compagni, mentre Vegeta userà il terzo per diventare immortale e sconfiggere Freezer.

Sfera del Drago Namecc

I Namecciani custodiscono con cura ogni sfera

Sfortunatamente, la Squadra Ginew arriva e ruba le sette sfere ai tre, e Ginew in persona si occupa di portarle a Freezer, lasciando ai suoi uomini il permesso di divertirsi ad uccidere Vegeta, Gohan e Crilin. Freezer cerca subito di ottenere la vita eterna, ma non notando alcuna attività nelle sfere, si ricorda di un vecchio Namecciano che l'aveva avvisato che uno come lui non sarebbe mai riuscito ad evocare il Drago. Freezer, grazie allo scouter, arriva dal Capo Anziano, ma Nail lo avverte che uccidendo il Capo, le sfere sparirebbero. Freezer inizia a combattere con Nail, ma il Namecciano lo affronta perchè sa che Dende è stato mandato a rivelare il segreto delle sfere ai Terrestri.

Nel frattempo, la Squadra Ginew è stata sconfitta dall'arrivo di Son Goku, che però esce dallo scontro ferito. Viene messo in una medical machine per riprendersi, e mentre Vegeta dorme, Crilin, Gohan e Dende ne approfittano per evocare il Drago. Polunga esaudisce i primi due desideri: riportare in vita Piccolo, così da avere anche il ritorno di Dio e delle sue sfere sulla Terra, e trasferirlo su Namecc, affinchè aiuti nella battaglia con Freezer. Nel frattempo, il tiranno ha ridotto Nail in fin di vita e il Namecciano, morente, ride in faccia al nemico, svelandogli che ormai i Terrestri hanno evocato Polunga e staranno esaudendo i loro desideri. Furente di rabbia, Freezer si precipita alla sua nave.

Sfere pietra

Alla morte del Capo Anziano, le sfere del Drago perdono ogni potere e diventano pietra

Vegeta si sveglia e scopre che le sfere sono state rubate e che Polunga è già stato evocato. Quando avverte la presenza di Freezer in avvicinamento, riesce a convincere Crilin a farlo diventare immortale, ma in quel momento, Polunga scompare e le sfere diventano dei sassi. Dende capisce che il Capo Anziano è morto, perciò le sfere hanno perso il loro potere. Freezer arriva in quel momento, e promette una vendetta devastante.

Qualche ora dopo, il Re Kaioh del Nord scopre che sulla Terra Dio è rinato, e gli chiede di evocare Shenron per fargli resuscitare tutti coloro che sono stati uccisi da Freezer, anche solo indirettamente. In questo modo, il Capo Anziano su Namecc torna brevemente in vita, e chiede telepaticamente a Dende di chidere a Polunga un'ultimo desiderio, ossia quello di trasportare sulla Terra tutti coloro che si trovano su Namecc, eccezion fatta per Freezer e Goku.

Sulla Terra, l'Anziano muore, ma prima passa i suoi poteri a Moori, e le sfere continuano ad esistere. Nei mesi successivi, i Guerrieri Z le usano per far tornare in vita Crilin, Yamcha, Tenshinhan e Jiaozi, e successivamente per trasferire i Namecciani su Neo Namecc.

Più di dieci anni dopo, durante la battaglia finale contro Majin Bu, Dende, Kibitoshin e il Rou Dai Kaiohshin si teletrasportano su Namecc per chiedere l'aiuto di Polunga nel ripristinare la Terra e i suoi abitanti, spazzati via dal demone, affinchè Goku possa creare con la loro energia una Genkidama abbastanza potente da distruggere Bu.

Le sfere del Drago namecciane verranno nuovamente utlizzate, anni più tardi, per ripristinare la Terra, andata distrutta a causa dell'uso delle sfere dalla Stella Nera.

Posizione delle sfere su Namecc

Polunga

Polunga, il Drago Eterno che risiede nelle sfere del Drago di Namecc

  • Sfera con una stella. E' in possesso del Capo Anziano di Namecc. La cede a Crilin dopo aver appurato che i Terrestri non sono mossi da cattive intenzioni.
  • Sfera con due stelle. Viene presa da Freezer da un villaggio non identificato. E' nelle mani di Zarbon quando Gohan e Crilin giungono al villaggio di Moori.
  • Sfera con tre stelle. E' custodita dall'Anziano Moori. Freezer se ne impossessa quando Crilin, Gohan e Bulma arrivano su Namecc.
  • Sfera con quattro stelle. E' custodita dall'Anziano Tsuno. E' la prima sfera ottenuta da Vegeta.
  • Sfera con cinque stelle. Viene presa da Freezer da un villaggio non identificato. E' nelle mani di Zarbon quando Gohan e Crilin giungono al villaggio di Moori.
  • Sfera con sei stelle. Non si sa di preciso dove sia custodita, ma viene recuperata dagli uomini di Freezer.
  • Sfera con sette stelle. Viene presa da Freezer da un villaggio non identificato. E' nelle mani di Dodoria quando Gohan e Crilin giungono al villaggio di Moori.

Desideri espressi

Saga di Freezer

  • Riportare in vita Piccolo.
  • Trasferire Piccolo dall'Aldilà al pianeta Namecc.
  • Trasferire tutti coloro che si trovano su Namecc sul pianeta Terra, ad eccezione di Freezer e Son Goku.
  • Riportare in vita Crilin.
  • Riportare in vita Yamcha
  • Riportare in vita Tenshinhan
  • Riportare in vita Jiaozi
  • Trasferire tutti i Namecciani su Neo Namecc.

Saga di Majin Bu

  • Ripristinare la Terra, distrutta da Majin Bu.
  • Riportare in vita i Terrestri uccisi da Majin Bu, ad eccezione dei malvagi.
  • Ripristinare la forza spirituale di Son Goku.

Dragon Ball GT

  • Ripristinare la Terra, distrutta dall'effetto delle sfere del Drago dalla Stella Nera.

Riferimenti

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale